[Intervista] Alex Lupato. Vivere di Enduro a 23 anni in Italia si può.

[Intervista] Alex Lupato. Vivere di Enduro a 23 anni in Italia si può.

06/05/2012
Whatsapp
06/05/2012

E’ il nuovo che avanza! Giovane, veloce, un gran pedalatore dotato di una tecnica di guida redditizia. Da poco tempo partecipa alle gare enduro ed è sempre al vertice della classifica. L’abbiamo incontrato per voi dove tutto ebbe inizio, su quella che fu in assoluto la prima PS di una gara enduro in Italia, ecco a voi:

Alex Lupato @ Cartosio (AL)

Alex Lupato @ Cartosio

BazOOka: nome, cognome, età, professione e nick name

Alex: ciao a tutti! Sono Alex Lupato, ho 23 anni e di professione faccio il rider! 🙂 Nick name?? Lupo!

 

BazOOka: dove vivi e cosa fai quando non corri in bici? 

Alex: io vivo a Coggiola, un paesino in provincia di Biella. Quando non vado in bici gioco alla Play Station… Mi piace poi uscire con amici e amiche a bere qualcosa e a divertirsi, poche discoteche molte grigliate!!! Non faccio altri sport se non saltuariamente… mi piace andare in bici e ci vado praticamente sempre e con qualsiasi bici… anche con la Grazielle!!

 

BazOOka: ricordi la tua prima bicicletta?

Alex: si, era minuscola… tutta azzurra con i particolari fucsia e i copertoni bianchi… aveva solo un freno che non frenava ma era uno spettacolo!!

 

BazOOka: aveva le rotelle?

Alex: si, si certo, però mio papà me le aveva piegate in su cosi non toccavano mai tutte e due assieme per terra…

 

BazOOka: a che età hai perso le rotelle? 🙂

Alex: non le ho mai avute penso…. Con quella biciclettina provavo ad andare con gli occhi chiusi anche (non chiedermi il motivo che non lo so) e che botte!!  quindi mi sa che già da piccolo…. No dai.. poco prima di compiere 3 anni le ho tolte!!

 

BazOOka: ricordi la tua prima gara? Come sai arrivato alle competizioni?

Alex: si, a Graglia… era una garetta a cronometro per i bambini di contorno al rally di Graglia su un piazzale… ero incredulo quando mi hanno detto che avevo il primo tempo! Sono sempre andato in bici con mio papà… lui faceva gare di DH negli anni 90.. e la passione l’ho presa da lui… mi ha portato per 2 anni di fila a fare quella gara a Graglia e l’ho vinta tutte e due gli anni, e da li si è informato e nel 2003 ho iniziato a fare gare di XC!!

BazOOka: nel xc andavi molto forte, che risultati hai ottenuto ?

Alex: molto forte è una parola GROSSA… andavo benino dai… nel 2007 ho fatto 3° al Gran Prix d’Inverno a Trevignano Romano… poi l’anno migliore è stato il 2009… ho vinto il Circuito Nazionale e fatto 2° agli Internazionali d’Italia…

 

BazOOka: quando e perchè hai partecipato alla prima gara enduro?

Alex: marzo 2010 a Pogno… avevo iniziato a lavorare in un officina meccanica, stavo 8 ore in piedi e finivo di lavorare alle 17.00 e per fare Xc a un certo livello non avevo tempo per allenarmi abbastanza e poi la stanchezza non me lo permetteva ed essendo io molto competitivo, non mi piaceva più di tanto andare alle gare e sapere di non poter più lottare per il primo posto anche se comunque mi divertivo… mi sono sempre piaciute le gare di DH e guardavo tantissimi filmati ma non avevo mai usato una bici biammortizzata perché MIA MAMMA AVEVA PAURA.. poi seguivo su internet le gare di Superenduro e più o meno sapevo come funzionavano e quando ho visto che c’era a Pogno che è abbastanza vicino a casa ho detto.. perché non provare? Sono andato da Rosas Bike e mi hanno prestato una bici per correre…. Ho corso con mio papà, avevamo lui il numero 63 e io il 64… tutti i trasferimenti assieme e io che gli dicevo di pedalare di più che se no non saremmo arrivati in tempo……e lui che si lamentava dei crampi!!! Tutte le volte arrivavamo su al CO al pelo… finita la gara, mentre mangiavo con mio papà e i suoi vecchi amici della discesa, continuavano ad arrivare persone a complimentarsi con lui per la bella prova di suo figlio, lasciandoci basiti perchè non capivamo cosa fosse successo.… ero arrivato 3° assoluto e 1° di categoria…. (…Io non avevo detto niente a nessuno ma ci speravo di essere li davanti… 🙂 )

Rock n'roll ! ! !!!!!!

BazOOka: professione rider??? Mi stai dicendo che tu riesci a vivere di solo enduro?

Alex: Eh già… sono un rider professionista che mi dedico solamente alle gare di Enduro… Sono fortunato eh!?? 🙂 quando ho iniziato a lavorare non avrei mai creduto che la mia vita sarebbe cambiata cosi! Finalmente il sogno è realtà!! Penso che non riuscirò mai a ringraziare abbastanza il mio Presidente Trippa Cristian, FRM Bike Technology, Lapierre e tutti gli altri sponsor che mi permettono di fare questa vita!! Per me è davvero un sogno ad occhi aperti… Mi sono licenziato il 23 dicembre dal mio lavoro di operaio e ho iniziato praticamente una nuova vita.. La mia nuova squadra mi ha permesso di dedicarmi solamente alla bici e io non devo pensare assolutamente più a nulla, solo ad allenarmi e a tutto il resto ci pensano loro… e a fine mese quando arriva lo stipendio mi sento fiero della mia nuova scelta… la bici è tutta la mia vita!!!

BazOOka: mi racconti in breve la giornata di un endurista Pro?

Alex: Mi alzo verso le 8.00, mega colazione e poi bici… circa 3/4 ore al giorno… poi casa, doccia e pranzo…. Mi riposo davanti alla TV e poi alcuni giorni al pomeriggio palestra, altri invece Play Station… poi merenda e dopo vado a rispondere alle e-mail e prima di cena sistemo la bici…dopocena esco con qualche amico/a oppure mi riposo davanti alla TV!…

 

BazOOka: alcuni biker intervistati ed altri con i quali ho parlato nell’ultimo anno, ritengono che le gare enduro italiane stanno diventando sempre più simili a gare XC. Secondo te attualmente un biker che proviene dall’xc è avvantaggiato? in cosa?

Alex: secondo me ci sono gare più pedalate e altre più discesistiche. Non penso che uno che arriva dall’ XC sia più avvantaggiato e anche i risultati lo dimostrano… quelli che fanno XC e vengono a fare Enduro non sono mai cosi avanti in classifica.. e stessa cosa quelli che fanno DH… bisogna essere Enduristi per andare forte! Quelli che arrivano dalla DH sono avvantaggiati nella tecnica, quelli tipo me che arrivano dall’ Xc sono avvantaggiati sul pedalato e io penso di essere avvantaggiato anche perché so come prepararmi e la base di tutti gli allenamenti fatti negli anni di XC mi è rimasta. Diciamo quindi che è una buona gamba.. 🙂

BazOOka: le competizioni ti hanno dato modo di percorrere tantissimi sentieri, qual’è il sentiero più bello che hai percorso?

Alex: Sestri Levante ha dei sentieri bellissimi.. completi per una gara di Enduro… e quest’anno a Sanremo ho trovato dei sentieri davvero divertentissimi! Poi sinceramente non ho mai trovato dei posti brutti… tutte le discese hanno qualcosa di bello e divertente.

 

BazOOka: qual’è stata la prima bici per gare enduro, quali erano i suoi pregi e difetti e come sono cambiate le mtb enduro dalla prima gara che hai fatto ad oggi?

Alex: la mia prima bici è stata una Giant Reign X… ma ho fatto solo un paio di gare perché poi mi hanno dato una Lapierre Froggy… Giant è stata la mia prima bici biammortizzata però l’ho usata talmente poco che non saprei dirti i pregi e i difetti…. Per me tutte e due le biciclette andavano benissimo e non avevano grossi difetti.

Io ho iniziato più tardi degli altri a fare gare quindi non ci sono state grosse differenze per me… l’unica cosa che ho inevitabilmente notato è la bici che uso oggi è molto più leggera ora ed il telaio in carbonio è molto più reattivo!

 

BazOOka: veniamo alla tua attuale compagna di gara, parlaci della tua Lapierre Spicy e raccontaci com’è stata customizzata dal tuo Team.

Alex: si, allora… Lapierre Spicy 916 telaio in carbonio, ruote FRM modello Urano Enduro, freni FRM modello BDR Enduro e guarnitura FRM modello CU3 prototipo 2013… leggerissimeeee!! Sella FRM modello Aspen Titanio, collarino reggisella FRM modello Sc35 con bulloneria in titanio, poi, io che ho le mani piccole uso le manopole in spugna FRM.. che sono anche più leggere.

La Lapierre Spicy 916 di Alex Lupato

(la Spicy che abbiamo fotografato è quella che Alex usa in allenamento, differisce dalla bici da gara per cambio e pacco pignoni, sempre SRAM ma XO anzichè X9 e per alcuni particolari estetici)

 

Il tendicatena è MRP modello Mini G2, pipa e manubrio KORE, forcella Lyric RC2L U-Turn a molla super dura (modificata factory by Protone Components) e reggisella telescopico Rock Shox,…gomme rigorosamente Kenda 🙂 per un totale di circa 12.5 kg con pedali!!! Una vera bomba!

 

 

 

 

 

 

 

 

Il team ha dato grande attenzione anche all’abbigliamento gara e in questo momento vi posso garantire fa la sua bella differenza anche in termini di prestazioni: Maglia gara by PISSEI, pantaloni e gunti UFO, protezioni e casco Bluegrass – Met, intimo della Sixs, scarpe Vans, zainetto Hydrapak, abbigliamento dopo gara Double 3.

Alex Lupato

BazOOka: per quale motivo corri con una sola corona? Oggi esistono guidacatena per doppia leggeri e funzionali… non senti mai l’esigenza di un rapporto meno teso in salita o più duro in discesa?

Alex: per fortuna ho un ottimo allenamento e riesco affrontare tutto con il monocorona senza grossi problemi e se dovesse capitare di trovare un pezzo cosi ripido da non riuscire a salire… a quel punto sarei più veloce spingendo la bici o caricandola in spalla. Poi secondo me è anche più comodo perché è praticamente impossibile che la catena cada. Sul manubrio ho un manettino in meno e posso posizionare il comando del reggisella nel modo più comodo! Per adesso non mi è mai capitato di andare fuori giri in ps, anche perché uso una corona da 36 denti!

 

 

 

 

 

 

 

 

BazOOka: qual’è il punto forte della tua guida?

Alex: 🙂 ahahah 🙂 … punti forti nella guida??? Mi sa che non ne ho… il mio punto forte è la pedalata e io cerco di darci sempre un paio di pedalate fuori da ogni curva!! Devo ancora migliorare molto nella guida!!

 

BazOOka: il tuo idolo del mondo della mtb?

Alex: Marco Aurelio Fontana per me è un grande!!! Anche proprio per il suo modo di essere… si vede che quando va in bici si diverte proprio.. e poi Duncan Rifle!! Troppo stiloso!!! Ma la persona che in questo momento stimo sicuramente di più è Andrea Bruno…il vero e unico campione dell’enduro in questo momento!!!

e se dovesse capitare di trovare un pezzo cosi ripido da non riuscire a salire...

BazOOka: nelle classifiche delle gare enduro, vediamo sempre più spesso il tuo nome e quello di altri atleti azzurri tra le prime posizioni, è segno che qualcosa è cambiato o sta cambiando?

Alex: certo, i sacrifici cominciano a dare i loro frutti e adesso gli stranieri ci temono seriamente!!! 🙂 tutti ci stiamo impegnando sempre più e il livello è davvero altissimo !! Infatti le gare si giocano sul filo dei secondi… non puoi più permetterti di fare nessun errore e non devi lasciare nulla al caso. Ora se non ha una buona squadra che ti segue è difficile ottenere ottimi risultati….e io per fortuna ho FRM Factory Racing Team al mio fianco!!!

 

BazOOka: è vero che l’anno prossimo ci sarà un nuovo circuito internazionale enduro? Ti stai allenando pensando anche per quel tipo di gare?

Alex: le voci che girano dicono cosi!! Io lo spero veramente e penso proprio che ci sarà anche perché questa disciplina sta crescendo tantissimo. Io sto facendo di tutto per crescere più che posso, quando ci saranno queste gare internazionali spero d’ essere davanti a giocarmela con i campioni…

 

BazOOka: grazie al nuovo circuito internazionale secondo te arriveranno molti atleti da altre discipline?

Alex: dall’ XC non penso che arrivi qualcuno, almeno non quelli che sono davanti in Coppa del Mondo invece penso che dalla DH qualcuno metterà il naso per vedere com’è.. specialmente quegli atleti che pedalano più degli altri e dedicano molto più tempo alla preparazione… poi bisogna comunque ancora vedere come saranno strutturate le gare.

 

BazOOka: tra i nuovi atleti che si potrebbero dedicare all’enduro, e tra quelli che già oggi prendono parte a questo tipo di gare, c’è un avversario che temi più di altri?

Alex: si, il mio compagno di squadra Fagiano ( Andre Pirazzoli ) perché si allena con me!! 🙂

 

BazOOka: nelle prossime gare internazionali, pensi che potremo sperare in un buon piazzamento tuo o di altri atleti azzurri?

Alex: spero proprio di si!! Mi sto preparando proprio per essere molto competitivo…..…

 

BazOOka: tra i giovanissimi enduristi italiani secondo te c’è qualcuno con una marcia in più?

Alex: Penso di si, però ci vuole molto impegno e costanza e devono pedalare di più.. ad esempio Jacopo Orbassano e Matteo Raimondi secondo me hanno una tecnica davvero molto buona, ma perdono troppo nel pedalato perché non si allenano!! Sono dei caxxoni!!! 🙂 però nonostante tutto sono già davanti a combattere con i più forti…

 

BazOOka: cosa mi dici delle marathon dh? Hai mai partecipato ad una Mega o ad una Maxi Avalance? Ti troveremo sulla linea di partenza alla Maxi di Cervinia o alla Mega dell’ Alp d’Huez?

Alex: si, lo scorso anno sono andato all’ Alpe D’Huez… mi è piaciuto davvero tantissimo…. In qualifica mi ero classificato 8 di batteria e poi in gara non ho fatto neanche una curva… mi hanno strappato il tubo del freno…. Spero quest’anno di partecipare e rifarmi… però non so ancora se parteciperò.. stiamo valutando con la squadra in quanto Karim Amour mi ha invitato in Francia al Vibram Natural Game a fine giugno….ed essendo il mio primo invito ufficiale all’estero che ricevo non posso mancare……

 

BazOOka: cosa ti piace del Superenduro e cosa no? Ci sono margini di miglioramento? Suggerimenti? Idee?

Alex: dell’ Enduro mi piace un po tutto…. Il formato della gara, la gare in se, stare in bici tutte quelle ore insieme a degli amici, il provare i giorni prima, la gara combattuta e incerta fino alla fine e tutte le persone che ci sono e conosci… quello che non mi piace sono tutte quelle punzonature sulla bici… faccio una fatica a toglierle!!!  suggerimenti?? Farei il prologo più lungo e sempre in pianura!! 😉

 

BazOOka: cosa consigli ai giovani enduristi che sognano un futuro come pro rider?

Alex: Ho solo 23 anni!! Sono cosi vecchio per dare già dei consigli??? Quelli li devono dare Andrea Bruno o Davide Sottocornola……A parte gli scherzi, la cosa che mio sento di dire è DIVERTITEVI !!!! senza è difficile poter gettare le basi per diventare un atleta…..se ti diverti anche quando soffri allora sei già sulla buona strada.

 

BazOOka: grazie mille per la disponibilità, ed un grosso in QuLO alla balena da parte di BazOO e da tuttto mtb-forum.it, ciao

Alex: Grazie a te Luca, e speriamo che la balena non faccia la cacca!! E un saluto a tutti gli amici di mtb-forum.it!!! Ciauuuuuuu

 

MINI-VIDEO BazOO prova a seguire Alex 🙂 Rock n’ roll!!! [VIDEO=2145]Alex Lupato @ Cartosio [/VIDEO]

Galleria immagini Alex Lupato @ Cartosio
[slider]13362[/slider]

Galleria immagini Lapierre Spicy 916 by Team FRM
[slider]13674[/slider]

Blog dei fratelli Lupato http://lupatobrothers.blogspot.it/

La bacheca di Alex Lupato su FB