Seguendo Diego Caverzasi al Mottolino

Seguendo Diego Caverzasi al Mottolino

Marco Toniolo, 09/08/2020
Whatsapp
Marco Toniolo, 09/08/2020

Cosa succede quando si segue uno dei migliori slopestyler del pianeta in un bike park? E soprattutto, cosa succede quando si hanno 13 e 9 anni e si gira insieme allo youtuber che si guarda assiduamente ogni settimana?

 

Il canale Youtube di Diego

Mottolino Bikepark

 

Commenti

  1. Complimenti! Bella esperienza!! Certo che avere un maestro di tale livello mette pressione! Non erano un pò intimoriti?
    Io che temo i salti non credo avrei provato quello "grosso", anche con un pro a spronarmi e guardarmi; una cosa che poi non ho mai capito è come approcciarli -quanto pedalare, dove frenare, ecc...- qui l'aiuto è preziosissimo.
    Curiosità: vedo che si divertono moltissimo in discesa e se la cavano, ma gli piace anche l'xc? A quando un'uscita con Nino? (Mi sa che è più alla mano e simpatico Diego!)
  2. Che bella esperienza, e che maestro!
    Diego ispira fiducia e simpatia, un grande che non se la tira per niente.
    Un bell'esempio per i ragazzi.
  3. Complimenti ai giovani campioni , non immagino cosa avrebbero fatto Axel ed Oscar se avessero avuto una doppia piastra ! Personalmente affrontando l'area jump del Mottolino preferisco farlo con la DH , mi dà più sicurezza , poi ti diverti anche con l'enduro ma forse per un effetto placebo la doppiapiastra e le geometrie più distese danno più serenità ( se però potessi riavere la loro giovane età mia andrebbe bene anche la front !) , il prossimo video li voglio vedere sulla Sic58 (se sono finiti i lavori nella parte alta?)
    L'anno scorso nell'affrontare per la prima volta la The Bomb anche io non ho messo giù il piede , ma per un paio di volte mani, anche e muso sì !