[Workshop] Trasformare un manettino in un comando del reggisella

[Workshop] Trasformare un manettino in un comando del reggisella

21/01/2015
Whatsapp
21/01/2015

Trovare la corretta posizione del comando del reggisella telescopico è spesso un problema di moltissimi bikers.

Quando si monta una trasmissione monocorona, lo spazio normalmente utilizzato per il manettino sinistro rimane libero e può essere sfruttato per il comando remoto del reggisella telescopico. Purtroppo però non tutti i comandi remoti sono adatti ad essere montati a posto del manettino.

Molti produttori stanno realizzando comandi pensati per risolvere questo problema, ma non sempre è facile reperire questi prodotti che spesso sono anche piuttosto cari. A questo punto perchè non utilizzare direttamente un manettino modificato? Magari proprio quello che abbiamo smontato dalla nostra bici quando l’abbiamo trasformata in monocorona… Se abbiamo un manettino Sram la modifica è piuttosto semplice.

Perchè non Shimano?

Abbiamo parlato di manettino sinistro Sram perchè la trasformazione di questi manettini è veramente semplice. Anche i manettini Shimano si possono trasformare, ma la procedura è piuttosto complessa e difficile da spiegare in un tutorial. Bisognerebbe intervenire sul meccanismo interno, rimuovendo alcune parti. Con Sram invece ci basta eliminare un dentino ed il gioco è fatto. Ecco perchè ci occuperemo solo del manettino Sram.

Al lavoro!

Ecco che cosa ci serve: un manettino sinistro Sram (X9, X7, X0 poco importa), un Dremel, un dischetto da taglio ed una punta abrasiva. Fanno anche comodo una morsa ed un po’ di manualità, magari un amico che ci aiuta.

Cominciamo con lo smontare il manettino dalla bici e posizionarlo sul piano di lavoro.

01

Svitiamo con le dita la vite superiore…

02

e rimuoviamo facilmente il coperchio, come se dovessimo sostituire il cavetto

04

Sulla zona destra, verso l’uscita del cavo identifichiamo il dentino che impedisce alla rotella di tornare indietro ottenendo quindi le 2 o le 3 posizioni del manettino:

DSC09534b

Questo dente va rimosso, come illustrato nella foto. Rimuovendo questo dentino non avremo più gli scatti ed il comando funzionerà come una semplice rotella. La molla faciliterà il rientro del cavo: tutto sembra studiato per quello che dobbiamo fare!

Precediamo come segue.

Prima di tutto sganciamo la molla a spirale per liberare l’area di lavoro:

DSC09533b

Quindi, una volta sganciata, posizioniamo un elastico come in foto per far si che la molla rimanga leggermente scostata. In questo modo scongiuriamo il rischio che possa danneggiarsi andando a toccare il disco durante il taglio.

DSC09538

Fissiamo il manettino saldamente in morsa e prepariamo il Dremel con il dischetto da taglio (consiglio di utilizzare un disco piccolo e  sottile).

DSC09536

…e procediamo con il taglio

DSC09535

Il risultato che otteniamo è il seguente:

DSC09539

Il dente è stato completamente eliminato e la rotella gira liberamente, senza scatti.

Rimuoviamo l’elastico e riagganciamo la molla correttamente come in foto

DSC09543Eliminiamo quindi la molla di ritorno della leva di rialscio, oramai inutile.

DSC09544

Anche lo stesso pulsante di rilascio è inutile, quindi lo possiamo segare via. E’ di plastica e si taglia facilmente con un seghetto.

DSC09547Ecco il risultato:

DSC09548

Che andiamo a rifinire con il Dremel e la punta abrasiva

DSC09550

Soffiamo il manettino con il compressore per eliminare residui di lavorazione ed applichiamo un po’ di grasso sugli ingranaggi. Possiamo quindi montare il filo che andrà al nostro telescopico.

DSC09551

Richiudiamo il manettino e montiamolo sulla nostra bicicletta come un normale comando per deragliatore anteriore. La regolazione del cavo si fa come su un qualsiasi comando remoto, ovvero agendo sulla rotellina di tensionamento.

DSC09552

Testiamo che tutto funzioni correttamente ed abbiamo finito: abbiamo ottenuto un comando pratico, ergonomico ed a costo zero!

 

 

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
francescoMTB1
francescoMTB1

Ammetto che meriti i complimenti per la fantasia inventiva e valida , ma io poi considererei un fattore importante:con quel che costa un comando SRAM certamente opterei a sto’ punto a comperarmi il comando remoto…………;)

Marco Toniolo
Marco Toniolo

Secondo me tanti comandi remoti non si avvicinano neppure alla comodità di utilizzo di un manettino. Senza considerare che il movimento che fai per cambiare è identico, quindi semplifichi ulteriormente i comandi nel loro complesso.

francescoMTB1
francescoMTB1

Comunque l’indirizzo di utilizzazione resta ovviamente ai soli comandi Meccanici dei reggisella solo a precisazione questo, e poiche’ nuovi non costano uno sproposito personalmente li sceglierei.
Ora se tu invece lo affermi per un fatto di prova da esperienza personale e ne hai tratto una migliore comodita’ … dunque che ben venga .
Sara’ che forse saremo abituati psicologicamente a vedere i componenti dedicati e magari l’idea a prima vista sembra strana?

Marco Toniolo
Marco Toniolo

Si, ti posso dire che questo è il comando remoto più intuitivo che abbia mai provato: http://www.mtb-mag.com/test-specialized-enduro-expert-650b/

Certo, si presuppone che uno giri con il monocorona.

francescoMTB1
francescoMTB1

Ah ecco da dove prendesti lo spunto……………durante la prova -test Enduro specialized ………….
Sei certo di non avere copiato un brevetto? XD)

andreasia610
andreasia610

beh, anche quello dell’Uptimizer non va male!
😉

Siderum71
Siderum71

eh sì se vedi il comando remoto specialized 2015 funziona proprio così. inventato nulla! la comodità non ha pari…nessun altro comando remoto è così comodo e intuitivo. comunque bravi perché con poca fatica e a costo ridotto avete trovato come realizzare “home made” un comando remoto validissimo. ancora bravi!

nebbia94
nebbia94

Considerando che il comando originale costa 50euro e che tanti passano al 1×10 eliminando il comando sx, direi che costa meno fare questa modifica che comprare il comando
(per dire, ho trovato un manettino x9 nuovo a 30euro)

BlackDM84
BlackDM84

Naturalmente tutto a patto che tu abbia un monocorona e sfruttare lo spazio rimasto vuoto sul manubrio per aggiungere il manettino.

francescoMTB1
francescoMTB1

Questo particolare lo aveva sin da subito in seconda riga evidenziato palesemente .

Bro17
Bro17

È da provare assolutamente!!!!
Il manettino si potrà modificade anche come blocco della forcella o dell’ammo? Senza togliere il dentino ovviamente…
Con la modifica che proponete e con il comando rotante per i pignoni il manubrio è nudo! C’è spazio ancora per il blocco dell’ammo…
Il problema è che il matchmaker (quello vecchio) è delicatino…

Balandi
Balandi

a dir la verita, se la corsa è la medesima non devi farci nulla, è come con un manettino da tripla sulla doppia il fine corsa impedisce l altro scatto.

da guardare rs ad esempio quanti mm di cavo richiede per un bloccaggio. nel caso, rianimo il mio manettino e ci faccio il blocco !

frenkz
frenkz
littleboy111
littleboy111

e farlo con un comando rotante sarebbe pensabile/possibile?

pcortesi
pcortesi

Clementz utilizza un rotante per comandare l’ammo

wally73
wally73

confermo che il comando specialized è molto comodo. inoltre per chi ha freni sram con matchmaker il tutto sta in 1 collarino. e non serve un comando X0. basta un X7 preso usato che costa poco.
altra alternativa già pronta è il comando KS che è in opzione all’originale. mi sembra sia sulla stessa linea.
questo:
http://enduro-mtb.com/wp-content/uploads/2013/09/KS-Suspension-telescopic-post-lever-prototype-2.jpg

fitzcarraldo358
fitzcarraldo358

Vero. Il comando KS si chiama Southpaw e si trova disponibile a qualcosa meno di 50 euro.

wally73
wally73

avrei una richiesta per un futuro tutorial…
realizzare un comando remoto per attivare o disattivare il propedal di un ammortizzatore.
sulla mia enduro ho un CC Inline. ammo favoloso e la differenza tra aperto e chiusa è ottima. senza avere tante posizioni ne regolazioni. levetta giù aperto, levetta su chiuso.
ci fosse un comando remoto sarebbe il TOP !!

Plutogrigio43
Plutogrigio43

mi associo anche io, un comando remoto “fai dai te” per l’ammortizzatore posteriore potrebbe essere una bella idea

Siderum71
Siderum71

wally73 mi passi le info di come hai proceduto alla taratura del cc inline? perdonate la non attinenza con l’argomento trattato. grazie

frantic
frantic

io anni fa avevo pensato anche all’utilizzo di una levafreno da bmx, quelle piccole per capirci.

dlacego

Usato per molto tempo in versione Shimano: confermo che è molto comodo da azionare in qualsiasi situazione: più facile, risposta immediata, meno forza necessaria per l’ azionamento, protetto in caso di cadute.

SalvoA.46
SalvoA.46

Grazie Daniel, sempre cose utili!! Stavo proprio cercando una guida del genere

AleMen89
AleMen89

Ho comprato da poco il reggisella telescopico Specialized Command Post IR e purtroppo di serie non prevede anche il nuovo comando remoto SLR sotto manubrio, venduto a parte ad un prezzo di circa 70€ di listino. La modifica del manettino del cambio risulta meno pregiata esteticamente ma unisce la comodità del movimento di azionamento ad un prezzo molto ridotto. Quasi quasi…

GLPerris
GLPerris

Perdonate la domanda ingenua, funziona anche con il Reverb.
Di sicuro il manettino del cambio e’ il comando piu’ comodo in assoluto.

nebbia94
nebbia94

Considerando che l’azionamento del reveb è idraulico direi di no

Worldbike Formia

Purtroppo, come ti hanno già risposto, non si può a causa del circuito idraulico del Reverb.
Un paio d’anni fa avevo il Command Post di Specialized, con il quale mi sono trovato benissimo, tranne proprio per il comando, che richiedeva una certa forza, ma soprattutto l’escursione completa della leva (la cui corsa era anche piuttosto lunga).
Da quest’anno uso il Reverb, sicuramente più morbido da azionare, ma nemmeno questo perfetto.
Sono convinto che il comando “a manettino” possa essere di gran lunga il più comodo ed intuitivo tra tutti quelli visti finora.
Sarebbe bello, quindi, se anche Sram si inventasse qualcosa di simile per il Reverb!

yar
yar

Peccato sia troppo difficile modificare un manettino Shimano…io ho solo quelli!!!

yar
yar
MN_avatar
MN_avatar

perchè non usare il comando del lockout di una forcella suntour, che è economico, piccolo, comodo e robusto?

simo89
simo89

Grazie Daniel, questi articoli sul fai da te sono troppo interessanti. Di sicuro vince la comodità di azionamento del manettino.

ferrilamiere
ferrilamiere

una domanda
ma invece di tagliare direttamente a manettino montato
non si potrebbe smontare a tagliare più comodamente il dente ed eliminare la leva di ritorno

ci sono parti che una volta smontate non si possono riassemblare? tipo ad incastro?
il manettino di ritorno ha funzioni strutturali e senza non si potrebbe rimontare il tutto ?

grazie e come al solito complimenti daniel

Balandi
Balandi

se lo togli rimane il buco. se lo tagli no.

ferrilamiere
ferrilamiere

certo però il buco si può tappare
nastro isolante tagliato per benino

Manitu
Manitu

è tutto rimontabile facilmente.. quando l’ho fatto io ho tolto la molla, l’alloggiamento del filo e stop… questa versione è più pratica e veloce…

galva
galva

io l’ho fatto con shimano (avevo quello) in effetti è più brigosa ma funziona benissimo, so stracontento e ho risparmiato 50 euro almeno. ho un ks integra

lgrosselli
lgrosselli

Ho fatto lo stesso lavoro con un manettino X7 togliendo semplicemente “un pezzettino” e il pulsante del ritorno e comprendo il foro con del nastro. Mai perso un colpo. Se interessa ad integrazione del tuo articolo ti invio le foto.

kika
kika

Io con un vecchio comando shimano sis x deragliatore anteriore mi son fatto la regolazione della compressione sulla sektor RL che a manubrio aveva il pop lock che teneva o tutto chiuso o tutto aperto.
Ora, invece, posso regolare la cosa “al volo”!
W i vecchi manettini!!!
🙂

scocht75
scocht75

booiiaaa anke a me è venuta la stessa ideaa!!!!!! però ho shimano e non sono molto capace… =(

francescoMTB1
francescoMTB1

Mi sa’ che ora , dato il servizio realizzarto,i manettini comando cambio sram , sul mercatino lieviteranno di valutazione …….;)

SuperDuilio
SuperDuilio

Ottima idea!
Faccio presente che, anche se azionato meccanicamente, sul KS LEV Integra (sul KS Lev a cavo esterno si può fare) questa modalità non può essere applicata in quanto il cavo viene montato al contrario ovvero con la testina del filo incastrata nel meccanismo posto nella parte inferiore del reggi telescopico….la parte che s’inserisce nel tubo obliquo. Al manubrio invece il filo viene bloccato alla leva con una piccola brugola.

fitzcarraldo358
fitzcarraldo358

Vero, ma solo nella vecchia versione. L’ultima ha il cavo montato nel modo più comune.
Il Gravity Dropper invece ha il cavo montato al contrario.

galva
galva

io ho il ks lev integra, ma la testina del filo ce l’ho montata sul manettino e sotto il reggi quella per bloccarla. mi sembra che puoi invertirla senza problemi

SuperDuilio
SuperDuilio

Forse il nuovo modello è come dici tu, non saprei, ma il mio non si può montare se non mettendo la testina come descritto prima e bloccando il filo alla leva di azionamento solo con la brugola . Anche perché sulla leva non esiste il foro per inserire la testina.
https://sp.yimg.com/ib/th?id=HN.608008159411440874&pid=15.1&P=0

SuperDuilio
SuperDuilio
matzin
matzin

Fatto immediatamente col manettino che avanzava, x5…funzionamento fantastico!
io ho smontato il ferro ricurvo e ho annullato i due denti con lima su morsa; il pulsante di ritorno l’ho lasciato intero tanto non dà nessun fastidio

Pi75
Pi75

Aiutoooo !!!’ Non avendo il dremel ho pensato bene di smontare TUTTO il comando .. Il dentino è stato eliminato , peró non riesco a rimontare il comando !!! HELP HELP !! Non c è un manuale dove poter guardare tutto passo x passo ? È uno sram x7 2 speed

superugos
superugos