Pistone dei freni pigro? Ecco come risolvere il problema

Pistone dei freni pigro? Ecco come risolvere il problema

13/08/2014
Whatsapp
13/08/2014

I freni idraulici sono un componente che richiede cura e manutenzione. Da un lato questo tipo di freni assicura elevate prestazioni, dall’altro però se trascurato può essere soggetto ad una serie di problemi e malfunzionamenti che possono compromettere il buon funzionamento dell’impianto.

Uno dei problemi più comuni dei freni è quello del pistone pigro. A causa dello sporco, un pistone (o più di uno nel caso degli impianti a 4 o 6 pistoncini) può gripparsi, facendo in modo che invece che uscire in maniera uniforme i pistoni escano in maniera disomogenea.

DSC08703b

Nella foto, in un tipico impianto a 2 pistoni, il destro esce più del sinistro. Questo malfunzionamento causa una serie di problemi:

  • Rumorosità: a causa del funzionamento asimmetrico, il disco non risulta più correttamente centrato tra le pastiglie. Il pistone “sano” fuoriesce più del dovuto, portando la pastiglia a contatto con il disco.
  • Attrito: la pastiglia del pistone sano, sfregando sul disco, rallenta la ruota rendendo più faticosa la pedalata
  • Usura non uniforme delle pastiglie: non essendo il disco centrato, durante la frenata questo viene piegato. Non lavorando correttamente in asse con le pastiglie, queste ultime possono subire un’usura “a cuneo”.

Le cause del problema sono essenzialmente due:

  • Lo sporco, costituito da residui di ferodo o da particelle di polvere, che a causa dell’elevata temperatura di esercizio si bruciano formando un’incrostazione sui pistoncini.
  • Il rigonfiamento delle guarnizioni, essenzialmente legato all’utilizzo di prodotti non adatti alla pulizia dei freni (es solventi o derivati del petrolio).

Nel primo caso il problema è risolvibile con un’operazione di pulizia, nel secondo caso è invece necessario sostituire i quad ring dei pistoni. Non è un’operazione complicata, ma bisogna scaricare e ricaricare completamente l’impianto.

Noi oggi vedremo come risolvere il problema nel caso di pistoni sporchi, con la consapevolezza che, se questa procedura non dovesse funzionare, potremmo trovarci nella condizione di dover sostituire le guarnizioni perchè logorate o danneggiate.

Prevenire è meglio che curare

Solitamente quando si manifestano i sintomi del pistone pigro, la situazione è già piuttosto grave e richiede una pulizia approfondita della pinza per ripristinarne la funzionalità. In realtà questo problema è facilmente evitabile con un’adeguata prevenzione.

Se ad ogni cambio di pastiglie puliamo accuratamente i pistoni con alcool isopropilico o brake cleaner, difficilmente questi si bloccheranno. Basta una spruzzatina prima di rimandare in battuta i pistoni. Facendo questa semplice operazione regolarmente, riusciremo a rimuovere lo sporco prima che produca un’incrostazione.

Il giusto prodotto

Uno dei principali errori che i meccanici in erba compiono nella pulizia dei pistoni è l’utilizzo di prodotti non adatti allo scopo.

17fx2rreajn3cjpg

I quad ring e le guarnizioni dei freni con fluido DOT 4 e 5.1 sono infatti realizzate in un materiale particolare, l’EPDM, un polimero in grado di resistere all’azione chimica indotta dal fluido dei freni a base glicolica.

L’EPDM è un ottimo materiale, ha ottime caratteristiche e resiste bene al calore, ma mal tollera il contatto con solventi, oli a base di petrolio e idrocarburi aromatici, tutti prodotti che sono contenuti nei principali prodotti sbloccanti o lubrificanti comunemente usati sulla bicicletta.

L’utilizzo di oli spray (es. olio per la catena) o di sbloccanti (WD 40, Svitol) è assolutamente da evitare perchè se da un lato offre un ottimo risultato immediato, provoca allo stesso tempo gravi danni alle guarnizioni.

Cosa usare quindi? Bisogna usare prodotti specifici.

DSC08722

A sinistra una bomboletta di brake cleaner, a destra uno spruzzatore pieno di alcool isoprolico. Entrambi sono ottimi prodotti per la pulizia dei freni

Per la pulizia possiamo usare alcool isopropilico spray o un brake cleaner. Il brake cleaner è un prodotto pensato per la pulizia dei dischi e delle pastiglie, non è aggressivo ed è un elevato potere pulente. Esistono prodotti per auto e moto, oppure prodotti specifici per bicicletta. Non ci sono enormi differenze.

DSC08721

Avid DOT Grease, grasso specifico per le guarnizioni degli impianti frenanti che usano fluido dot

Per la lubrificazione è invece opportuno usare un grasso specifico. Perfetto è l’Avid Dot Grase, in alternativa potete cercare un prodotto analogo in un negozio di ricambistica auto/moto ben fornito.

[atkp_list id=’170808′ template=’170297′][/atkp_list]

Al lavoro!

Una volta scoperto che i nostri pistoni non lavorano in maniera simmetrica, dobbiamo metterci al lavoro per risolvere il problema.

DSC08720

Ci serviranno:

  • Chiavi a brugola o Torx per rimuovere le pastiglie e centrare la pinza
  • Alcool isopropilico spray o brake cleaner
  • Avid DOT Grease
  • Alcuni cotton fioc o un pennello con spatole in nylon
  • Un cacciagomme o l’apposita spatola metallica per mandare in battuta i pistoni

1) Rimozione pastiglie: rimuoviamo le pastiglie, operazione diversa a seconda dell’impianto. Nel caso dei The One si rimuove un perno e si sfilano le pastiglie dall’alto, altri impianti hanno altri sistemi di fissaggio.

DSC08705

Notiamo subito come ci sia un pistoncino (il destro) che fuoriesce più dell’altro: un tipico caso di pistone pigro.

2) Preparazione pistone: partiamo dal pistone pigro, il sinistro, quello che richiederà la pulizia più accurata. Con il cacciacopertone mandiamo in battuta il pistone sano, quello che è più fuori dell’altro.

DSC08707

Tenendo premuto il cacciacopertone sul pistone sano, diamo alcune pompate. Sentiremo il pistone sano spingere, ma dobbiamo forzarlo a rimanere dentro. In questo modo il pistone bloccato fuoriuscirà. Facciamolo uscire il più possibile, evitando però che fuoriesca completamente causando la perdita di olio dell’impianto.

DSC08709b

Il pistone è uscito al punto giusto, facendolo uscire ancora di più rischieremmo che salti fuori causando la fuoriuscita di olio dall’impianto

3) Pulizia pistone: spruzziamo quindi abbondante alcool isopropilico o brake cleaner e con l’aiuto di un pennello o di un cotton fioc puliamo accuratamente la parete del pistone.

DSC08710

Spruzziamo nuovamente l’alcool e, prima che evapori, andiamo a rimandare in battuta il pistone spingendolo dentro con il cacciacopertone finchè è ancora bagnato.

Facciamolo quindi fuoriuscire di nuovo, spruzziamo alcool e rimandiamolo in battuta. Ripetiamo quest’operazione più volte, con lo scopo di pulire anche la guarnizione, non solo il pistone.

4) Lubrificazione pistone: applicare un po’ di grasso è la soluzione migliore per risolvere buona parte dei casi più tenaci. Non sempre è necessario, spesso la pulizia è sufficiente, ma quando il pistone è bello bloccato è l’unica soluzione.

Facciamo fuoriuscire il pistone come abbiamo visto prima ed applichiamo, sulla superficie laterale dello stesso, del grasso Avid DOT Grease aiutandoci con un cotton fioc pulito o un pennello.

DSC08712Rimandiamo quindi a battuta il pistone, in modo che richiami con se il grasso che andrà a lubrificare la guarnizione.

DSC08715

Puliamo quindi i residui di grasso con uno straccio.

Ripetiamo i punti 2-3-4 per l’altro pistone.

5) Controllo finale: è tempo di controllare che i due pistoni lavorino ora in maniera omogenea. Come prima cosa, usando il nostro cacciacopertoni, rimandiamo completamente i pistoni a battuta.

DSC08716

Effettuiamo 4-5 pompate, in modo che i pistoncini fuoriescano di alcuni millimetri.

DSC08719

I pistoni ora lavorano in maniera omogenea: abbiamo fatto un ottimo lavoro

Se i pistoncini sono usciti in maniera uniforme abbiamo risolto il problema, altrimenti ripetiamo l’operazione di pulizia solo sul pistone pigro.

Qualora anche così non dovessimo risolvere, è il caso di smontare i pistoni ed ispezionare/sostituire le guarnizioni, perchè potrebbero essere danneggiate o particolarmente sporche per cui richiedono una pulizia dall’interno.

Anche se con il grasso si risolve il 90% dei casi di pistoni pigri, anche quelli più tenaci, il vero segreto per non avere mai problemi con i pistoni dei freni è una regolare pulizia. Se si interviene prima che si manifesti il problema, i nostri freni funzioneranno meglio e più a lungo.