Cicli Groucho

Bici della settimana: la Groucho Reverendo di Reajunior

102

Alzi la mano chi conosce questo marchio e soprattutto questa Cicli Groucho Reverendo! Una bici della settimana speciale. Sarà una bici da argine, una front cattiva da enduro o una downcountry?

Cicli Groucho


Montaggio


.

Telaio: ”Il reverendo” Cicli Groucho – geometrie e grafiche custom.
Taglia: L (custom)
Forcella: RockShox Pike RCT3 – 150 mm
Ammortizzatore: /
Guarnitura: Sram GX (spazzolata e lucidata)
Corona (numero denti): Sram NX 32 T
Deragliatore: Shimano XT 10v
Cassetta: Shimano 10v 11-42
Manettino: Shimano Saint 10v Catena: KMC 10v
Pedali: Shimano XT
Reggisella: PNW Components – Rainer 170 mm
Sella: Fizik Antares
Attacco manubrio: Funn – Funnduro
Manubrio: PNW Components – Range 31,8 x 780 mm
Manopole: PNW Components – Loam
Freni: Formula Cura 2
Dischi (diametro): Galfer – 180 mm
Cerchi: Newmen – SL – A30
Mozzi: Damil Straightpull
Gomme: Schwalbe – Nobby Nic (Post.), Magic Mary (Ant.) con inserti Gummer su entrambi.
Varie ed eventuali: Sacchetta porta attrezzi e supporto (Little Piggy) 76 Projects. Calotte serie sterzo, collarino sella e comando telescopico spazzolati e lucidati. Tappo serie sterzo personalizzato.
Peso: mai pesata. Il solo telaio 2,4 kg

Proponi la tua bici per la rubrica “Bici della settimana” cliccando qui!

Groucho Reverendo

 

Commenti

  1. Patrunne:

    Mai sentito questo marchio ma mi piace tantissimo!
    Questo le da un ulteriore punto in più a marchi ben più blasonati.
    Molto bella e curata in ogni dettaglio.
    È come dici tu @reajunior sulla Inbred avevo 30/42 e ci stavo dentro alla grande....adesso mi verrebbe male al solo pensiero essendo assuefatto alle 12v.....ed anche alla vecchiaia!:mrgreen:
    si è un caro amico e super telaista Torinese. Abbiamo studiato insieme le geometrie , lui ha fatto il resto. Poi è stata assemblata nella mia officina...buona parte dei componenti erano usati :)

    Per me il 10 velocità è un ottimo compromesso tra efficienza e affidabilità.... e non escludo l'aspetto economico
  2. reajunior:

    si è un caro amico e super telaista Torinese. Abbiamo studiato insieme le geometrie , lui ha fatto il resto. Poi è stata assemblata nella mia officina...buona parte dei componenti erano usati :)

    Per me il 10 velocità è un ottimo compromesso tra efficienza e affidabilità.... e non escludo l'aspetto economico
    Condivido il discorso sul 10v che, con l'economico deragliatore Shimano 5120, diventa ancora più polivalente, volendo.
  3. reajunior:

    Grazie.
    Peso 65kg. Esco spesso...questi rapporti mi bastano. Certo su giri alpini con dislivelli oltre i 2000-2500 con rampe lunghe e impegnative sarò un po' tirato... nulla di grave.
    Zio cammello. Me cojoni. Complimenti per la gamba.
    Io sui giri alpini oltre i 2000 m di dislivello le rampe troppo impegnative soprattutto se lunghe le faccio a piedi per costruzione (nel senso che non ci provo neanche).

    Bicicletta molto molto bella. ;-)
Storia precedente

La bici da argine

Storia successiva

Mulally porta la sua creatura in coppa del mondo a Lourdes

Gli ultimi articoli in Bici della settimana

La bici dell’anno 2023

Archiviato il 2023, passiamo in rassegna tutte le bici della settimana presentate in quell’arco di tempo…