Deity Components presenta la gamma 2017

Deity Components presenta la gamma 2017

28/02/2017
Whatsapp
28/02/2017

[ad3]

Deity Components presenta la sua nuova gamma per il 2017. Secondo il giovane brand statunitense, nato 13 anni fa dal nulla, con una produzione minuscola e molti sacrifici, il loro business negli ultimi 3 anni è cresciuto a sufficienza da permettere loro di rivoluzionare la loro azienda, dedicandosi a prodotti di alta qualità che richiedono maggiore sviluppo e maggiori risorse, anche grazie alle collaborazioni con vari top rider. Con questa nuova gamma infatti Deity dichiara una svolta verso una qualità da loro mai proposta prima.

Qualità che interpreta le esigenze dei rider in quanto a prestazioni ma che soddisfa anche le loro richieste estetiche, con stile e cura dei dettagli. Deity dichiara di aver finalmente raggiunto il loro obiettivo e la soddisfazione che ricercavano da quando hanno fondato il marchio, con una gamma rinnovata al 95%. Per celebrare questa sorta di cambio generazionale, di nuova pagina nella storia del brand, Deity ha interamente rinnovato anche il loro sito web, con diversi contenuti extra e delle schede prodotto il più dettagliate possibile.

Il comunicato stampa che è giunto in redazione rivela solo una minima parte delle novità della gamma, che è talmente vasta da non poter essere inclusa in un’unica press release.

La gamma manubri è realizzata con un processo produttivo nuovo che prevede un trattamento al calore dell’alluminio sviluppato da Deity.

Blacklabel 800 rinnovato anche nella forma, con una parte centrale più larga.

La gamma da Trail e All Mountain gode di un nuova tecnica di produzione, Proprietary Gradient Butting Technology, che permette di realizzare manubri ulteriormente leggeri.

Skyline 787, il manubrio da Trail in alluminio più leggero mai prodotto da Deity.

Non solo leggerezza ma anche rigidezza ed elasticità adottate e calibrate nelle diverse parti del manubrio secondo le necessità dei top rider.

Holeshot 35mm è il manubrio da DH con il più recente standard 35mm e 800mm di larghezza.

Novità anche nel campo delle manopole, disegnate in due modelli e disponibili in diverse colorazioni. L’orientamento e la forma del disegno della manopola sono stati studiati approfonditamente per soddisfare il grip minimizzando le vibrazioni.

Knuckleduster: sviluppate tra gli altri anche da Sam Blenkinsop, che non usando i guanti necessità di adeguate performance in termini di grip e comfort.

Waypoint Grip: mescola TRC Grip e disegno a microdiamanti.

Intake Direct Mount Stems, con 0° di inclinazione, disponibile sia in versione 31.8 che 35mm. Realizzato in lega di alluminio 7075 T73 secondo specifiche richieste da Brendan Fairclough.

Tutti i nuovi prodotti Deity sono soggetti a un nuovo protocollo di test in azienda, appositamente ideati per migliorare la qualità dei prodotti e nettamente superiori a quelli standard regolamentari. Tra questi test è presente anche quello a rottura, dove si esamina la quantità di forza e il numero di cicli necessari per rompere un pezzo. Il nuovo stem Copperhead ha superato milioni di cicli senza alcun segno di infrazione o rottura.

Disponibile in 3 diverse lunghezze e con un peso inferiore rispetto al predecessore Cavity, ma anche ulteriormente robusto.

Lo sviluppo e la fase di test durano a volte anche più del necessario e Deity dice di essere stata spesso criticata per questo, ritardando il lancio di prodotti nuovi, ma non ha mai messo in produzione un articolo prima di 12/24 mesi di test, perché non devono essere i clienti a testare la validità dei prodotti, ma devono utilizzare prodotti già adeguatamente testati. Lo stesso è valso per i nuovi pedali Black Cat.

Per la gamma selle, Deity si è avvalsa della collaborazione di SDG, lavorando sulla base dei loro migliori prodotti ai quali hanno applicato imbottiture studiate e realizzate da loro, con una finitura “Deity style”.

La Speedtrap si basa sulla SDG Duster: ha imbottitura in EVA, rivestimento in Kevlar e grafiche appositamente realizzate con lo stesso colore delle sospensioni FOX.

La Sidetrack I-Beam DH è basata sulla SDG I-Fly 2.0 con I-Beam.

Deity dichiara: “La nuova Deity è un tributo a tutti voi, i nostri rider, i nostri clienti e tutti coloro che ci hanno supportati attraverso la nostra evoluzione sin dal 2004. Oggi è solo l’inizio di ciò che sarà il futuro di Deity”.

Tutti i prodotti sono realizzati per interfacciarsi tra loro esteticamente e identificare lo stile Deity con la filosofia Complete Your Kit. Questi sono solo alcuni dei nuovi prodotti che prevedono anche complete novità, che potete consultare sul sito web di Deity Components.

Deity Components

 [ad45]