MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | Bici della settimana #174: la Kastle di Gio.max

Bici della settimana #174: la Kastle di Gio.max

Bici della settimana #174: la Kastle di Gio.max

19/05/2016
Whatsapp
19/05/2016

[ad3]

Un cimelio dell’anteguerra restaurato con amore da Gio.Max.

da99c33d07824a4c89c68402c7efd454

Montaggio

Telaio datato KASTLE, riverniciato in color “bianco ambulanza”
Forcella rigida in carbonio “eXotic” (anche per cerchi da 29″)
Cerchio anteriore Mavic 223 da 26″
Cerchio posteriore Ritchey per V-Brake, con spaziatori per single speed
Vecchia guarnitura da MTB Shimano Deore corona 42T Steam 45MM da DH (acquistato sul mercatino) Freno Shimano meccanico (acquistato sul mercatino) con disco da 180mm
Sella “Selle Italia” da cui è stata rimossa l’imbottitura
Manubrio RACE FACE Evolve (acquistato sul mercatino)

>>> Come partecipare al concorso bici della settimana

f18310781d684137ab94bc3e5cb8f44e dc17e386886049ed897dd42a9300781f d11aa724145f4688a3e50afa1334bd28 bc9dfcf0b88a4537b6c6cb5f316c3f84 a80bd0909079459597ab9ec6ea8c93a9 a50ae0399e1d402b96b02af5f41bb0bc 251021b9efbf483884c8a95b07f31f3c 76f2e00786e84a67bfe016bf7fe13328 1ab04d44fc9f49b29e592a319452f01f 0b125e3c022f42ef8a7bef06691b55d5

[ad12]

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
Sellan
Sellan

Ottimo lavoro!!! Quasi quasi mi è venuta voglia di mettere mano alla mia vecchia Moser!

Adri26
Adri26

Ottimo lavoro anche secondo me! Anch’io ho una moser, del ’94…la redskin!! Anche tu!?

Sellan
Sellan

No, la mia è del 90… quella col telaio Tange, all’epoca non davano ancora i nomi ai modelli…almeno credo, perchè non lo trovo scritto da nessuna parte.

playlife
playlife

mi piacciono un sacco queste riconversioni…
sicuramente è più affidabile di molte citybike moderne…
col borsone da bikepacking diventa una commuter perfetta… vista la semplicità del mezzo, con una piega dirty-dropbar (si, ebbene si, esistevano prima del fenomeno gravel) forse sarebbe ancora più comoda se la usi in città o per giri lunghi…in ogni caso bel mezzo onesto!

federicodi
federicodi

non la capisco,
mischia elementi storici (telaio, ruote…) con elementi funzionali (forcella, borsa, disco…) ed elementi tutt’altro che funzionali (monocorona, pedali, sella non imbottita…);
quindi non mi piace,
non perchè brutta ma semplicemente perchè non la capisco.

bike60
bike60

giri lunghi???

scorpio1980
scorpio1980

Scusatemi, ma a me sembra proprio un cancello senza senso! Intanto per restauro si intende riportare qualcosa a come era in origine, quindi piu’ che restauro mi sembra una mescolanza di oggetti acquistati a caso.

rikiuan
rikiuan

Invece a me piace un sacco: anche io ho la mia vecchia kastle in acciao, compagna di tante avventure, che vorrei riportare a nuova vita. Questa bici offre una possibile strada… probabilmente manterrei i rapporti, ed userei v brake idraulici, ma questo approccio mi piace davvero un sacco, e prenderò ispirazione. Bravo!

FabioTS
FabioTS

complimenti davvero !
ottima scelta cromatica e buonissime soluzioni tecniche
bel lavoro
🙂

beppeyeah3
beppeyeah3

potrà sembrare senza senso…potrà avere pezzi storici mischiati a pezzi più moderni…potrà sembrare quasi una bestemmi mettere una ruota così liscia e tondeggiante su un sito di MTB…però…la reputo un ottima bicicletta da bike-messenger e sicuramente farà la sua porca figura anche dal vivo.
Complimenti!

toniod78
toniod78

Bella! La vedrei meglio con dei bei pedali in acciaio…

marc.nocera
marc.nocera

Unica! 😉

mcasarosa
mcasarosa

io lo vedo un bell’esercizio di stile.
nessuna velleità “storica”
ma un bel mezzo.
unico

bravo.
soprattutto per averlo fatto

ferrilamiere
ferrilamiere

piace un sacco anche a me
bravo gio 😀

mi chiedo… perchè sembra vietato o un insulto a non so cosa
mettere insieme “pensieri diversi”
un telaio datato/un stem cortissimo/le innominabili 26 pollicioni

fantastica per me
super complimenti ancora
far funzionare il proprio cervello ormai è merce rara

giancazaza
giancazaza

rigida, con portaoggetti e gommata da strada
gran bella citybike dall’aria vintage … sarà ottima per girare in città
ma questo è MTB-MAG … cosa rimane di mtb?

sunsetdream
sunsetdream

Quando vedo qualcosa anni 90 mi interesso subito. E questa bici qua interessante lo e’. Non entro in merito alle scelte tecniche, ma mi piace la leggerezza che trasmette nell’insieme…la forcella svecchia il tutto, e i pedali di plastica sono un pugno nello stomaco. Complimenti!

angrec
angrec

bravo! ottimo lavoro!!! mi hai fatto venir voglia di caricare le foto di quella costruita da mio padre 😉

rimirkus1975
rimirkus1975

Scusa ma a me pare un pò da Hipster che va a prendere l’aperitivo o al lavoro in centro città , difficilmente me la immaginerei al di fuori di un centro urbano. Apprezzabile comunque il lavoro ed il risultato , forse come afferma @federicodi è da capire .

Bonny46
Bonny46

che bel progetto 🙂

Roberto ensabella
Roberto ensabella

Io ci vado al lavoro durante la bella stagione e fa sua porca figura!
Messa insieme senza troppi pensieri, curando lo stile delle piccole cose.
Stavo anche pensando di montare un cerchio da 29″ all’anteriore che mi avanza in casa…
Pedali da rivedere, ma in casa avevo quelli e per ora va bene, non mi riabituerò mai a NON avere l’attacco per le scarpe.
Un grazie particolare al mio collega che m’ha regalato il telaio con cui gareggiava anni or sono…
Grazie anche @diretur per la fiducia delle foto e a tutti coloro che hanno apprezzato il risultato finale. Non ho mai voluto fare né il poser né l’hipster.

rimirkus1975
rimirkus1975

Vorrei solo chiarire che quando ho definito la bici da Hipster non era affatto per demigrare, per me l’hipster appunto è un personaggio eclettico che possiede un suo fascino particolare un pò come il tuo mezzo; poi sul fatto dell’andarci a lavorare ci avevo preso, visto anche la borsa in centrotelaio, ma con quella rapportature difficilmente la vedrei in un contesto mountain forse più votata all’urban .

Roberto ensabella
Roberto ensabella

Nessun problema, io tra l’altro di hipster non ho proprio nulla, anzi!
Tra le foto dell’album c’è quella del garage, e sullo sfondo la mia fat della Surly (acciaio) con dietro un Transalp 2° serie. Della serie “se è cingolato è pure meglio”, questo per dire che mai mi si vedrà su un mezzo all’ultima moda, ma di sola sostanza.
Poi mi serviva la bici per il tempo libero o per andarci a lavoro e ho sperimentato su questo telaio riciclando vari pezzi a costo quasi zero.
Vi piace, non vi piace, ci può stare tutto, i gusti io non li discuto, di sicuro questo è il mio e mio soltanto “pezzo unico”.

lollosciarretta
lollosciarretta

No va beh dai, è uno scherzo? non è mica il primo aprile……

struciapanza
struciapanza

proprio carina,ottima per uso giornaliero,bel lavoretto,amo il riciclo!

The leg
The leg

Forse questa settimana era meglio selezionare la BoW dall’archivio storico.
Questa settimana ho apprezzato solo il garage pulito e ordinato.

cervogia
cervogia

Bella dai, una riconversione senza spendere troppi soldi!
è forse dall’epoca della mia bici della settimana (marin pine singlespeed) che non si vedeva qualcosa di davvero di diverso in questa rubrica ! 🙂

Tomcat
Tomcat

In effetti è difficile dire se la bici è attinente al forum. Però è nata come MTB, il telaio è da MTB e… un fuoristrada con le gomme lisce lo vedremo sempre come un fuoristrada!

Ho fatto una conversione in SS di una Cinelli ibrida e per esperienza posso dire che il tendi-catena è una rottura di scatole. È rumoroso e poco efficace se lo si usa in pull-down (come in questo caso) piuttosto che in pull-up. Consiglio vivamente di usare delle mezze maglie per accorciare la catena fino alla lunghezza giusta: costano poco, vanno benissimo, e non ho più il tendi-catena tra i piedi!

Sarebbe bella vederla con delle gomme più corpose, e sempre slick. Tipo Schwalbe Big Apple (a mio gusto nella versione marrone farebbero un figurone abbinate al telaio bianco!). Più lenta nei rilanci (ma non mi sembra una bici da corsa), diventerebbe comoda come una poltrona!

Che sviluppo metrico usi? Un 42T è una corona impegnativa…

Roberto ensabella
Roberto ensabella

42-18 se non ricordo male, ma quando prendo il ritmo lo vorrei un filo più lungo, di sicuro non la uso per far salite
Comunque alla prima occasione, magari il prossimo inverno, ci infilo un dirty-drop bar (On-One se non ne trovo uno sul mercatino), abbasso l’attacco, ruota da 29” davanti, il suo cambio a 9 (N-O-V-E) rapporti dietro e 2 gomme da MTB. E da fighetto torna ad essere una bici da fangazzo.

Confermo che quel tendicatena (preso anche lui sul mercatino…) fa [email protected]@re, rumoroso e difficile da mettere in asse.

enricodg
enricodg

Un Fuoristrada con le gomme lisce non è più un fuoristrada ma un SUV ….. ma non è un fuoristrada.

scnia
scnia

Parola d’ordine: semplicità! 🙂

fredricamx
fredricamx

Molto bella mi piace molto.

Bonny46
Bonny46

secondo me lo spazio “bici della settimana” è il luogo giusto dove inserire gli esperimenti, le bici che non rientrano nei ranghi e …nei cataloghi. Ovviamente devono essere ben fotografate 🙂

Poi i gusti ci stanno tutti. Non sia mai: quello che piace a uno, non è detto piaccia a un altro.

Però mi rattrista un po’ vedere -qui in questo spazio- biciclettone che sembrano aver bucato un qualche catalogo di alta gamma.

Questa bici comunque è nata come MTB. Solo che il tempo l’ha trasformata in qualcosa di diverso. E ben venga 🙂

ilDav
ilDav

@gio.max curiosità: il telaio di che anno è, all’incirca?
Per montare la forcella nuova al telaio hai dovuto usare degli adattatori di qualche tipo?

Roberto ensabella
Roberto ensabella

dovrebbe essere del ’99 circa, sterzo da 1 e 1/8 cilindrico montato senza particolare problemi

ilDav
ilDav

Grazie!

MN_avatar
MN_avatar

Chapeau!
Secondo me però meriterebbe assolutamente due ruote da 28″.

Barista
Barista

Forte!

The_Farmer
The_Farmer

Balla l’ambientazione delle foto.
Ci sta anche un po’ di vignettatura, che concentra maggiormente l’attenzione sul soggetto senza essere troppo invasiva.
Buona la scelta degli sfondi, per una bici bianca. Curate, anche se non “allo spasimo” le inquadrature.
Buone foto. Che, chessenedica, non è affatto facile far foto a una bici.
(sulla bici in sé non dico nulla, troppo soggettivo ed è stato già detto di tutto)

Roberto ensabella
Roberto ensabella

Grazie. Un bel 50mm luminoso e si riesce a tirar fuori dell’incredibile da qualunque soggetto. Postproduzione leggera e comunque ambientazione dello sfondo fortunata (mi è bastato tirarla fuori dal garage)

lenorecannan6
lenorecannan6

se mi spieghi come si fanno a definire buone foto te ne sarei grato.
tutte con il fuoco incerto ( e non parlo di bokeh o primi e secondi piani, parlo proprio del soggetto) e quasi tutte con micro mosso.

The_Farmer
The_Farmer

Dal mio Cell non sembrava…..

enricodg
enricodg

Ma ho sbagliato forum stasera???
avrà anche un telaio da mtb, ma non è una mtb.

E non parlo per i rapporti singlespeed e la forcella singlespeed….. ma cavolo almeno delle sgomme semislick…..

E’ a tutti gli effetti una bici urban che vedrei meglio nei forum di fixed….

AndreTop
AndreTop

“E’ a tutti gli effetti una bici urban che vedrei meglio nei forum di fixed….”
Non direi proprio, fixed è fixed, questa al limite è single speed e non sono la stessa cosa…

Per questa bivi mi piace molto il discorso del recupero ma non tirate in ballo il vintage, che di vintage non ha nulla…

daoxiannai5
daoxiannai5

non la capisco e non capisco perché bici della settimana.

landobuzza
landobuzza

ragazzi mi spiegate come ha fatto a montare quella forcella? quella bici non ha una serie sterzo da 1″?

Roberto ensabella
Roberto ensabella

Direi proprio di NO, la forca è questa:
http://www.carboncycles.cc/?p=196&
e come si vede è da 1.1/8

lenorecannan6
lenorecannan6

o non s’era sempre detto che il concorso doveva essere visto anche in ambito “fotografico” ???
di queste foto non ce n’è una che abbia il fuoco in un punto voluto e tutte afflitte da micromosso.

per il resto a mio avviso concordo con chi dice che sia un bell’esercizio di stile , ma di senso logico e funzionale è tutta un pò contraddittoria.