Al toro non piace la gravel

30

Non è la migliore delle idee andare direttamente sotto il naso di un toro, malgrado si stia correndo una gara di gravel con un percorso che porta nei pressi di un animale da cui è meglio stare alla larga.

Le immagini parlano da sole, anche se sarebbe interessante sapere cosa dice l’organizzazione di questo evento (Rock Cobbler) tenutosi in California..



.

A quanto pare ben quattro ciclisti hanno fatto vicina conoscenza con il toro, come si legge nella descrizione del video:

Tony Inderbitzin, the cyclist in the above video, told Cowboy State Daily that the bull attacked four cyclists altogether. Tony’s spill with the bull, however, was captured in full video and audio glory. As Inderbitzin neared the bull, the bull squared up reminiscent of Bill Laimbeer in the paint. No one crosses without going down.

And the biker went down not only once but twice. As he began to recover from the first collision, the bull went after him — again like Laimbeer — scooping the poor guy up and then flipping him. Onlookers were horrified but at the same time, it sounded like the Professional Bull Riders at CFD. “Hey, hey, whooaaa!” they screamed. “Hey now, wow, whoa. Dammit. Wow!”

As for Mr. Inderbitzin, he’s hurting — just like a bull rider. “I’m sore all over, mostly the neck from the 2nd throw, I got whiplashed,” Inderbitzin told Cowboy State Daily on Sunday. “The list of what’s doesn’t hurt is my left arm & head.” “I was worried I me sorer today, but pretty much the same as yesterday, so that’s a relief,” he said.

The cyclist also said he’d welcome the chance to move to the Cowboy State. “Do you need me to come to Wyoming?? I’d love to get the hell out of Cali!!” he said. Cheyenne Frontier Days, understandably, did not return a call for comment.

Qui sotto un altro malcapitato.

 

Commenti

  1. Concordo con il toro, Gravel e soprattutto i fenomeni in BDC vanno "caricati" :mrgreen: Sempre e solo MTB.
    Si scherza eh! ;-)
  2. gatto.palmiro:

    Vi racconto la mia storia.
    Ogni tanto facevo un bel giro in mtb, tanto asfalto all'inizio ma una volta arrivato sul paesino, iniziava un percorso di strade bianche che io chiamavo il mio presepe tanto era bello.
    All'inizio della discesa più veloce c'era sempre una campagna di fianco con all'interno un bellissimo grege di vacche libere e di un gigantesco toro nero.
    Ma un giorno il toro era scappato dal suo recinto, ma io non lo sapevo e me lo sono trovato di traverso in piena discesa.
    Paura totale tanto era grande, mi vede si gira e scappa nella mia stessa direzione, io cerco di tenermi a distanza ma sono bestie che fanno uno scatto e poi si fermano. Sentivo il peso che facevano gli zoccoli a terra impressionante.
    Ci siamo fermati su uno spiazzo, io ho parcheggiato la bici su dei rovi e mi sono messo dietro ad un fontanella, come se potesse proteggermi . Alla fine mi ha fatto una gran pena, è tornato indietro e cercava di rientrare nel recinto ma si feriva il collo sul filo spinato e non ho potuto fare niente per aiutarlo. Tutto qui, sono bestie che vanno rispettate, ci vuole calma e pazienza.
    Buona serata
    non riesco a capire come/in che modo il ciclista non abbia rispettato il toro ... e non capisco se il vostro entusiasmo verso il toro sia ironico, retorico o cos'altro. Sembra che qualcuno voglia minacciare la tranquillità del toro ... mi sembrate un tantino esagerati perfino ultra-animalisti. Magari sedetevi e respirate un attimo
Storia precedente

[Video] Privateer vs factory rider: a chi va meglio?

Storia successiva

Di quanta escursione abbiamo veramente bisogno?

Gli ultimi articoli in News

Il nuovo truck di Mondraker

Benvenuti al nostro tour esclusivo dell’impressionante truck Mondraker Factory Racing! Unisciti a noi per scoprire ogni…

La vita di un trail

Cumberland ospita una delle reti di sentieri più vivaci dell’Isola di Vancouver, ma una rete di…