Bici della settimana #347: la Ibis Mojo di Kiccofire

21

Una Ibis Mojo del 2018 assemblata dal proprietario, da peso di12,30 kg, senza pedali.


Telaio Ibis MOJO 3 taglia M

Forcella
Pike RCT3 140 mm portata a 150mm
Ammortizzatore
Fox DPS Factory, trasformato per poterlo revisionare e modificare velocemente con valvola Schrader nella camera IFP
Guarnitura
Race Face Next 2 con pedivelle da 170 mm
Corona
32T
Deragliatore
Sram GX 12v
Cassetta
10/52 e gabbia Garbaruk
Catena
SRAM X01
Pedali
Shimano XTR Trail
Reggisella
KS LEV Integra da 150 mm
Sella
SLR Carbon
Serie sterzo
Works Components +1,5° (angolo sterzo attuale 65°)
Attacco manubrio
Renthal 40 mm
Manubrio
RXL SL 760 mm in carbonio
Manopole
Renthal BMX
Freni
Shimano XT due pistoncini
Dischi
180 mm / 160 mm
Cerchi
Stan’s FLOW MK3 29 mm ant. e Ibis 733 29mm asimmetrico post.
Mozzi
FUN WORKS Mega boost, nippli Fun e raggi Sapim 2/1,8/2
Gomme
MAXXIS Minion 2.5 WT ant. e Dissector 2.40 WT post.
Protezioni telaio
Custom by Lumar Colors

.

Proponi la tua bici per questa rubrica

 

Commenti

  1. gostiele:

    Molto curata, complimenti!
    Ho visto che la gabbia del cambio non é quella originale: dove l’hai presa?
    ho distrutto 3 cambi quest’anno per colpa della gabbia di latta del GX originale....
    Ciao. È la gabbia Garbaruk, molto più rigida perché con delle piccole boccole di irrigidimento.Io l'ho presa insieme al pacco pignoni.
  2. natalebr:

    Bella! :-)
    Puoi dire qualcosa circa la scorrevolezza dei mozzi Fun Works?
    Come ti trovi con il Garbaruk?
    Molto bene i mozzi Fun, ne ho montato diversi e li ritengo molto affidabili e scorrevoli. La gabbia Garbaruk l'ho appena montata, quindi mai usata! Ti aggiornerò.
Storia precedente

Malmenato perché correva intorno a casa

Storia successiva

Coronavirus: dal 4 maggio si torna in sella

Gli ultimi articoli in Bici della settimana