Esistono i dischi flottanti in ambito MTB?

71

I dischi flottanti, così comuni in ambito motociclistico, non sono molto diffusi nel mondo mountain bike. Anzi, spesso si chiamano flottanti dei dischi che in verità non lo sono. Andiamo a vedere cosa sono e quali marchi li propongono veramente (qui trovate un esempio di vero disco flottante):

YouTube video

 



.

In collaborazione con Bike Lab Torino.

 

Commenti

  1. E questi dischi?
    Lasciando perdere le opinioni del tizio del video che vabbè.
    [MEDIA=youtube]QJhd5yH2umA[/MEDIA]
  2. gargasecca:

    Fammi capire...bici da DH elettrica mi pare...casco da XC...senza protezioni...e li prova in pianura?
    Ti dice che frena il doppio...non si scaldano e tocca pure la pista con le dita?
    E tu ti fideresti?
    Mah... :roll:
    Ma infatti ho scritto di lasciar perdere quello che dice il tizio, anche perché mi è già capitato di vedere alcuni suoi video e mi è abbastanza chiaro il livello.
    L'ho postato per mostrare quei dischi di cui non avevo mai sentito parlare, magari qualcuno li ha provati o li conosceva, a me non interessano neanche sinceramente ma era solo per curiosità.
  3. AlfreDoss:

    Molti dischi flottanti delle moto hanno le bussole o nottolini con molletta e seeger, se ben dimensionati non vedo il problema.
    Riguardo al resto del video sorvolo...
    Sì, ma sulle moto si tratta di dischi con spessore min. 5 mm.
    e di nottolini che vanno dai 14 ai 16 mm. di diametro
    e sicuramente di materiali molto diversi da quelli visti qui ;-)
Storia precedente

Seguendo Diego Caverzasi al Mottolino

Storia successiva

Brett Rheeder inseguito da un drone da gara

Gli ultimi articoli in Tech Corner