Campionato del mondo UCI Ebike a MSA nel 2019

Campionato del mondo UCI Ebike a MSA nel 2019

28/09/2018
Whatsapp
28/09/2018

Non è uno scherzo: in questo comunicato in cui l’UCI dice di voler promuovere il professionismo femminile, si citano anche delle nuove discipline per cui si correranno i campionati del mondo: pump track, snow bike ed ebike, a cominciare proprio dal 2019 a Mont-Sainte-Anne (Canada).

Turning to new specialities, the e-mountain bike, snow bike and pump track have been integrated into the UCI Mountain Bike Regulations. The UCI will organise World Championships for e-mountain bike from 2019. The first edition will take place during the UCI Mountain Bike World Championships in Mont-Sainte-Anne (Canada).

Resta da vedere quali siano i regolamenti.

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
Riki174
Riki174

Risolto alla radice il problema delle bici col motorino!

teoDH

quindi ci sarà prima il mondiale dei frullatori che quello degli enduristi???
🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣

teoDH

😂😂😂😂

klasse
klasse

Semplicemente assurdo. Sarà la mia opinione ma lo trovo assurdo. Io spero che non sia legato il comunicato stampa con la realtà dei fatti, anche perchè da uomo, leggere che promuovere il professionismo femminile e poi sotto citare anche le ebike, mi pare una stronzata atomica. Il professionismo femminile si fa crescere in ben altri modi, non trattando la donna come una che ha bisogno della ebike. Questo potrebbe capire una persona integrando le nuove discipline sotto il titolo dello sviluppo del professionismo femminile.
Poi per le ebike non mi esprimo per non essere volgare e catalogato come retrò, ma sono opinioni personali come il piacere di mangiarsi un gelato ad uno o l’altro gusto.

Kayma
Kayma

“l’UCI dice di vuole promuovere il professionismo femminile, si citano anche delle nuove discipline ….”
Sono due cose staccate. Detto questo io proporrei il pump track con ebike sulla neve!!

klasse
klasse

Se tu scrivi 4 notizie dentro lo stesso articolo o comunicato, evidentemente darai una priorità è quello più importante sarà il primo, ma uno che legge tutto l’articolo automaticamente farà dei collegamenti, è giornalismo e forma di scrittura. Avrei preferito fare due comunicati, anche perché se ne avessero fatti due non avrebbero creato confusioni, ma dall’altro lato avrebbero dovuto argomentare maggiormente sia uno che l’altro e non lasciare la canonica nebulosa nebbia attorno a quello che vorrebbero dire ma non possono o vogliono dire. Politici del cazzo e basta.

Gzaf
Gzaf

Quindi secondo te si dovrebbe dedurre che anche i nuovi regolamenti sull’abbigliamento tecnico (altresì citati nel comunicato, un paragrafo sotto le novità nella mtb) sono volte a promuovere il ciclismo femminile?

klasse
klasse

sisi ho capito. grazie.. vado a pedalre che è meglio

FastaBike
FastaBike

Ma oggi è il 1° aprile ?

SBena
SBena

Che una federazione ciclistica si metta ad organizzare gare di mezzi a motore proprio non lo capisco.

Mi sarebbe sembrato molto piu’ sensato che fosse stata una federazione motociclistica a proporlo.

Adoro entrambe le discicpline e non ho nulla contro ebike e chi le usa, ma non comprendo queste decisioni

alcos
alcos

molte pressioni dai produttori di bici, oramai vivi solo grazie al fenomeno e-bike!
poi che serva una arena competitiva per venderle tutto da vedere!

maxpowermx
maxpowermx

del resto per soldi si da via il culo da tempo quindi…

DoubleT
DoubleT

io dico… appena i numeri saranno maturi, vuoi non metterci su un bella assicurazione un bollo e un patentino?
p.s. ma… stokazzobike è la versione hard di staminkia bike???

klasse
klasse

Quanti bikers girano con una assicurazione che copra i potenziali sinistri che porterebbero causare? Pochissimi. Una assicurazione e bollo di circolazione sarebbe da pagare e far pagare a chiunque usufruisca a bordo di un mezzo o animale Che si, di una strada pubblica, solo per avere un risarcimento danni in caso di sinistro. Se un cazzo di cavallo ti tira una zoccolata e scappa tu cosa fai? Ti tieni la zoccolata vai al PS se va bene. E se tu con la bici muscolare scivoli e finisci contro una carrozzina con un bambino, o più semplicemente vai contro la mia mrda di auto? Io cosa posso fare se non hai l’assicurazione che ti copre? Tenermi i danni? Ovvio poi vengo a prenderti a casa la notte. Pensate un po’ a questo. Il fenomeno ebike con cretini che truccano i motori per restare a 60 all’ora dietro il gruppo di stradisti è pericoloso tanto quanto il gruppo di stradisti stesso. Se decideranno di mettere o rendere obb una assicurazione, lo faranno per tutti i ciclisti, mica solo per le bici a scossa elettrica usate dai panzoni di 120kg che non hanno voglia di pedalare è che la comprano con i soldi del nero perché sono alla moda.

cossar931
cossar931

In realtà tutti i ciclisti che hanno un tesserino hanno una assicurazione RCT, e se provo a fare 2 calcoli il 90% delle persone con cui mi ritrovo ad uscire in bici ne è in possesso.
Una bici elettrica a 60orari è comunque più pericolosa per gli altri di una bici muscolare, visto che l’elettrica pesa molto di più

klasse
klasse

sull’elettrica che pesa di più ti do ragione e aggiungo che, visti molti degli elementi che le comprano, dovrebbero fargli un corso per restare in piedi in pianura prima di vendergliele. Sulle assicurazioni io mi farei due conti un pochino più precisi, le assicurazioni che tutti pensano comprese nel tesseramento FCI non ti coprono 24 ore su 24, e tantomeno ti coprono quando sei in giro per i fatti tuoi, ma ti coprono se in allenamento con la squadra e in gara, dove peraltro ne paghi una seconda al momento dell’iscrizione. Se fai male a qualcuno e il tuo direttore sportivo non ha comunicato preventivamente che eri in allenamento, l’assicurazione ovvio che copre con rivalsa però, attenzione che molti su questi fatti poi hanno dei problemi. Il tutto per speculare per cifre da 30-80 euro annui e sei coperto 24 ore su 24 e con massimali ben più alti di quella della FCI. Tanto per fare un esempio, quando ho investito un bambino che non ha attraversato sulle strisce, è intervenuta l’ambulanza, e non ero ne in allenamento ne in gara, la causa civile l’ha risolta l’assicurazione e per un braccino rotto del povero bimbo, quella ignorante della madre che era al telefono a farsi i cazzi suoi e non guardava il figlio dove andava, si è intascata oltre 20k euro. Al momento della denuncia depositata dalla Polizia stradale, con una copia sono stato dal presidente della mia squadra e lui mi disse, che non poteva andare in federazione a… Read more »

DoubleT
DoubleT

staremo a vedere…

giorgiocat
marco

Trovo che sia assurdo avere il campionato di pump track, ebike, snow bike e stokazzobike ma non di enduro.

Straquoto. Incredibile.

D-Lock

Ma non avevano annunciato una collaborazione tra EWS e UCI qualche mese fa? Pensavo onestamente che il tutto si sarebbe tramutato nell'avere l'EWS sotto l'egida UCI, ma evidentemente non è così…

alcos
alcos

“The equalisation of prize money is another aspect of this policy, in line with the recommendations from the International Olympic Committee IOC) concerning men-women equality.”

Questa parte la trovo ridicola! Fanno mediamente la metà o meno dei km dei Pro M con un gruppo di “potenziali vincitrici” molto più ristretto, il movimento a livello di vendite porta più o meno zero e questi pensano di equalizzare i premi! robe da matti!
Dessero i soldi delle vendite dei diritti televisivi anche ai team (Wt, Pc, Cont) cosi da incentivare team piccoli e vivai.

Gzaf
Gzaf

le donne in bici sono (ancora) una rarità in Italia, ma appena metti piede fuori ne trovi un sacco. Forse saranno ancora più gli uomini in totale, ma credimi, abbondano. Per farti l’esempio più recente che ho visto, un intero negozio in pieno centro a Barcellona dedicato ESCLUSIVAMENTE a bici e abbigliamento per ciclismo femminile. E anche parecchio grande. Guarda tu stesso: http://domenica.es. Avrebbe chiuso da un bel po’ se come dici il movimento portasse “più o meno zero”.

Pitaro
Pitaro

Parificare i premi è una questione di dignità, è giusto che le donne abbiano gli stessi premi (da tabella UCI, poi i premi effettivi sono un’altra cosa) perché è giusto riconoscere al ciclismo femminile la stessa dignità del ciclismo maschile

D-Lock
alcos

"The equalisation of prize money is another aspect of this policy, in line with the recommendations from the International Olympic Committee IOC) concerning men-women equality."

Questa parte la trovo ridicola! Fanno mediamente la metà o meno dei km dei Pro M con un gruppo di "potenziali vincitrici" molto più ristretto, il movimento a livello di vendite porta più o meno zero e questi pensano di equalizzare i premi! robe da matti!
Dessero i soldi delle vendite dei diritti televisivi anche ai team (Wt, Pc, Cont) cosi da incentivare team piccoli e vivai.

Indipendentemente che tu lo possa ritenere giusto o meno, la UCI aderisce al comitato olimpico (infatti la XC è specialità olimpica) quindi ci sono direttive o raccomandazioni da seguire. Parlassimo solo di soldi allora dovremmo dare tutti i premi alle corse su strada maschili e chiudere tutte le altre, che in proporzione non se le caga nessuno, se mi passate il francesismo.
Invece proprio i premi maggiori potrebbero attrarre nuove concorrenti nelle specialità femminili.

FabioBt
FabioBt

Ed ora vai con i motori truccati e batterie nascoste!

cowboykite80
cossar931

Una bici elettrica a 60orari è comunque più pericolosa per gli altri di una bici muscolare, visto che
l'elettrica pesa molto di più

Allora l'RC la facciamo pagare solo a quelli col suv, le utilitarie sono meno pericolose perché sono più leggere [emoji106]

pk71
pk71

Ragazzi il discorso ebike è semplice, hanno investo capitali nello sviluppo e ora le vogliono vendere. È scontato che bisogna sorbirsi ‘ste cazzate. Non capisco, è sicuramente è colpa mia, come uno sport che prevedere una competizione fisica possa diventare assistita, boh!

Bujo

Dopo il treno della Saeco… il trenino elettrico della Bosch[emoji22]

Sent from my HUAWEI CAN-L01 using MTB-Forum mobile app

scratera

…vivete e lasciate vivere :prost:

iaco70

klasse sull'elettrica che pesa di più ti do ragione e aggiungo che, visti molti degli elementi che le comprano, dovrebbero fargli un corso per restare in piedi in pianura prima di vendergliele. Sulle assicurazioni io mi farei due conti un pochino più precisi, le assicurazioni che tutti pensano comprese nel tesseramento FCI non ti coprono 24 ore su 24, e tantomeno ti coprono quando sei in giro per i fatti tuoi, ma ti coprono se in allenamento con la squadra e in gara, dove peraltro ne paghi una seconda al momento dell'iscrizione. Se fai male a qualcuno e il tuo direttore sportivo non ha comunicato preventivamente che eri in allenamento, l'assicurazione ovvio che copre con rivalsa però, attenzione che molti su questi fatti poi hanno dei problemi. Il tutto per speculare per cifre da 30-80 euro annui e sei coperto 24 ore su 24 e con massimali ben più alti di quella della FCI. Tanto per fare un esempio, quando ho investito un bambino che non ha attraversato sulle strisce, è intervenuta l'ambulanza, e non ero ne in allenamento ne in gara, la causa civile l'ha risolta l'assicurazione e per un braccino rotto del povero bimbo, quella ignorante della madre che era al telefono a farsi i cazzi suoi e non guardava il figlio dove andava, si è intascata oltre 20k euro. Al momento della denuncia depositata dalla Polizia stradale, con una copia sono stato dal presidente della mia squadra e lui mi disse, che non poteva andare in federazione… Read more »

andy_g
andy_g

Hanno deciso di fare concorrenza al circo Barnum? Io aggiungerei il salto nel cerchio di fuoco e le gare per orsi in bicicletta!

gasate

Show bike la vedo molto scomoda da organizzare

Sent from my FEVER using MTB-Forum mobile app

stefano86
stefano86

UCI sempre più ridicola, 3 campionati insensati, non so se è peggio quello Snow bike o Ebike

valium64

Ma se fanno un campionato show bike, uno ebike e magari anche uno di sand bike, uno di mud bike, uno di pump travi e chi più ne ha più ne metta che cavolo ve ne frega?
Se uno è interessato li segue e magari per chi ha il manico e possibilità coi mezzi adatti per quelle discipline vi partecipa, a chi non glie ne può fregare di meno basterebbe semplicemente sbattersene che così siamo tutti felici e contenti!

Certo, essere tutti convinti di detenere il sapere assoluto e arrogarsi il diritto di poter scegliere per gli altri e valutarli anche aumenta a dismisura il proprio ego, quindi molto meglio rompere le scatole al mondo intero e farsi marcire il sangue se altri la pensano diversamente ma sentirsi dii in terra che vivere e lasciar vivere!

cowboykite80
teoDH

l'enduro non è una disciplina… è uno stato mentale…

Ci farò un tatuaggio! Grazie [emoji119] [emoji119] [emoji119]

cianci
cianci

Più che altro. Per snowbike cosa si intende? La bici senza ruote con gli sci sotto?

Alessio_Esposito

Io azzardo…
Prossimi partecipanti al campionato e-bike:
Fontana e Absalon (che già da un anno usa la moustache)
Boh…mio particolare pensiero