MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | [Da guardare!] Il più veloce rider del Nepal

[Da guardare!] Il più veloce rider del Nepal

[Da guardare!] Il più veloce rider del Nepal

25/06/2018
Whatsapp
25/06/2018

Grandioso cortometraggio su RJ Ripper, un ragazzo nepalese di 21 anni appassionato di mountain bike. Qui racconta la sua storia, dalla prima bici, poi venduta dalla madre perché preoccupata nel vederlo preferire la MTB alla scuola, a quella costruita da lui stesso, arrivando poi a poter vivere della sua passione.

Il suo sogno è partecipare alle EWS. Qui potete dargli una mano con una donazione.

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
MasterOfSilence
MasterOfSilence

Maaaaaaaaa , io glieli darei anche volentieri 5000 euro a sto ragazzo se ce li avessi…ma mi chiedo perchè non possa sponsorizzarlo Yeti per l’iscrizione, visto tutta la pubblicità che gli fa in questo bel video, ha fatto 30 nel dargli bici e video, che faccia 31 e gli faccia fare qualche gara!

sickbiker

Ragazzo con le palle!
Che realtà difficile e lui c’è l’ha fatta, mamma mia!
Impossibile rendersi conto se quelle cose non si vivono.
Commovente.

Sent from my iPhone using MTB-MAG.com

Tiziano Grassi
Tiziano Grassi

Veramente toccante, mi sono commosso. perche’ la passione della mtb e’ amare quello che si fa. esplorare nuovi terreni e non arrendersi mai. Complimeti Rasheed ti auguro tutto il bene.
and dont forget to enjoy the ride

varro
varro

Realtà difficilissima in Nepal, film bellissimo e persona meravigliosa, la sua bravura come rider (enorme) passa quasi in secondo piano, sovrastata della passione che ha messo e mette in quello che fa, ed in quei luoghi, in quelle condizioni, ha un grande valore.
Grazie per aver condiviso la sua storia, mi ha emozionato.

lucamox
lucamox

Fatto! Mi ha commosso, so cosa vuol dire vivere in certi paesi e spero che possa avere la fortuna che merita.

fagottovolante
fagottovolante

Marco Toniolo, ti invidio!! Un viaggio in Nepal (e magari un bel ride in mtb) è nella mia lista di cose da fare prima di morire!!! Devono essere posti incredibili, in quei posti il turismo ha una grande importanza, chi come lui ha una competenza importante in MTB, può fare tantissimo per se stesso e per gli altri, gli auguro tutta la fortuna e chissà, magari riesco a farmi un bel giretto con lui!!