[Workshop] Revisione aria delle forcelle Solo Air di Rock Shox

[Workshop] Revisione aria delle forcelle Solo Air di Rock Shox

24/04/2013
Whatsapp
24/04/2013

di Daniel Naftali

Il sistema ad aria “Solo Air” è estremamente diffuso sulle forcelle Rock Shox. A partire dalle sospensioni da cross country, fino alle sospensioni da freeride ed enduro questo sistema di molla pneumatica si trova su moltissimi modelli. Vista la sua grande diffusione, quest’oggi vedremo come procedere per la sua manutenzione.

Intervalli di manutenzione ed introduzione

Come ogni sistema di sospensione pneumatica, il Solo Air ha bisogno di una regolare manutenzione. Con l’uso ed il tempo infatti si verificano due fenomeni:

  • Il grasso e l’olio di lubrificazione vengono dispersi o si contaminano
  • Si usurano gli o-ring e le guarnizioni

Il risultato è che la nostra forcella si trova a scorrere male o addirittura può arrivare a perdere aria, con conseguente malfunzionamento.

La corretta lubrificazione delle camere pneumatiche delle sospensioni è estremamente importante per assicurare un buon funzionamento alla forcella ed una sua durata nel tempo. E’ un’operazione che andrebbe fatta annualmente, insieme ad una revisione completa della forcella.

Inutile avere costosissime sospensioni che però lavorano male perché trascurate!

Al lavoro

Come prima cosa procuriamoci l’attrezzatura necessaria:

  • Chiave inglese da 24mm o meglio chiave a bussola esagonale
  • Pinza per anelli Seeger di misura media
  • Chiave a brugola da 5mm
  • Smontavalvole per valvole schrader
  • Martello in gomma o plastica
  • Alcool isopropilico
  • Stracci puliti (che non lascino peluzzi, tipo TNT) o carta assorbente
  • Olio per sospensioni 15Wt ed eventuale Float Fluid o Red Rum
  • Grasso per sospensioni (consiglio Stendec Easy Glide o similari)
  • Catino per raccogliere gli oli esausti

Fondamentale, quando si lavora sulle sospensioni è poi un piano di lavoro pulito, ordinato e ben illuminato. Sono tanti i pezzi piccoli che possono andare facilmente persi!

Ultima ma non meno importante la sicurezza: indossate sempre guanti ed occhiali protettivi! In questo workshop lavoreremo su camere in pressione: è fondamentale prima di metterci mano assicurarci di averle preventivamente sgonfiate.

Dopo questa doverosa premessa, mettiamoci al lavoro! La parte di rimozione dei foderi e di rimontaggio degli stessi sarà trattata rapidamente, visto che ce n’eravamo già occupati in un precedente articolo: http://www.mtb-forum.it/community/forum/showthread.php?t=153275 (parte 1 e parte 4).

1)   Rimozione valvola pneumatica: svitiamo il tappo della valvola e con un cacciavite depressurizziamo la camera pneumatica, assicurandoci quindi di scaricare tutta la pressione. Quando l’aria smette di uscire, con lo smonta valvole rimuoviamo il core della valvola, svitandolo.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=427603&s=576&uid=3504[/img]

2)   Allentamento viti foderi: rimuoviamo il registro di ritorno tirandolo verso il basso (se non esce possiamo far leva con un piccolo cacciavite a taglio), liberando così la sede della chiave a brugola.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=427604&s=576&uid=3504[/img]

Con la chiave a brugola da 5mm allentiamo quindi entrambe le viti dei foderi

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=427605&s=576&uid=3504[/img]

Svitiamo fino a che non rimane qualche millimetro di luce tra vite e fodero, come in foto:

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=427606&s=576&uid=3504[/img]

L’operazione va ripetuta sui due foderi.

3)   Sbloccaggio aste: le aste tendono ad incastrarsi sul piede del fodero, quindi vanno sbloccate con una martellata. Utilizziamo un martello di plastica o di gomma, un colpo ben piazzato e via, sentiremo la vite affondare: questo è il segnale che l’asta si è sbloccata.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=427607&s=576&uid=3504[/img]

Tech tip: qualora le aste non dovessero sbloccarsi, si può ricorrere ad un martello di metallo. Posizioniamo un martello piccolo in ferro sulla vite (oppure una chiave) e diamo un colpo non troppo forte con l’altro. La botta “secca” sbloccherà di sicuro l’asta ed il martello appoggiato sulla vite eviterà che quest’ultima si danneggi.

ATTENZIONE: assicuriamoci SEMPRE che la vite abbia fatto preso per almeno 2-3 spire di filetto prima di battere! Le Rock Shox non sono delicate, ma meglio essere prundenti.

4)   Rimozione foderi: posizioniamoci sopra il contenitore per l’olio, spingendo verso il basso i foderi questi usciranno agevolmente. Mai prendere a martellate l’archetto, se i foderi non si sfilano significa che le aste sono ancora bloccate. Dal piede dei foderi dovrebbe colare l’olio di lubrificazione (a patto che ce ne sia ancora!).

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=427608&s=576&uid=3504[/img]

5)   Rimozione tappo aria: appoggiamo la forcella sul tavolo frontalmente, in modo che l’arretramento della testa risulti posizionato verso l’alto. In questo modo la forcella appoggia uniformemente sul piano di lavoro e possiamo lavorare in sicurezza. Con una chiave da 24 mm (inglese o meglio a bussola esagonale) svitiamo il tappo superiore della parte aria, quello con al centro la valvola.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=427610&s=576&uid=3504[/img]

6)    Rimozione anello Seeger inferiore: la parte inferiore della cartuccia aria è tenuta in posizione con anello Seeger. Lo smontaggio è un filino complicato perché è presente un sistema di sicurezza per impedire che l’anello possa smontarsi accidentalmente. Vediamo come fare…

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=427611&s=576&uid=3504[/img]

Per rimuovere l’anello occorre spingere verso il basso l’anello nero ed allo stesso tempo ruotarlo, in modo da posizionare la linguetta di sicurezza sotto l’anello seeger. Per fare questo possiamo utilizzare le nostre pinze per anelli Seeger:

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=427612&s=576&uid=3504[/img]

Posizionandole negli appositi buchi del tappo nero, spingiamo il tappo verso l’interno ed allo stesso tempo lo ruotiamo. Il tappo è infatti montato su di una molla che gli consente di abbassarsi. Il risultato è il seguente:

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=427614&s=576&uid=3504[/img]

Possiamo quindi rimuovere agevolmente l’anello Seeger, stringendo le due linguette tra di loro e sfilando l’anello verso l’alto.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=427615&s=576&uid=3504[/img]

7)   Estrazione cartuccia Solo Air: a questo punto possiamo sfilare la cartuccia semplicemente tirando l’asta. Tutta la cartuccia uscirà agevolmente, bisogna solo vincere la resistenza finale degli o-ring che si incastrano nella scanalatura.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=427616&s=576&uid=3504[/img]

8)   Pulizia, sostituzione o ring ed ingrassaggio: sfiliamo, estraendoli dal lato inferiore dell’asta, tutti gli elementi che costituiscono la cartuccia Solo Air. Puliamo accuratamente con alcool isopropilico tutti gli elementi, compreso l’interno dello stelo.

Qui di seguito i vari elementi nel loro ordine:

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=427618&s=576&uid=3504[/img]

Da notare la posizione del distanziale per variare la corsa: ogni centimetro di spessore corrisponde a 1 centimetro in meno di escursione.

Se necessario procediamo con la sostituzione degli OR.

Assicuriamo di inzuppare per bene la spugnetta di gommapiuma con dell’olio 15W, Red Rum o Float Fluid. Applichiamo abbondante grasso sugli OR e sulle parti in gomma.

9)   Rimontaggio cartuccia: inseriamo quindi nuovamente la cartuccia. Inseriamo il primo or posizionato in cima all’asta, poi facciamo cadere qualche goccia di olio lubrificante (1-2cc) per essere sicuri che la spugnetta sia bella inzuppata.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=427619&s=576&uid=3504[/img]

Procediamo quindi con inserimento completo della cartuccia, assicurandoci che le due rondelle (quella ondulata e quella dritta) siano posizionate correttamente.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=427620&s=576&uid=3504[/img]

Rimontiamo quindi l’anello Seeger e con le pinze riportiamo la linguetta di sicurezza nella posizione corretta.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=427622&s=576&uid=3504[/img]

10)  Rimontaggio tappo superiore: con una siringa inseriamo 6 cc di olio lubrificante nella camera pneumatica (possiamo usare sempre il 15W, il Red Rum o il Float Fluid) e reinstalliamo il tappo.

 [img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=427623&s=576&uid=3504[/img]

Stringiamo con la chiave da 24 alla coppia di 7,3 Nm. Reinstalliamo quindi il core della valvola con l’apposito attrezzo.

11)   Preparazione foderi: puliamo accuratamente l’interno dei foderi con alcool isopropilico, concentrandoci soprattutto sui raschia polvere (se sono vecchi sostituiamoli). Una volta puliti raschia polvere e raschiaolio applichiamo su di essi una ditata di grasso.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=427624&s=576&uid=3504[/img]

Inseriamo quindi i foderi sugli steli, prestando attenzione a non rovinare i raschia polvere.

12)   Inserimento olio lubrificazione foderi: capovolgiamo la forcella e solleviamo leggermente i foderi per allontanarli dalle aste. Inseriamo quindi la corretta quantità di olio di lubrificazione (sae 15Wt), in questo caso 15cc (si vedano le apposite tabelle per le quantità).

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=427625&s=576&uid=3504[/img]

 

13)   Fissaggio foderi: con la chiave a brugola da 5mm avvitiamo le viti sui piedi dei foderi. Stringiamo alla coppia di 6,8Nm.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=427626&s=576&uid=3504[/img]

Rimontiamo quindi il registro di ritorno, assicurandoci sia fissato correttamente.

Possiamo ora rigonfiare la forcella, la procedura di manutenzione è quindi completata. Non ci resta che rimontare la forcella sul telaio ed andare a divertirci!