Bici della settimana #347: la Ibis Mojo di Kiccofire

Bici della settimana #347: la Ibis Mojo di Kiccofire

Marco Toniolo, 26/04/2020
Whatsapp
Marco Toniolo, 26/04/2020

Una Ibis Mojo del 2018 assemblata dal proprietario, da peso di12,30 kg, senza pedali.

Telaio Ibis MOJO 3 taglia M

Forcella
Pike RCT3 140 mm portata a 150mm
Ammortizzatore
Fox DPS Factory, trasformato per poterlo revisionare e modificare velocemente con valvola Schrader nella camera IFP
Guarnitura
Race Face Next 2 con pedivelle da 170 mm
Corona
32T
Deragliatore
Sram GX 12v
Cassetta
10/52 e gabbia Garbaruk
Catena
SRAM X01
Pedali
Shimano XTR Trail
Reggisella
KS LEV Integra da 150 mm
Sella
SLR Carbon
Serie sterzo
Works Components +1,5° (angolo sterzo attuale 65°)
Attacco manubrio
Renthal 40 mm
Manubrio
RXL SL 760 mm in carbonio
Manopole
Renthal BMX
Freni
Shimano XT due pistoncini
Dischi
180 mm / 160 mm
Cerchi
Stan’s FLOW MK3 29 mm ant. e Ibis 733 29mm asimmetrico post.
Mozzi
FUN WORKS Mega boost, nippli Fun e raggi Sapim 2/1,8/2
Gomme
MAXXIS Minion 2.5 WT ant. e Dissector 2.40 WT post.
Protezioni telaio
Custom by Lumar Colors

Proponi la tua bici per questa rubrica

 

Commenti

  1. Kiccofire:

    Ciao! dopo aver provato la Cane Creek Angle Set sulla mia Santa Cruz precedente ho voluto testare questa serie della Works Components. La Angle Set, che ha la possibilità di variare l'angolo con le sedi concava e convessa, mi ha dato grossi problemi di rumorosità e difficoltà nel trovare il precarico giusto della serie sterzo. Ho risolto bloccando con frena filetti forte le sedi e rendendole solidali e non più regolabili. La serie Works invece è da ordinare con misure molto precise di lunghezza cannotto, diametri delle sedi dei cuscinetti e variazione dell'angolo. Richiede una certa capacità nel montaggio, ma una volta finito il lavoro non mi ha dato più nessun grattacapo. Nel mio caso sono passato da un'inclinazione di 67,1° ad una di 65,6°, scesa ulteriormente per il montaggio del pompante da 150 mm al posto di quello da 140 mmm originale sulla Pike. Ora ho un angolo sterzo di 65,2° e mi trovo molto bene.
    La differenziazione dei cerchi è data anche dalla possibilità di tensionare adeguatamente i raggi del lato pignoni, infatti ho messo quello asimmetrico al posteriore. In origine avevo montato un cerchio anteriore differenziato nel canale dal posteriore, ovvero 26 mm posteriore Stan's Ark e 29 mm anteriore Stan's Flow MK3. Poi ho sostituito il posteriore con uno IBIS asimmetrico da 29 mm interno.
    Grazie per l'esaustiva risposta e complimenti per l'attenzione che hai posto nella scelta e montaggio dei componenti.
  2. Kiccofire:

    Allora, la modifica alla valvola di carica dell'aria (o dell'azoto nei centri FOX) della camera IFP consiste nel togliere il sistema composto da un grano ed un gommino ed inserire un adattatore per valvola Scharader, in modo da poterla gonfiare e controllare facilmente in occasione delle revisioni.
    si si sapevo delle grandissime rogne con il pellet di gomma sotto il grano, perche gia avevo fatto una manutenzione.solo che mi sarebbe piaciuto sapere dove avevi recuperato tutto l'occorrente per installare la valvola.