Cinesate online, affare o pericolo?

Cinesate online, affare o pericolo?

Daniel Naftali, 12/05/2021

Acquistare online a prezzi bassissimi può avere la sua convenienza, ma nasconde molti rischi, a partire dalla nostra incolumità se gli acquisti riguardano compenenti critici come manubrio, freni, ruote o telai. Impariamo a riconoscere i prodotti contraffatti, quelli economici ma di qualità infima e i buoni affari.

Negozio online Ztto

Commenti

  1. franchi:

    Io ho preso un manubrio EC90 due anni e mezzo fa e lo sto ancora usando; va benissimo.
    ...
    Vuol dir nulla, e lo stesso sarebbe se lo avessi rotto. In questi casi, come in molti altri, è il buon senso a fare la differenza. Se pesi 60 kg e fai xc non sarà facile rompere il manubrio cinese da 12euro; se pesi 100kg e ti fiondi nei bike park hai molte meno probabilità di cavartela.
  2. marco:

    come se il prezzo di vendita fosse dato solo dal costo di produzione. E come se le aziende fossero delle onlus per fare felice gente che guarda solo al prezzo.
    Prendi il manubrio Race Face Next a 16€, poi ci racconti la visita dal dentista.
    Se dietro c'è una buona idea, studiata ed ingegnerizzata bene, nessun problema a pagare quanto richiesto dalle case occidentali, per fare un esempio questo stem che su siti cinesi non ho mai visto:

    - https://eu.ritcheylogic.com/eu_en/wcs-chicane-stem

    Se li avessi spenderei molto volentieri 4000 euro in un telaio Time Scylon (parlando di bdc) li si che il prezzo di vendita è giustificato da ricerca/sviluppo e costi di produzione.

    Mentre qui a seguire potete trovare tre esempi di ciò che altri marchi "occidentali" fanno...

    Ridley Kanzo

    https://www.ridley-bikes.com/it_IT/bikes/SBIXTCRID097

    http://www.carbonda.com/road/gravel/80.html

    OB1
    https://thesis.bike/products/the-ob1-frame-module

    http://www.carbonda.com/road/gravel/cfr505.html

    Storico realizzazioni su telai OB1 e Kanzo a partire dal 2016

    https://www.ridinggravel.com/forum/?p=post%2Fchinese-carbon-gravel-build-carbonda-8254658%3F%26trail%3D1175

    Eureka air disc

    https://www.guerciotti.it/bici/corsa/eureka-air-disc/

    http://www.carbonda.com/road-frames/106.html


    Nota a margine, chi realizza effettivamente i telai in questi due casi è FlyBike asia

    http://www.flybike-asia.com/
  3. franchi:

    Peso 80 kg e sono alto 1.88, faccio percorsi trail e non sono fermo.
    La qualita' ad un cotrollo visivo e tattile del suddetto manubrio, confrontata con quello in vendita da Dechathlon a circa 60 euro, e' di molto superiore.
    eh certo perchè hai i raggi x al posto degli occhi ed un laboratorio chimico al posto delle mani.
    Come fai a capire lo spessore delle fibre usate, il numero di fibre, come sono disposte le fibre e quanti strati ci sono, che tipo di resina hanno usato, che tecnica di produzione hanno impiegato, quanti controlli di qualità hanno eseguito, le tolleranze usate...
    Facile dire carbonio, ma il carbonio non è tutto uguale..
    e sopratutto come fai a paragonare due prodotti basandoti soltanto sull'aspetto esterno ?