[First Ride] Canyon presenta la nuova Spectral

[First Ride] Canyon presenta la nuova Spectral

11/12/2017
Whatsapp
11/12/2017

Autore: Francesco Mazza

Qualche indiscrezione aveva ventilato già diverse settimane fa l’ipotesi di interessanti novità in casa Canyon e così è stato. Il marchio tedesco presenta oggi la nuova versione della Spectral, uno dei best seller della sua gamma, interamente rinnovata sia nel design che nelle soluzioni tecnologiche. Siamo stati invitati a Madeira per la presentazione ufficiale, durante la quale ho potuto mettere alla prova la nuova Spectral in una lunga e intensa giornata di riding. Andiamo a scoprire la Spectral in ogni dettaglio.

Innanzitutto spendiamo due parole sulla destinazione d’uso per la quale Canyon ha ideato e realizzato la nuova Spectral. La definizione che ne fanno è di una “fun trail bike”, ovvero una bici creata al 100% per divertirsi, ispirandosi all’utilizzo che ne fa il rider principalmente coinvolto nel progetto, l’endurista Joe Barnes, nelle sue video avventure dei Dudes of Hazzard. Quindi, cosa rende una trail bike divertente? Un mix di caratteristiche di guida come maneggevolezza, agilità e una sospensione vivace ma anche caratteristiche proprie del telaio come robustezza e affidabilità che siano in grado di tenere la bici il meno possibile in officina e il più possibile sui trail. Questo vuole essere la Spectral… e sì, Canyon ha centrato l’obiettivo!

Molti a questo punto dell’articolo si staranno già domandando quale sia il diametro ruote scelto da Canyon per la Spectral. Ebbene, essendo un modello votato al puro divertimento e all’assoluta maneggevolezza, dopo parecchie valutazioni e test hanno optato per ruote da 27.5″ con copertoni da 2.6″ di sezione. Da quanto ho potuto capire dalle risposte criptiche degli ingegneri tedeschi tuttavia non è escluso che presto o tardi vedremo anche una versione, se non addirittura un nuovo modello, con ruote da 29″. Una scelta particolare invece quella della sezione generosa dei copertoni, che Canyon ci ha motivato con l’intenzione di cercare il miglior equilibrio tra maneggevolezza e trazione/grip. Prima di optare in via definitiva per la sezione da 2.6″ hanno testato anche dei copertoni Plus da 2.8″. La scelta è infine ricaduta sulle 2.6″ poiché sono risultati il miglior compromesso tra grip e guidabilità, senza un eccessivo aggravio di peso e senza la tipica debolezza di spalla dei copertoni Plus.

Il design è uno dei punti chiave della Spectral e della nuova direzione che sta prendendo l’intera gamma Canyon. Uno stile che riprende attentamente quello lanciato con la Sender, fatto di linee tese e geometriche, bilanciate e dalle proporzioni simmetriche. Per il suo lavoro, il team di designer di Canyon ha ricevuto il Red Dot Award 2017 come Design Team of the Year.

La nuova Spectral è proposta in 3 differenti versioni di telaio in base ai materiali con i quali è realizzata. Il telaio Spectral CF SLX è interamente realizzato in carbonio unidirezionale, con zone rinforzate tramite incroci di diverse pelli di carbonio. Il telaio CF ha invece il medesimo triangolo anteriore della versione CF SLX ma prevede l’utilizzo di un carro in lega di alluminio 6066, la stessa lega con cui è realizzato l’intero telaio della Spectral AL, con robuste e leggere tubazioni idroformate che mantengono il design caratteristico del modello in carbonio. La costruzione particolarmente solida della Spectral ha permesso a Canyon di inserirla in categoria 4 nella loro classificazione interna in quanto ha soddisfatto standard di rigidezza e robustezza più elevati della categoria 3, che normalmente indica il segmento Trail, andando a garantire gli stessi standard fissati per le bici da Enduro.

Il sistema di sospensione genera 140mm di corsa, abbinati ai 150mm della forcella, e fa affidamento sul collaudatissimo giunto Horst che caratterizza tutte le full di casa Canyon. Il cinematismo utilizzato sulla Spectral è stato però interamente rivisto per quanto riguarda dimensioni delle bielle e posizionamento dei fulcri. Innanzitutto utilizza una biella principale di dimensioni estremamente ridotte che comporta molto meno stress per i cuscinetti. L’ammortizzatore è stato posizionato in orizzontale a differenza del precedente modello nel quale era verticale. Il giunto Horst è posizionato notevolmente più in alto, in posizione più alta rispetto al perno ruota e in linea con il link di rinvio superiore e con lo stesso ammortizzatore. Il nuovo posizionamento dei fulcri consente di ottimizzare le quote di antirise e di antisquat, ma soprattutto permette di gestire la curva di compressione secondo un concetto, quello della Triple Phase Suspension, che è nato con la Sender e sarà comune a tutti i nuovi modelli di Canyon.

Si tratta fondamentalmente di una curva di compressione che suddivide l’escursione in 3 fasi. La prima, fino alla zona di sag, è caratterizzata da un rapporto di leva alto in grado di attivare facilmente l’ammortizzatore e che determina un comportamento molto sensibile ai piccoli urti. La seconda parte, quella centrale, dal comportamento stabile e sostenuto, garantisce reattività alla sospensione. La terza, quella conclusiva, ha una rampa moderatamente progressiva che permette di sfruttare tutta l’escursione ma non è troppo progressiva per non lasciare inutilizzata parte della corsa dell’ammortizzatore. In questo modo, chi lo desidera, è libero di aumentare a piacimento la progressività dell’ultima parte di corsa inserendo gli appositi spacer nell’ammortizzatore. Una particolarità è quella dell’adozione di ammortizzatori di interasse e corsa ridotti sulle taglie S e XS, sulle quali anche la curva di compressione è modificata per adeguarsi ai rider dal peso minore.

Tutti i fulcri lavorano su cuscinetti sigillati di dimensioni maggiorate. Inoltre, tutte le sedi dei cuscinetti sono sigillate grazie a degli appositi coperchietti che isolano e proteggono completamente i cuscinetti dall’esterno e di conseguenza da acqua, fango e polvere che potrebbero altrimenti infiltrarsi creando una precoce usura.

Il perno passante per il mozzo Boost 148×12 posteriore è una prodotto firmato Canyon. Sembra un perno passante privo di leva per lo sgancio rapido ma in realtà la leva è nascosta al suo interno. Si può notare una piccola scritta “pull” sulla testa del perno stesso.

Tirando la testa fuoriesce la leva che va posizionata nell’apposito intaglio laterale del perno e ciò consente di svitare comodamente il perno ruota senza l’utilizzo di attrezzi e senza leve fisse che rischiano di intralciare o di cozzare in caso di caduta a causa del loro maggiore ingombro, oltre a risultare spesso antiestetiche.

La soluzione del passaggio dei cavi interno al telaio nel corso di questi anni ha rivelato alcuni limiti come la rumorosità e la difficoltà in caso di manutenzione. La soluzione classica invece, con i cavi fissati all’esterno del telaio, risulta troppo spesso antiestetica. Canyon ha quindi pensato a una soluzione piuttosto innovativa per alloggiare il passaggio dei cavi, ovviando ai problemi di entrambi i sistemi tradizionali. Si tratta di un canale formato da una serie di gusci applicati sulla parte inferiore del tubo obliquo e fissati tramite viti al telaio. In questo modo tutti i cavi sono nascosti alla vista ma ben fissati e facili da raggiungere per ogni tipo di intervento di manutenzione. I gusci sono realizzati in una particolare plastica morbida ma robusta come quella utilizzata come protezione per il tubo obliquo della Sender e infatti hanno anche lo scopo di proteggere il telaio dagli urti. Un’idea semplice ma davvero brillante.

Il telaio della Spectral offre ben 3 fori di fissaggio per il portaborraccia, coperti con dei tappi in gomma che curano l’estetica in caso non si utilizzi il portaborraccia. Considerando lo spazio a disposizione per via della posizione dell’ammortizzatore, Canyon offre come optional per le taglie dalla M in su un portaborraccia a estrazione laterale.

Per accomodare comunque una borraccia anche sui telai in taglia S e XS, dove lo spazio è ulteriormente ridotto, è previsto un altro optional molto interessante: il doppio portaborraccia Eject System. Questo optional si può utilizzare ovviamente anche su tutte le altre taglie e viene fissato a tutti e 3 i fori di cui dispone il telaio grazie alla lunga slitta forata di cui il portaborraccia è dotato. È in grado di reggere saldamente due bottiglie delle dimensioni di 400ml ciascuna che offrono la possibilità di essere riempite entrambe con acqua oppure una con acqua e l’altra con integratori, oppure una con acqua e l’altra come contenitore per attrezzi e ricambi o cibo o una giacca antivento.

A proposito di contenitore, Canyon ha pensato anche a un’altra soluzione che consente di evitare lo zaino o quanto meno di ridurre il carico sulle spalle del rider sfruttando lo spazio sulla bici. Si tratta di una scatola triangolare di plastica che si inserisce all’incrocio tra top tube e tubo obliquo.

Si fissa saldamente al telaio tramite un foro filettato sul tubo obliquo e due fori filettati sul top tube. Essendo un optional, anche in questo caso le viti sono coperte grazie a una protezione in gomma che ne cura l’estetica nel momento in cui questo contenitore non viene montato.

Confermata la presenza del sistema IPU (Impact Protection Unit) brevettato da Canyon proprio per il precedente modello di Spectral per bloccare la rotazione del tubo di sterzo ed evitare che il manubrio e i comandi possano impattare contro il telaio in caso di caduta. Le viti che fissano il blocco sono cave e il loro carico di rottura è studiato affinché possano rompersi in caso di urti particolarmente violenti, evitando che il telaio subisca danni nella zona in cui è avvitato il blocco. Il sistema IPU è comunque interamente removibile in caso qualcuno preferisse non utilizzarlo.

Canyon sulla nuova Spectral elimina il collarino reggisella con un sistema integrato differente dai tradizionali sistemi che bloccano il tubo sella cingendolo. In questo caso all’interno del telaio è presente una staffa che, tramite una vite a brugola, preme il reggisella contro il telaio bloccandolo saldamente. Il fatto che prema invece che stringere dovrebbe avere in teoria minore ripercussione sul funzionamento del reggisella stesso al contrario del collarino tradizionale che, su alcuni modelli di reggisella telescopici, ne ostacola il funzionamento se lo si stringe troppo.

Con questo sistema Canyon è in grado di assicurare un design pulito e ordinato alla Spectral. La maggiore dimensione del tratto di piantone sella e la sua forma sono in grado di fornire rigidezza strutturale senza bisogno di ulteriori rinforzi e in questo modo riesce a sposare la linea di design tipica della nuova gamma, come spiegato precedentemente. Inoltre il sistema permette di sigillare il punto di inserimento del reggisella tramite una massiccia guarnizione che isola l’interno del telaio da acqua e sporcizia, mentre la vite di chiusura è protetta da un tappo dedicato in gomma.

Geometrie

In azione

Come anticipato in apertura, la presentazione e quindi la giornata di prove della Spectral si è svolta a Madeira, su numerosi trail tra i quali anche quelli che hanno ospitato la tappa di Enduro World Series 2017. Non siamo stati particolarmente fortunati con il meteo dato che ha diluviato praticamente tutto il tempo, con pesanti scrosci d’acqua che hanno reso il terreno estremamente fangoso e scivoloso. Tuttavia la Spectral ci ha permesso ugualmente di divertirci sui trail trasformati dalle condizioni scozzesi che hanno fatto sentire decisamente a casa Joe Barnes, il rider del Canyon Factory Enduro Team che è stato la nostra guida per questa occasione.

La nuova Spectral mantiene la promessa di essere una “fun trail bike”, risultando estremamente maneggevole e precisa, con una netta propensione verso un tipo di guida giocoso e vivace. Le geometrie sono bilanciate e le permettono di essere incredibilmente intuitiva e di immediata comprensione, correttamente bilanciata tra stabilità e agilità. Sui percorsi di Madeira abbiamo affrontato diversi tratti molto tecnici e impegnativi, soprattutto considerando le condizioni di pioggia e fango, e la Spectral è sempre risultata affidabile e semplice da controllare fornendo confidenza e sicurezza. Un dettaglio forse trascurabile ma enormemente apprezzabile dal mio punto di vista è la totale silenziosità della bici, che permette di godere del semplice suono delle gomme sul terreno senza essere distratti da rumori, sbatacchiamenti e cigolii vari: un lusso che non capita molto spesso.

Il sistema di sospensione è efficace in ogni condizione d’uso e risulta reattivo ma al contempo molto stabile grazie a una curva di compressione armoniosa, moderatamente progressiva e ben calibrata in ogni sua fase. Spesso mi sono scordato di essere in sella a una Trail bike, guidando come su una bici da Enduro, che poi è un segmento che viene coinvolto dalla destinazione d’uso che Canyon ha pensato per la Spectral. Non mi stupirei di vedere Joe Barnes in sella a questa bici l’anno prossimo in qualche tappa di EWS. Abbiamo pedalato per un dislivello complessivo interessante ma intervallato da diverse risalite con gli shuttle, quindi il tempo continuativo trascorso in salita non è stato moltissimo ma abbastanza per capire che la Spectral sa comportarsi molto bene anche in quel frangente, con una sospensione stabile che permette di pedalarla tranquillamente con l’ammortizzatore in posizione Open.

Allestimenti e prezzi

Spectral CF 8.0

Spectral CF 9.0 PRO

Spectral CF 9.0 SL

Spectral CF 9.0 LTD

Spectral AL 6.0

Spectral AL 7.0

Canyon

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
nuraghes

mammamiabela che figata di ferro!

Pietro.68
Pietro.68

molto bella. non sembra nemmeno una tedesca 🙂

Frankie_r
Frankie_r

Bella, puro stile Canyon e piena di piccole genialate!

D-Lock

Carino il quick release nascosto, però ruote ciccione e fun nella stessa frase non mi convincono. Facili? Si. Prevedibili? Pure. Ma divertenti… Per le forme pare una Jeffsy o una Hightower.

Danixele

Molte novità interessanti e secondo mè anche utili che semplificano la "vita", vedi copertura cavi e porta oggetti triangolare.

Questi "cuscinetti maggiorati" poi mi sono sempre chiesto ironicamente, ma a forza di essere maggiorati non si finirà con l'avere bici che monteranno cuscinetti da camion ?

tunerz
tunerz

Simile alla jeffsy come linee e con delle soluzioni e accessori che strizzano l’occhio allo swat di specialized..con un prezzo come al solito molto interessante..se dovesse uscire una versione 29er,potrebbe essere la trail da battere in un futuro?

Deroma
Deroma

da possessore della 2017 AL
belle le linee della CF e le genialate, sembrano molto buoni ancora i prezzi considerando gli allestimenti
non mi piace il tubo sella della versione AL e le ruote da 2.6” boh già con le mie da 2.4” mi sembra un carroarmato!

emml
emml

personalmente……sia ben chiaro….
bellissima esteticamente….ma lontano dalle mie aspettative….
mi sarebbe piaciuta con ruote 29″ e dal peso più umano…..tra i 12-12.5kg per una trail bike tutto fare a 360 gradi….(a quel peso ci si arriva ma solo acquistando i top o quasi top…)
ma ribadisco….mia opinione personale dettata dalle mie personalissime esigenze connesse al prossimo futuro acquisto….
ciao

PS:
chissa se può montare le ruote da 29″ o se faranno un modello specifico…

emml
emml

ops dimenticavo……
ma solo l’opzione nero/color oro per il top quasi top…azz!?!

uomoscarpia
uomoscarpia

tranne cf 8 gli altri colori fanno cagare, i tedeschi veramente non hanno gusto, basta guardare anche cube che colorazioni da vomito

alcos
alcos

io ho tre cube e uno dei motivi di acquisto sono proprio le colorazioni!!

Forst
Forst

Falla tu una colorazione come si deve se ne sei capace.
Ti abboni a Photoshop, fai qualche bello schizzo e poi lo posti qui sul forum oppure
lo invii a Canyon, chissà magari vinci pure il “Red Dot Award 2018 come Design Team-Monocomponente of the Year”

mao76stumpjumper
mao76stumpjumper

gomme da2,6,forche boost,ruote da 27,5 con canali più larghi…manubri più lunghi,mozzi più larghi,telescopico….ormai mi sa che ci dobbiamo abituare ai 13 kg….senza pedali

steolv
steolv

Meravigliosa!!!

kiko5
kiko5

Quindi nasce la bici da divertimento. Simpatico come concetto, fin qui solo bici da noia.

uomoscarpia
uomoscarpia

Bella ma non bellissima, cmq una spanna sopra la spectral di prima. Ottime invece le soluzioni adottate per cuscinetti e passaggio cavi. Papapile per la mia prossima trail bike

fra steg
fra steg

peccato per il peso. le attuali sono ben sotto i 13 kg.

menollix
menollix

Solo le gomme peseranno oltre 1kg l’una. Si fa in fretta a salir col peso

Marklenders
Marklenders

da possessore di una spectral 2016 bella ma non bellissima…

alohamood
alohamood

Come migliorare la jeffsey…ops scusate quella è una yt?😂😂😂 comunque geniale le coperture dei cuscinetti e del passaggio cavi oltre che dell ipu di trek…

teoDH

Fantastici… la cagata della sospensione “tripla fase” mi mancava… ma dai, è un normale monocross con la bielletta… praticamente sulla base di queste teorie ogni bici monocross è “tripla fase”… inizio corsa fluido, parte centrale lineare, fondo corsa progressivo… potrebbe dire la stessa cosa orange…
Il porta attrezzi stile xc anni 90 poi è un grande tocco di modernità…
Meno male che dovevano uscire bici “rivoluzionarie”…

pcortesi
pcortesi

Non è un monocross, usa giunto Horst, La ruota è vincolata al fodero alto, non al fodero basso

wally73
wally73

il giunto horst per essere tale dovrebbe avere lo svincolo basso e possibilmente in asse col moviemnto centrale. poi con gli spostamenti dalla posizione originale si gioca sul carattere della sospensione. ma lo svincolo al braccio alto è da sempre un monocross assistito. i monross puri ormai non esistono più. solo orange credo. il resto tutti i carri con svincoli alti sono monocross assistiti…

se ho detto delle ca****e correggetemi. è la prima cosa che mi sono detto vedendo la foto. hanno abbandonato l’horst per il monocross…

teoDH

appunto…è un monocross e non un horst

andrea_89
andrea_89

Un monocross è tale quando il perno ruota è direttamente collegato al fodero basso, così tra perno ruota e telaio si ottine una biella che fa descrivere un arco di cerchio al perno ruota durante la corsa dell’ammortizzatore. In questo caso c’è di mezzo uno snodo che permette di ottenere una traiettoria varia del ruota in funzione della posizione di tutti gli snodi del carro.
Ricordo che pubblicarono una rubrica per spiegare la differenza tra monocross e virtual pivot, prova a cercare se vuoi rinfrescarti le idee

pcortesi
pcortesi

Io ho sempre visto i monocross, con la ruota solidale al fodero basso, cosa che in questo caso non avviene e anche il percorso che la ruota fa, da quello che posso capire, non è ad arco di cerchio come nei monocross, poi posso anche sbagliarmi.
Il fodero basso va dal fulcor sul telaio allo svincolo, posizionato in alto, si, ma sempre il fofodero basso che finisce sullo snodo, mentre il fodero alto unisce l’ammo alla ruota.

wally73
wally73

hai ragione. ho visto meglio… è solo un’impressione ottica…

marco82kg
marco82kg

mah, anche a me sembra un horst piuttosto anomalo………
Geniale nella sua semplicità invece la protezione dell’obliquo con il passaggio cavi interno.
Bella biga!

cheyax
cheyax

È un horst, comunque il fatto che non abbiano inventato nulla è vero, però esistono filosofie diverse per quanto riguarda la curva di compressione e loro stavano solo spiegando la loro scelta

nuraghes

certo che quei gommoni. Sarò antico io, ma 2,3 / 2,4 mi sembrano più che sufficienti.

Chissà se cambiandoli si riduce di un buon margine il peso, che a primo acchitto mi pare un pò sotto gli standard a cui Canyon ci aveva abituato..

Lucky86
Lucky86

bella linea e tanti piccoli accorgimenti che non sono chissà quale rivoluzione ma rendono la vita migliore e fanno notare l’attenzione e la cura con cui sviluppano le bici in canyon!
poi sono d’accordo anche io che 2.6 sono gomme grosse anche se a qualcuno piacciono, io mi devo divertire anche a pedalare visto che non ho così spesso lo shuttle e su asfalto si fatica. infatti la migliore identità ce l’hanno sulle ebike.
vedremo se la faranno appunto anche 29 e chissà che non mantengano qualcosa di fun anche 27.5 che forse è la cosa più facile…

_cucchi_
_cucchi_

Che strafigata di bici!!! Simile alla jeffsy o sbaglio?

Lyopard
Lyopard

Parlo da felice possessore di Spectral AL. Commento sull’estetica della bici: molto bella, ma mettendo l’ammo orizzontale hanno dovuto abbassare il fodero superiore del carro, che fino a ieri creava una linea continua con il top tube del triangolo. Un dettaglio che a mio avviso le dava una pulizia maggiore e un carattere distintivo. Come hanno già scritto in tanti, è più simile ad altre bici adesso. Detto questo un po’ di bava mi viene.

sk8er.pera
sk8er.pera

Simpatici accorgimenti tecnici e optional, ma le ruotone e soprattutto I PESI! Felice di averla presa l’anno scorso…

warez
warez

molto molto bella e quante chicche…il copri cavi è una genialata che secondo me verrà copiata presto…apprezzo tanto anche il triangolino in plastica per gli attrezzi..molto comodo e mi piace anche alla vista..

Marco Toniolo

[QUOTE="uomoscarpia, post: 8276418, member: 103578"]tranne cf 8 gli altri colori fanno cagare, i tedeschi veramente non hanno gusto, basta guardare anche cube che colorazioni da vomito[/QUOTE]

Famosi i tedeschi per non avere gusto, vedere BMW, Audi, BMW, Porsche….

uomoscarpia
uomoscarpia

marco io parlo delle colorazioni bici, io per dire guido un’audi

tylerdurden71
tylerdurden71

Be dai più schifo di Santa Cruz con il Nomad è dura… e non sono tedeschi

marpa
marpa

Concordo ma non dimentichiamoci che spesso in quei marchi ci sono signori Italianissimi . Quando vogliamo siamo bravi

Carissimo
Carissimo

…..mercedes 🙂

AchilleNin
AchilleNin

Posso appoggiare l’idea che i tedeschi sappiano fare le macchine (robustezza, affidabilità, tecnologia), ma se parliamo di disegnarle paragoniamo una BMW serie 3 a un’Alfa Giulia, una Porsche 911 a una Ferrari 488. Una Porsche 918 a una LaFerrari o Pagani Huayra. Per favore, non c’è storia! È come i vini e i formaggi francesi e quelli italiani, c’è chi è al primo posto e chi insegue e inseguirà sempre.

Riki174
Riki174

Non centra una fava ma il Sig.Porsche era Ceco, non tedesco…
Andava detto!
…o no? 🙂

cheyax
cheyax

Aggiorneranno anche la strive?

nuraghes

[QUOTE="marco, post: 8276419, member: 1"]Famosi i tedeschi per non avere gusto, vedere BMW, Audi, BMW, Porsche….[/QUOTE]

Boh vabbè…per me sono scatolette confrontate allo stile italiano.

Comunque, de gustibus…

uomoscarpia
uomoscarpia

[quote="marco, post: 8276419"][QUOTE="uomoscarpia, post: 8276418, member: 103578"]tranne cf 8 gli altri colori fanno cagare, i tedeschi veramente non hanno gusto, basta guardare anche cube che colorazioni da vomito[/QUOTE]

Famosi i tedeschi per non avere gusto, vedere BMW, Audi, BMW, Porsche….[/quote]marco io parlo delle colorazioni bici, io per dire guido un'audi

Benfa

Sembra la mia genius

gianbike
gianbike

non ho la genius ma ho pensato la stessa cosa!!! non mi piace.

educlimb
educlimb

meno male che qualcuno se n’è accorto, Scott lo ha abbandonato e Canyon?…..tacc preso al volo.

kai
kai

Mi piacciono molto le soluzioni adottate (soprattutto il copricavi), la cosa che mi lascia un po’ perplesso (guardando il sito canyon) è: perchè non uniformare un po’ le trasmissioni e farla solo monocorona (le AL 7.0 e 5.0 hanno la doppia)? Le gomme da 2.6 tra l’altro non vengono montate su tutte…
Trovo anch’io che assomigli un po’ alla Jeffsy come telaio, ma ormai penso che gira e rigira non è che si possa inventare nulla di veramente innovativo (salvo integrare i componenti nel telaio o altre soluzioni “esotiche” che però finiscono per essere bocciate…)
Sulle colorazioni.. de gustibus, certo quella nera e oro è da sbavo!

L' endurista ignorante
L' endurista ignorante

Se cerchi qualcosa di innovativo guarda la pole machine

MauroPS

wow

crifla
crifla

Mi piacciono…in più qualche idea utile carina ma gomme da 2.6?cioè se metto delle gomme normali tocco per terra coi pedali? Mah…
Sarà compatibile con ruote da 29?o bisogna attendere il modello specifico?

scnia
scnia

Veramente una bella linea, pulita e filante!

motobimbo

[QUOTE="teoDH, post: 8276395, member: 9444"]Fantastici…  la cagata della sospensione "tripla fase" mi mancava… ma dai, è un normale monocross con la bielletta… praticamente sulla base di queste teorie ogni bici monocross è "tripla fase"… inizio corsa fluido, parte centrale lineare, fondo corsa progressivo… potrebbe dire la stessa cosa orange…

Il porta attrezzi stile xc anni 90 poi è un grande tocco di modernità…

Meno male che dovevano uscire bici "rivoluzionarie"…[/QUOTE]

si infatti….un po come se oggi le case farmaceutiche riproponessero la pillola anticoncezionale "trifasica" come andava diverso tempo fa….. 🙂

giovi@

[QUOTE="nuraghes, post: 8276394, member: 146689"]certo che quei gommoni. Sarò antico io, ma 2,3 / 2,4 mi sembrano più che sufficienti.

Chissà se cambiandoli si riduce di un buon margine il peso, che a primo acchitto mi pare un pò sotto gli standard a cui Canyon ci aveva abituato..[/QUOTE]

la penso come te per quanto riguarda i "gommoni"   mi sembrano esagerati, e non mi piacciono per niente.

fra steg
fra steg

pedalo da qualche hanno la AL 7.0 EX. Peccato non siano riusciti a contenere i pesi, importanti per bici come queste che vanno pedalate.

L' endurista ignorante
L' endurista ignorante

Sono ancora in tempo per inserirla tra i flop 2018

fabio guidorzi
fabio guidorzi

ci farò un pensiero, mi è piaciuta molto, venderò la transition pike 3 e opterò per cf9 pro

Dn73

Molto YT con l'ammo orizzontale. .

Ho guardato la 5.0, che sarebbe rientrata nel mio budget di spesa e mi ha confermato di aver fatto bene a prendere la Jeffsy 27 Al Two.

Oltre ai freni inadeguati per uso AM, le gomme così larghe di default non mi attirano per nulla.

Estetica piacevole, e cmq con poco più di  €2100 si ci prende una AM vera.

Pier88

Rincaro di circa 200€ rispetto al modello precedente, anche i pesi sono aumentati in media di un kg (che non è poco). A parità di versione pesa meno la Strive, a me pare una cosa assurda.

MauroPS

[QUOTE="Pier88, post: 8276465, member: 57819"]Rincaro di circa 200€ rispetto al modello precedente, anche i pesi sono aumentati in media di un kg (che non è poco). A parità di versione pesa meno la Strive, a me pare una cosa assurda.[/QUOTE]

a me pare che i prezzi siano scesi, se non altro a parità di sigla…

zagor kella
zagor kella

Minchia è orrenda!!!

Pier88

[QUOTE="MauroPS, post: 8276470, member: 229737"]a me pare che i prezzi siano scesi, se non altro a parità di sigla…[/QUOTE]

Ricordo che si partiva da 1999€, ora invece 2199, ma magari per qualche versione i prezzi sono rimasti uguali.

Dn73

[QUOTE="Pier88, post: 8276465, member: 57819"]Rincaro di circa 200€ rispetto al modello precedente, anche i pesi sono aumentati in media di un kg (che non è poco). A parità di versione pesa meno la Strive, a me pare una cosa assurda.[/QUOTE]

Bhe considera solo le gomme semi plus. ..

MauroPS

[QUOTE="Pier88, post: 8276472, member: 57819"]Ricordo che si partiva da 1999€, ora invece 2199, ma magari per qualche versione i prezzi sono rimasti uguali.[/QUOTE]

La CF 8.0 veniva 3.599 ora viene 2.999

La AL 6.0 2.399 ora 2.499

Honestlypino

Quindi dopo il flop delle 2.8/3 (ormai relegate alle ebike) adesso la misura perfetta è 2.6? per il resto niente di sbalorditivo,sembra una buona am come tante altre e l'unica cosa interessante è forse il portaoggetti dedicato,anche se forse potevano studiarlo meglio in quanto ad estetica.

Non capisco gli allestimenti della Al dove cambia solo la trasmissione ed altri pezzi facilmente sostituibili mantenendo ammo e forca ''base'' che per me sono l'unica cosa che vorrei cambiare passando ad un allestimento più costoso.

Niko9
Niko9

Il passaggio dei cavi esterno sotto il movimento centrale lo trovo un po’ vecchietto come concetto..
Visto che la bici è tutta nuova potevano evitare..

Super
Super

Bici ben riuscita esteticamente e buone le soluzioni tecniche adottate, sui pesi e sui colori si poteva fare meglio. Il grigio della CF 9.0 Pro è tremendo, spero che vengano offerte in più di una variante di colore per modello.

p84
p84

Non sono mai stato un fan di Canyon, ma devo dire che questa bici mi ha colpito.
Le forme muscolari e nette, le soluzioni innovative del telaio, tra copri cuscinetti, copri cavi, PP a scomparsa, le fanno fare un balzo in avanti nel futuro. La trovo una delle bici più avanzate che abbia visto ultimamente. Parere strettamente personale

pilade66
pilade66

Costosissima sempre. Considerato che vende solo on line ed il listino non è trattatibile e’ fuori prezzo.

Frankie_r
Frankie_r

Quando trovi una bici in carbonio montata tutta Sram (12 velocità) a 3.000€ fammi un fischio 😉

ginelio
ginelio

scusate l’ignoranza. ma a meno che non sia nascosto, non mi pare un giunto Horst, sembra più un monocross tipo commencal meta 4 o la vecchia Scott Genius, con la ruota posteriore solidale al fodero basso. Mi sbaglio ?

fafnir

[QUOTE="ginelio, post: 8276498, member: 24498"]scusate l'ignoranza. ma a meno che non sia nascosto, non mi pare un giunto Horst, sembra più un monocross tipo commencal meta 4 o la vecchia Scott Genius, con la ruota posteriore solidale al fodero basso. Mi sbaglio ?[/QUOTE]Ho avuto tempo di vedere solo una foto, può sembrare simile ad un monocross ma il perno ruota è attaccato ai foderi alti e non ai bassi, quindi è un giunto horst anche se piuttosto insolito

teoDH

[quote="wally73, post: 8276491"][quote="pcortesi, post: 8276455"][quote="teoDH, post: 8276395"]Fantastici…  la cagata della sospensione "tripla fase" mi mancava… ma dai, è un normale monocross con la bielletta… praticamente sulla base di queste teorie ogni bici monocross è "tripla fase"… inizio corsa fluido, parte centrale lineare, fondo corsa progressivo… potrebbe dire la stessa cosa orange…

Il porta attrezzi stile xc anni 90 poi è un grande tocco di modernità…

Meno male che dovevano uscire bici "rivoluzionarie"…[/quote]Non è un monocross, usa giunto Horst, La ruota è vicnolata al fodero alto, non al fodero basso[/quote]il giunto horst per essere tale dovrebbe avere lo svincolo basso e possibilmente in asse col moviemnto centrale. poi  con gli spostamenti dalla posizione originale  si gioca sul carattere della sospensione. ma lo svincolo al braccio alto è da sempre un monocross assistito. i monross puri ormai  non esistono più. solo orange credo. il resto tutti i carri con svincoli alti sono monocross assistiti…

se ho detto delle ca****e correggetemi. è la prima cosa che mi sono detto vedendo la foto. hanno abbandonato l'horst per il monocross…[/quote]appunto…è un monocross e non un horst

MauroPS

[MEDIA=youtube]GilFNhfzbG8[/MEDIA]

fafnir

[QUOTE="teoDH, post: 8276508, member: 9444"]appunto…è un monocross e non un horst[/QUOTE]La ruota e pure la pinza sono attaccate ai foderi alti, è un giunto horst.

fitzcarraldo358

[QUOTE="wally73, post: 8276491, member: 28719"]il giunto horst per essere tale dovrebbe avere lo svincolo basso e possibilmente in asse col moviemnto centrale. poi  con gli spostamenti dalla posizione originale  si gioca sul carattere della sospensione. ma lo svincolo al braccio alto è da sempre un monocross assistito. i monross puri ormai  non esistono più. solo orange credo. il resto tutti i carri con svincoli alti sono monocross assistiti…[/QUOTE]

[QUOTE="ginelio, post: 8276498, member: 24498"]scusate l'ignoranza. ma a meno che non sia nascosto, non mi pare un giunto Horst, sembra più un monocross tipo commencal meta 4 o la vecchia Scott Genius, con la ruota posteriore solidale al fodero basso. Mi sbaglio ?[/QUOTE]

non è un monocross, tra l'asse ruota ed il mc ci sono due snodi non uno solo.

non so neanche se rientri nel brevetto (scaduto) horst ma di sicuro è uno schema a infulcro virtuale e non un monopivot.

fitzcarraldo358

comunque la bici mi piace, soluzioni azzeccate e molta sostanza.

ok il passaggio cavi, la scelta delle gomme 2.6, geometrie equilibrate ed un look solido e sobrio.

mi piacciono anche gli accessori come il portaoggetti ed il doppio portaborraccia, quest'ultimo spero sia in vendita da solo in futuro (per ora non lo vedo sul sito).

fafnir

[QUOTE="fitzcarraldo358, post: 8276512, member: 35883"]non è un monocross, tra l'asse ruota ed il mc ci sono due snodi non uno solo.

non so neanche se rientri nel brevetto (scaduto) horst ma di sicuro è uno schema a infulcro virtuale e non un monopivot.[/QUOTE]Beh se per horst si intende un pivot posizionato sul batticatena allora anche questo lo è, in ogni caso non sono importanti i nomi, sicuramente non è un monocross.

Oltretutto vedendo l'orientamento della biella superiore il pivot virtuale è basso e avanzato, secondo me è una sospensione molto attiva in frenata ma è presto per dirlo.

teoDH

[QUOTE="frenk, post: 8276431, member: 5799"]Tra un commento caustico e l'altro ti sei scordato la differenza tra un Horst e un single pivot? ;)[/QUOTE]

no, me la ricordo bene, e questa non è un Horst… è un monocross con bielletta di rinvio, poi gli enduristi lo chiamino pure come vogliono, a loro piace cambiare il nome alle cose…

Mauro Franzi

[QUOTE="teoDH, post: 8276521, member: 9444"]no, me la ricordo bene, e questa non è un Horst… è un monocross con bielletta di rinvio, poi gli enduristi lo chiamino pure come vogliono, a loro piace cambiare il nome alle cose…[/QUOTE]

Ma credi veramente che sia un monocross?

fafnir

[QUOTE="teoDH, post: 8276521, member: 9444"]no, me la ricordo bene, e questa non è un Horst… è un monocross con bielletta di rinvio, poi gli enduristi lo chiamino pure come vogliono, a loro piace cambiare il nome alle cose…[/QUOTE]Ma dai…guarda bene la foto, meglio ancora quella da lato pinza che è più pulita.

Ti stai sbagliando

Marco Toniolo

[QUOTE="teoDH, post: 8276521, member: 9444"]no, me la ricordo bene, e questa non è un Horst… è un monocross con bielletta di rinvio, poi gli enduristi lo chiamino pure come vogliono, a loro piace cambiare il nome alle cose…[/QUOTE]

azz non sapevo [USER=5799]@frenk[/USER] fose un endurista!

Marco Toniolo

[QUOTE="teoDH, post: 8276521, member: 9444"]no, me la ricordo bene, e questa non è un Horst… è un monocross con bielletta di rinvio, poi gli enduristi lo chiamino pure come vogliono, a loro piace cambiare il nome alle cose…[/QUOTE]

azz non sapevo [USER=5799]@frenk[/USER] fose un endurista!

salukkio

[QUOTE="emml, post: 8276382, member: 13025"]personalmente……sia ben chiaro….

bellissima esteticamente….ma lontano dalle mie aspettative….

mi sarebbe piaciuta con ruote 29" e dal peso più umano…..tra i 12-12.5kg per una trail bike tutto fare a 360 gradi….(a quel peso ci si arriva ma solo acquistando i top o quasi top…)

ma ribadisco….mia opinione personale dettata dalle mie personalissime esigenze connesse al prossimo futuro acquisto….

ciao

PS:

chissa se può montare le ruote da 29" o se faranno un modello specifico…[/QUOTE]

Enzo te sei un utente raffinato.  Fossero tutti come te le aziende farebbero la fame [emoji23] [emoji8]

Sent from my SM-G935F using MTB-Forum mobile app

kji
kji

da possessore della versione AL EX 2015 , penso che sono state fatte molte migliorie , reggi da 150mm , angolo sterzo legg più aperto , rumorosità attenuata , passaggio cavi, sterzo che non si gira. Certo i pesi gli allestimenti e i prezzi mi lasciano un pò interdetto. Tra l’altro sul sito canyon ci sono differenze di geometrie/dimensioni tra la Al e la CF. Sembra che la AL sia più “enduristica”. Da patito del nero stealth non mi interessano gli altri colori. Nel complesso mi piace. Chissà…

Ghinghino
Ghinghino

ma solamente a me non piace?! 🙁 sulle innovazioni apportate nulla da dire, il telaio fa “rabbrividire” molto meglio il modello precedente

ivantaggi

In effetti la somiglianza con la Jeffsy è evidente, ho provato anche a sovrapporle….a scanso di equivoci, si tratta di un giunto horst, anche se la sua posizione vicino al mozzo potrebbe trarre in inganno…..

[ATTACH=full]246566[/ATTACH]

Gunthor
Gunthor

Bici con telaio “stravolto”, rispetto alla vecchia versione, e pressochè identico alla YT Jeffsy…
Vorrà dire qualcosa?… :-DDD

Tra l’altro non è certo l’unica che negli ultimi 2 anni stà seguendo (per non dire copiando) forme, misure, escursioni (dimensioni ruota a parte, in questo caso) della Jeffsy.

ivantaggi

[QUOTE="Gunthor, post: 8276590, member: 116119"]Bici con telaio "stravolto", rispetto alla vecchia versione, e pressochè identico alla YT Jeffsy…

Vorrà dire qualcosa?… :-DDD

Tra l'altro non è certo l'unica che negli ultimi 2 anni stà seguendo (per non dire copiando) forme, misure, escursioni (dimensioni ruota a parte, in questo caso) della Jeffsy.[/QUOTE]

Beh allora se tutti la copiano vuol dire che è arrivato il momento per la YT di cambiarla sta Jeffsy, chissà nel 2018….;-)

djumberto
djumberto

ma di una nuova TORQUE non si sa niente??

sembola

[QUOTE="crifla, post: 8276433, member: 82913"]Mi piacciono…in più qualche idea utile carina ma gomme da 2.6?cioè se metto delle gomme normali tocco per terra coi pedali? Mah…

Sarà compatibile con ruote da 29?o bisogna attendere il modello specifico?[/QUOTE]

Una 27,5 gommata 2,6 rispetto ad una 29 gommata 2,3 ha un diametro inferiore di due cm, per cui probabilmente le ruote 29 ci vanno. Se ne valga la pena o no è un'altra questione.

[QUOTE="teoDH, post: 8276521, member: 9444"]no, me la ricordo bene, e questa non è un Horst… è un monocross con bielletta di rinvio, poi gli enduristi lo chiamino pure come vogliono, a loro piace cambiare il nome alle cose…[/QUOTE]

Le ossessioni son roba brutta. Ci son psichiatri che fanno miracoli, comunque.

ivantaggi

Altra sovrapposizione, forse un pelino più precisa….[ATTACH=full]246568[/ATTACH]

vitamin
vitamin

Io prenderei la AL 6.0 e ci monterei gomme da 2.4 e un ammo con piggyback

jomark
jomark

Ho sempre odiato delle Canyon l’ammo Verticale anzichè semi-orizzontale come questo, FINALMENTE si sono decisi a cambiarlo e ad adottare lo stile dei 2 bestseller di categoria ( Jeffsy & Stumpjumper FSR ).
Peccato non facciano la 29 …
Ps. Stupendo il colore oro e nero della top di gamma ( troppo cara però…),carucci gli altri.

Forst
Forst

Bellissima e pratica, le gomme d 2.6″ non fanno impazzire nemmeno me, a cambiarle però ci vogliono due minuti.

pollo94
pollo94

Ragazzi non per rovinarvi i piani sul peso ma anche mettendo gomme più piccole il peso non scende molto…. La rekon pesa 800gr e mettendo una HR da 2.3 il peso rimane quello… E la minion pesa 930gr, quindi mettendone una da 2.3 il peso scende massimo di 100gr….è inutile sono pesantuccie ste spectral

uomoscarpia
uomoscarpia

[QUOTE="Forst, post: 8276655, member: 84605"]Falla tu una colorazione come si deve se ne sei capace.

Ti abboni a Photoshop, fai qualche bello schizzo e poi lo posti qui sul forum oppure

lo invii a Canyon, chissà magari vinci pure il "Red Dot Award 2018 come Design Team-Monocomponete of the Year"[/QUOTE]

diciamo che caschi male perché uso già con profitto la suite adobe, e comunque mica sono assunto da loro per seguire i progetti, magari avrebbero bisogno di un genio come te

uomoscarpia
uomoscarpia

[QUOTE="Forst, post: 8276655, member: 84605"]Falla tu una colorazione come si deve se ne sei capace.

Ti abboni a Photoshop, fai qualche bello schizzo e poi lo posti qui sul forum oppure

lo invii a Canyon, chissà magari vinci pure il "Red Dot Award 2018 come Design Team-Monocomponete of the Year"[/QUOTE]

diciamo che caschi male perché uso già con profitto la suite adobe, e comunque mica sono assunto da loro per seguire i progetti, magari avrebbero bisogno di un genio come te

Forst
Forst

Bene, visto che sai usare la suite di Adobe, avrai meno problemi nello sfornare qualosa di migliore.

Alfredothai
Alfredothai

BELLA,MA COME FA A FA A PESARE IN MEDIA UN KG PIU DI QUELLA VECCHIA?

Anto00RR

Spectral…la bici dei miei sogni. Polivalente, divertente, bella. Premetto che sono un fan dell'ammo verticale ma non disdegno la soluzione opposta.

Che dire la bici mi piace molto, ottima soluzione la borsetta integrata e soprattutto il cablaggio soluzione azzeccatissima. L'estetica non è male, la colorazione blu e quella rossa sono stupende, molto moderna nelle linee…assomiglia alla yt jeffsy? Mmmmh a primo acchitto si, però, credo che la cosa vada valutata di presenza, sono i piccoli dettagli che fanno l'estetica; inutile fare sovrapposizioni le geometrie sono quelle, chi più chi meno i produttori sulle AM/ENDURINE seguono gli stessi standard, i 66 gradi di angolo sterzo ormai a mio parere sono la misura azzeccata così come i 150/140mm di escursione che rappresentano, almeno x le mie esigenze il top. Riguardo al peso non ho visto le tabelle ma ho capito che dai commenti si sia appesantita un pò, io credo che 1kg di differenza sia qualcosa di più che trascurabile soprattutto per bici di questo genere dove di certo non cerchi il record su strava in salita, ma cmq aspetterei le tabelle definitive.

Riguardo alla grafica e ai colori credo sia molto.azzeccata, gusti personali eh.

Rimane la bici dei miei sogni? Si, però il modello 2017, aveva qualcosa di speciale, soprattutto nelle linee e nei colori…anche qua i gusti son gusti

Sent from my E5603 using MTB-Forum mobile app

Fbf
Fbf

Bella e ben fatta! Spero facciano qualcosa simile in formato 29

D-Lock

Magari non ci fai il KOM in salita, ma è sempre un kg in più che ti devi portare in giro, uniscilo alla non eccelsa scorrevolezza delle gomme plus… queste sono "solo" 2.6 invece delle classiche 2.8 o 3.0, ma siamo onesti, sono gomme plus, ridotte giusto un attimo. Boh, secondo me avrebbero dovuto fare l'opzione 29" stile HighTower o StumpJumper, e lasciare al cliente come montarla. Ma è tipico dei tedeschi decidere per gli altri cosa è meglio…

PS: guardato sul sito Santa, HighTower 29 e 27.5+ differiscono, in ogni singolo allestimento, di circa 250gr a sfavore delle plus. Ipotizzando che lo stesso parallelo possa essere applicato qui, probabilmente ha ragione [USER=129303]@pollo94[/USER], non sono le gomme ad aver incrementato (eccessivamente) il peso rispetto al precedente modello. Magari è il nuovo sistema del mono, oppure il borsello da telaio (altra tedescata…).

jimmy27
jimmy27

Le gomme puls da 2.8 da am o enduro pesano come le 29×2.4, il cerchio invece pesa circa 150g in piu. Percio di solito un montaggio con ruote plus pesa un poco di piu ma siamo sempre sotto il 1/2kg

bikerlento

Ma la mia mentina me la spedite per posta?

mtbzxc
mtbzxc

molto belle, peccato siano un po pesantucce

impeto72
impeto72

Dice il saggio “laddove c’è spazio per una plus, presto arriverà una 29”

Anto00RR

[QUOTE="D-Lock, post: 8276763, member: 14872"]Magari non ci fai il KOM in salita, ma è sempre un kg in più che ti devi portare in giro, uniscilo alla non eccelsa scorrevolezza delle gomme plus… queste sono "solo" 2.6 invece delle classiche 2.8 o 3.0, ma siamo onesti, sono gomme plus, ridotte giusto un attimo. Boh, secondo me avrebbero dovuto fare l'opzione 29" stile HighTower o StumpJumper, e lasciare al cliente come montarla. Ma è tipico dei tedeschi decidere per gli altri cosa è meglio…

PS: guardato sul sito Santa, HighTower 29 e 27.5+ differiscono, in ogni singolo allestimento, di circa 250gr a sfavore delle plus. Ipotizzando che lo stesso parallelo possa essere applicato qui, probabilmente ha ragione [USER=129303]@pollo94[/USER], non sono le gomme ad aver incrementato (eccessivamente) il peso rispetto al precedente modello. Magari è il nuovo sistema del mono, oppure il borsello da telaio (altra tedescata…).[/QUOTE]

Per carità meglio una bici più leggera ma anche le plus, che per un uso a 360 gradi (SU STERRATO E BASTA) dopo averle provate le vedo un must. Cmq si lo standard per le AM è di 2.6 ormai, almeno così molte aziende stanno facendo.

Cmq 1kg non fa poi così tanto…è una borraccia più relativo portaborraccia. Usando la mia mtb da 12kg con la bottiglia da 1L nell'uso non noto differenze sostanziali

Sent from my E5603 using MTB-Forum mobile app

RenaBiker
RenaBiker

Cheddire…. bravi sti Tedeschi….. e molto attenti al mercato…..

saetta1980
saetta1980

Sarà pure efficientissima e innovativa , ma per me e’ brutta brutta !! Lasciando perdere le colorazioni che vanno a gusti molto personali , quel piantone sella e il piantone manubrio “ ondulato “ non si possono vedere ! Soliti tedeschi …. efficienza e precisioni , ma gusto , stile e design non sono argomenti per loro !

lupeaq

Bellissima. Punto. Sperando che sia ottima sul.campo. come sempre canyon è diversa dalle altre

Sent from my EVA-L09 using MTB-Forum mobile app

Grammy
Grammy

..bella la nuova linea ispirata alla sender
..interessanti i tanti accorgimenti tecnici, peccato solo per il passaggio cavi sotto il mov.centrale
..buoni se non ottimi prezzi
..nel complesso comunque bel lavoro

marpa
marpa

Bella bici. Nella tabella ho l’angolo sterzo e 66^ ma sul sito Canyon riportano 66.5 ???? qual’e quello giusto

marpa
marpa

Bella bici. Nella tabella ho l’angolo sterzo e 66^ ma sul sito Canyon riportano 66.5 ???? qual’e quello giusto

marpa
marpa

Bella bici. Nella tabella ho l’angolo sterzo e 66^ ma sul sito Canyon riportano 66.5 ???? qual’e quello giusto

bikerlento

[USER=5799]@frenk[/USER]  toglimi una curiosità….

C'è chi afferma che Canyon avverte di non utilizzare i cavalletti da manutenzione con le proprie bici in carbonio, essendo chiaramente scritto nelle istruzioni..

[QUOTE="Anto00RR, post: 8276836, member: 221163"]

Sulla canyon exceed di un mio amico ci stava scritto do not clamp the frame, idem su una aeroad che sulla yt capra di un altro mio amico, almeno così era nello scatolo nel libretto e così mi han detto.

[/QUOTE]

Sulla nuova Spectral c'era niente di scritto?

leebratti
leebratti

a me piace e trovo funzonali e intetessanti alcune soluzioni tecniche. non mi convince il formato ruota abbinato ai gommoni. forse sarebbe stato meglio puntare sulla 29”.. che ormai sul segmento trailbike sono preferite dall utente medio. penso che la vedremo presto conunque..

D-Lock

[QUOTE="Anto00RR, post: 8276823, member: 221163"]Per carità meglio una bici più leggera ma anche le plus, che per un uso a 360 gradi (SU STERRATO E BASTA) dopo averle provate le vedo un must. Cmq si lo standard per le AM è di 2.6 ormai, almeno così molte aziende stanno facendo.

Cmq 1kg non fa poi così tanto…è una borraccia più relativo portaborraccia. Usando la mia mtb da 12kg con la bottiglia da 1L nell'uso non noto differenze sostanziali [/QUOTE]

Antonio, poi dici di studiare fisica, su…. Intanto non mi puoi fare questi paragoni di mele con pere, allora adesso conteggio la borraccia su qualsiasi bici, e siamo punto a capo con 1kg aggiunto a tutte. E poi, tu mi parli di di massa aggiunta sul telaio (come la borraccia), ma qui la massa è su cerchi/gomme? Sei già arrivato al capitolo su masse sospese e non sospese?

Per le plus, quello è una mia opinione, sono "legnose" da guidare, io "fun bike" sicuro non lo abbino a una plus/fat.

bikerlento

[QUOTE="frenk, post: 8276884, member: 5799"]Sinceramente non ne ho idea. Per il first ride ovviamente non ci hanno fornito il manuale utente insieme alla bici.

Presumo comunque che si tratti di un disclaimer generico più che di un concreto rischio di rottura. Mi viene da pensare che gli sia capitato un cliente che ha rotto il telaio stringendolo troppo sul clamp del cavalletto e quindi per evitare in futuro simili problemi e relative risoluzioni in garanzia abbiano inserito un'apposita dicitura nel manuale, per tutelarsi a priori.[/QUOTE]

Quindi per tua esperienza, un'eventuale rottura dipende dal non sapere come va messo un cavalletto?

stam78

bellissima e accurata come nei dettagli come sanno fare bene a Koblenza…
ho 2 Canyon in garage, la più vecchia ha già 10 anni e a parte un problema con l’ammortizzatore (fox…questi americani) vanno entrambe ancora molto bene…se avessi spazio e tempo di usarle tutte ci farei un pensierino davvero

come neo però, la linea è si molto bella, ma secondo me meno personale e identificativa…infatti mi ricorda non poco la jeffsi e anche un po’ la ibis mojo (togliendo il traversino del telaio)…entrambe molto belle, ma questa cosa che una bici me ne ricorda un’altra non è che mi esalti
altra “piccola” cosa che mi fa desistere dal far shopping…è che la mia vecchia Strive del 2011 (allum, 26″, 160 mm , sospensioni fox…in perfetta forma) pesava 14 kg dalla fabbrica…ancora meno delle attuali in alluminio…boh

johnny sierra

Da recente possessore della vecchia versione, che dire: ho scelto la Spectral perchè rispetto alla concorrenza aveva geometrie meno esasperate, peso minore, ammortizzatore verticale, prezzo più basso. Con il nuovo modello tutto ciò viene meno.

Canyon ha cambiato un po' la destinazione d'uso del mezzo che passa a livello 4, qualcuno sarà contento altri meno.

Gli allestimenti attuali sono meno attraenti e più costosi, per avere la full carbon bisogna andare sul top di gamma. L'unico vantaggio è il cambio 12v. L'equivalente di una vecchia CF 8.0 EX ora è la CF 9.0 PRO che costa 500 euro in più (giustificati dal X01) ma ha il carro in alluminio.

Alcune soluzioni dovevano essere studiate meglio, il carter cavi non copre la parte sotto il movimento centrale (come per il vecchio modello) e sembra non ben integrato con il telaio. Tutti quei tappi di chiusura dei fori vite per portaborraccia e della brutta scatola porta oggetti. Discutibili alcune colorazioni. Penalizzante la scelta di gomme 2.6. Bello il perno passante posteriore e la sospensione, dalle recensioni che si leggono in giro, parrebbe migliorata.

Staremo a vedere se avrà lo stesso successo del modello precedente.

ciarlyy

Sul lato tecnico non discuto ma esteticamente per me è veramente brutta…

AchilleNin
AchilleNin

Tutte soluzioni intelligenti e accattivanti però… Sta Canyon Jeffsy l’ho già vista da qualche parte XD

Anto00RR

[QUOTE="D-Lock, post: 8276880, member: 14872"]Antonio, poi dici di studiare fisica, su…. Intanto non mi puoi fare questi paragoni di mele con pere, allora adesso conteggio la borraccia su qualsiasi bici, e siamo punto a capo con 1kg aggiunto a tutte. E poi, tu mi parli di di massa aggiunta sul telaio (come la borraccia), ma qui la massa è su cerchi/gomme? Sei già arrivato al capitolo su masse sospese e non sospese?

Per le plus, quello è una mia opinione, sono "legnose" da guidare, io "fun bike" sicuro non lo abbino a una plus/fat.[/QUOTE]

Si, però non credo che ci sia 1kg in più solo sulle ruote dai[emoji2]…sul discorso delle gomme, dipende dai percorsi, io mi diverto come un matto anche con le plus [emoji2]…sulle fat non so dirti, ma quelli di gmbn ne parlavano bene[emoji6]

Sent from my E5603 using MTB-Forum mobile app

johnny sierra

Intanto guardatevi il bel video promozionale di Canyon

[MEDIA=youtube]xwUJ3kuXOtQ[/MEDIA]

federicodi
federicodi

in effetti in questo video la questione colore bello/brutto passa in secondo piano, praticamente non si capisce neanche di che colore era prima di partire

Marco Toniolo

[QUOTE="AchilleNin, post: 8276924, member: 231775"]Posso appoggiare l'idea che i tedeschi sappiano fare le macchine (robustezza, affidabilità, tecnologia), ma se parliamo di disegnarle paragoniamo una BMW serie 3 a un'Alfa Giulia, una Porsche 911 a una Ferrari 488. Una Porsche 918 a una LaFerrari o Pagani Huayra. Per favore, non c'è storia! È come i vini e i formaggi francesi e quelli italiani, c'è chi è al primo posto e chi insegue e inseguirà sempre.[/QUOTE]

È come paragonare una donna di classe e una tatuata e coi piercing. Quella coi piercing va in giro con la macchina rossa, si intende.

sembola

[QUOTE="D-Lock, post: 8276880, member: 14872"]Sei già arrivato al capitolo su masse sospese e non sospese?[/QUOTE]

Più che altro non è ancora arrivato al capitolo sull' inerzia, che sulle masse rotanti assume un'importanza maggiore rispetto a quella del telaio.

La questione delle masse sospese a mio parere è poco significativa, la differenza esiste ma le forze in campo (masse e velocità) sono molto ma molto inferiori a quelle di altri veicoli.

D-Lock

[QUOTE="sembola, post: 8276981, member: 351"]Più che altro non è ancora arrivato al capitolo sull' inerzia, che sulle masse rotanti assume un'importanza maggiore rispetto a quella del telaio. La questione delle masse sospese a mio parere è poco significativa, la differenza esiste ma le forze in campo (masse e velocità) sono molto ma molto inferiori a quelle di altri veicoli.[/QUOTE] Non saprei quantificare, avevo letto tempo fa che diversi DHers facevano modifiche anche pesanti alle bici per questo motivo, ma li effettivamente le velocità in gioco sono diverse da quelle di una bici come questa o come le nostre. Certo che l'inerzia (e anche l'effetto giroscopico) è meno trascurabile, e si avverte. Però ci si guadagna pure, oltre al diametro maggiore che si sfrutta mentre si scavalcano gli ostacoli. Tornando in topic, io credo che questa bici sia stata disegnata per piacere soprattutto in America, dove le bici plus sono molto più comuni, non a caso se non ricordo male Canyon ha da poco aperto la filiale USA, e taaac ecco il modello "per piacere" di la. Per dire, due settimane fa quando ho noleggiato la mtb a Las Vegas, TUTTE le bici top di gamma erano montate con 27.5+, non c'è stato verso di avere una 29, e la spiegazione onesta dei ragazzi dello shop è che il cliente medio chiede la plus cosi si sente più sicuro a girare, tanto va a 2 all'ora e fa al massimo 20 miglia (30 km) in un giorno intero. Cliente medio-scarso mi… Read more »

D-Lock

[QUOTE="marco, post: 8276972, member: 1"]È come paragonare una donna di classe e una tatuata e coi piercing. Quella coi piercing va in giro con la macchina rossa, si intende.[/QUOTE]

Le rockstar vanno in giro con le Lamborghini arancione fluo, i cumenda prendono la Porsche (e spesso il Cayenne, nemmeno il 911)… 😛

(ok adesso mi dirai che la Lambo ha fatto il suv pure lei, lo so, sigh….)

Unica eccezione la Carrera GT, quella era una grande auto pur essendo una porsche, la tutte le varie serie M, RS o AMG, mi spiace ma possono pomparle quanto vuoi, sono sempre dei berlinoni tedeschi con tanti cavalli.

sembola

[QUOTE="Anto00RR, post: 8276960, member: 221163"]Si, però non credo che ci sia 1kg in più solo sulle ruote dai…[/QUOTE]

Direi proprio di no.

Le DT XM1501 Spline One con canale da 30 son dichiarate per 1677 grammi, il Minion DHF 2.6 (3C MAXX) 925, il Rekon 2.6 730, quindi un totale di 3332 grammi. Il modello con canale da 25mm pesa 1577 grammi, il Minion 2.3 pesa 865 grammi, mentre il Rekon non esiste in questa misura  ma diciamo che potrebbe pesare 680 grammi, quindi un totale di 3122. La differenza tra le M1700 con canale da 30 e da 25 è maggiore, 1822 contro 1620.

Per cui, con le XM1501 la differenza tra 27.5+ e 27.5 è di 220 grammi, mentre con le M1700 la differenza sale a 312.

ivantaggi

[QUOTE="sembola, post: 8277008, member: 351"]Direi proprio di no.

Le DT XM1501 Spline One con canale da 30 son dichiarate per 1677 grammi, il Minion DHF 2.6 (3C MAXX) 925, il Rekon 2.6 730, quindi un totale di 3332 grammi. Il modello con canale da 25mm pesa 1577 grammi, il Minion 2.3 pesa 865 grammi, mentre il Rekon non esiste in questa misura  ma diciamo che potrebbe pesare 680 grammi, quindi un totale di 3122. La differenza tra le M1700 con canale da 30 e da 25 è maggiore, 1822 contro 1620.

Per cui, con le XM1501 la differenza tra 27.5+ e 27.5 è di 220 grammi, mentre con le M1700 la differenza sale a 312.[/QUOTE]

Capisco il perché dell’appellativo “moderatur cartesiano”, i conti li sai far bene….eheh….si scherza..

ImatthewI

Bhe, il solo telaio taglia M con reverb da 150 dicono che pesa 3,8Kg ed è la versione col carro in carbonio, bella massiccia

sembola

[QUOTE="ivantaggi, post: 8277019, member: 3996"]Capisco il perché dell’appellativo “moderatur cartesiano”…[/QUOTE]

Me lo sono guadagnato sul campo 😉

teoDH

[QUOTE="sembola, post: 8276606, member: 351"]Certo che le ossessioni son roba brutta, meno male che ci sono psichiatri che fanno miracoli.[/QUOTE]

Eh magari, ne conosco un paio che curano gli enduristi trasformandoli in persone normali…

teoDH

[QUOTE="andrea_89, post: 8276583, member: 113914"]Un monocross è tale quando il perno ruota è direttamente collegato al fodero basso, così tra perno ruota e telaio si ottine una biella che fa descrivere un arco di cerchio al perno ruota durante la corsa dell'ammortizzatore. In questo caso c'è di mezzo uno snodo che permette di ottenere una traiettoria varia del ruota in funzione della posizione di tutti gli snodi del carro.

Ricordo che pubblicarono una rubrica per spiegare la differenza tra monocross e virtual pivot, prova a cercare se vuoi rinfrescarti le idee[/QUOTE]

Appunto, e questo non è un giunto horst… è un monocross assisitito, come dico da almeno tre post, o single pivot come lo chiamano i biker moderni…

sembola

[QUOTE="teoDH, post: 8277061, member: 9444"]Eh magari, ne conosco un paio che curano gli enduristi trasformandoli in persone normali…[/QUOTE]

Denigrare chi ha interessi diversi dai propei dimostra il livello umano e culturale di chi lo fa.

Facendo tra l'altro un danno di immagine alla propria "tribù", chi l'ambiente della DH non lo conosce a leggere certi commenti potrebbe legittimamente pensare che sia un covo di imbecilli rosiconi.

sembola

[QUOTE="teoDH, post: 8277061, member: 9444"]Eh magari, ne conosco un paio che curano gli enduristi trasformandoli in persone normali…[/QUOTE]

Denigrare chi ha interessi diversi dai propei dimostra il livello umano e culturale di chi lo fa.

Facendo tra l'altro un danno di immagine alla propria "tribù", chi l'ambiente della DH non lo conosce a leggere certi commenti potrebbe legittimamente pensare che sia un covo di imbecilli rosiconi.

federico.g
federico.g

Casta anche meno della jeffsy!!

fafnir

Dai che non è così difficile…

smaz

A me sembra un horst in tutto e per tutto

Beppazzo
Beppazzo

Come estetica mia piace molto, soprattuto la colorazione nero/oro che riprende il colore dello Sram Eagle, condivido però la perplessità riguardo la sezione generosa dei copertoni; facessero la Neuron in carbonio con questa linea potrebbe davvero interessarmi.
A proposito nessuna novità per gli altri modelli?

varro
varro

Più Fun, meno Trail.
Anche a me ha tratto in inganno il cambio di posizione del giunto Horst, a prima vista mi son detto è un’altra cosa… le gomme da 2.6 (ETRTO 66) e un aumento di peso così alto non me l’aspettavo, per quest’ultimo il cambio di categoria credo sia stato determinante.

Esteticamente non mi fa impazzire la giunzione tra tubo orizzontale e tubo sella nel telaio alu e poi ha perso la gobba… la CF 8 a 3K intriga parecchio però.

delmi
delmi

Ho una front 29 sempre canyon acquistata due anni fa per iniziare. Da tempo vorrei passare ad una full e la nuova spectral cf 8 mi tira parecchio. Come letto in altri post anch’io ho delle perplessità sulle ruote da 2.6.. però sono il primo a dire che ci capisco il giusto. A volte mi trovo a fare salite -anche su asfalto- piuttosto lunghe e non vorrei che la minor scorrevolezza fosse troppo penalizzante. Non giro con il cronometro e non faccio gare quindi non è un grosso problema ma vorrei evitare di inventare nuove bestemmie su tracciati che magari adesso faccio più tranquillamente.
Per i più tecnici.. è realmente penalizzante questo formato? Eventualmente è possibile passare a 2.4 0 2.2 ? Oppure non ha nessun senso? Grazie

Mauro Franzi

[QUOTE="frenk, post: 8277119, member: 5799"]…chiedi e cercherò di spiegarti in modo ulteriormente comprensibile.[/QUOTE]

A giudicare dall'accanimento con il quale continua a sostenere che si tratta di un monocross temo ci voglia l'insegnante di sostegno 🙂 E sì che non mi pare così complicato seguire con lo sguardo un tubo per vedere se è continuo fino al mozzo o se interrotto da uno snodo.

stilgar

[QUOTE="delmi, post: 8277273, member: 140873"]Ho una front 29 sempre canyon acquistata due anni fa per iniziare. Da tempo vorrei passare ad una full e la nuova spectral cf 8 mi tira parecchio. Come letto in altri post anch'io ho delle perplessità sulle ruote da 2.6.. però sono il primo a dire che ci capisco il giusto. A volte mi trovo a fare salite -anche su asfalto- piuttosto lunghe e non vorrei che la minor scorrevolezza fosse troppo penalizzante. Non giro con il cronometro e non faccio gare quindi non è un grosso problema ma vorrei evitare di inventare nuove bestemmie su tracciati che magari adesso faccio più tranquillamente.

Per i più tecnici.. è realmente penalizzante questo formato? Eventualmente è possibile passare a 2.4 0 2.2 ? Oppure non ha nessun senso? Grazie[/QUOTE]

imho, considerando la larghezza dei cerchi montati di serie, 2.2 rischia di essere troppo piccolo dietro, seppur non ho esperienza diretta con cerchi così larghi (fino ad oggi montato al max cerchi da 25mm interni).

Dn73

[QUOTE="stilgar, post: 8277294, member: 1786"]imho, considerando la larghezza dei cerchi montati di serie, 2.2 rischia di essere troppo piccolo dietro, seppur non ho esperienza diretta con cerchi così larghi (fino ad oggi montato al max cerchi da 25mm interni).[/QUOTE]

Mi sa anche a me. ..30mm è parecchio largo. Già saresti al limite con un 2.4

uomoscarpia
uomoscarpia

[QUOTE="Marklenders, post: 8276930, member: 227611"]da possessore di una spectral 2016 come fai a dire una spanna sopra,l'hai provata scusa?!?![/QUOTE]

intendevo a livello di soluzioni ed estetica, so benissimo che la spectral va alla grande, mi pare che in un test comparativo di un rivista inglese aveva pure vinto la trail of the year

Marklenders
Marklenders

[QUOTE="uomoscarpia, post: 8277396, member: 103578"]intendevo a livello di soluzioni ed estetica, so benissimo che la spectral va alla grande, mi pare che in un test comparativo di un rivista inglese aveva pure vinto la trail of the year[/QUOTE]

sulle soluzioni tecniche sono abbastanza d'accordo,anche se bisognerebbe provarla per fare comparazioni con la mia,poi l'estetica bella ma non mi fa impazzire…

barth
barth

Scusate, ma a me i prezzi dei modelli AL sembrano molto competitivi, o sbaglio?

barth
barth

Secondo voi i prezzi dei modelli AL non sembrano troppo bassi per una bici di prossima uscita?

monta
monta

stupenda

Dn73

[QUOTE="barth, post: 8277455, member: 126856"]Secondo voi i prezzi dei modelli AL non sembrano troppo bassi per una bici di prossima uscita?[/QUOTE]

Per nulla.  La Jeffsy 27 costa meno,  e considerando lo sconto che ti fa il negozio guardi tranquillo a Giant Trance. Ma non solo. ..Ghost ed anche Trek non vai lontano.

barth
barth

[QUOTE="Dn73, post: 8277515, member: 146212"]Per nulla.  La Jeffsy 27 costa meno,  e considerando lo sconto che ti fa il negozio guardi tranquillo a Giant Trance. Ma non solo. ..Ghost ed anche Trek non vai lontano.[/QUOTE]Infatti pensavo alla Giant Trance e alla trattativa in negozio, visto che partiamo da 2.700 euro per la GE 1.5 2018 stesso prezzo quindi della AL 7.0 se non sbaglio.

Sent from my Lenovo K53a48 using Tapatalk

santacruzbk
santacruzbk

Certo che una volta si doveva mettere tutto nello zaino perché la bicicletta andava tenuta leggera e allora vai di camelback e soprattutto togliamo quegli orribili borselli dal telaio… ora indietro tutta e vai di doppia borraccia, borsette sotto sella, scomparti per gli attrezzi, etc….
Non sanno più cosa inventarsi per dire che c’è qualche cosa di nuovo. Non vanno più bene neppure i passaggi cavo all’interno. Mah….

D-Lock

Tranquillo, faranno tutto gestito da mini-servo motori elettrici, comandati da comandi wireless, che tutti sti cavi hanno rotto, interni o esterni che siano. E lo chiameranno ride-by-wire, così potranno dire di usare tecnologia di derivazione aeronautica :}}}:

salukkio

[QUOTE="D-Lock, post: 8277621, member: 14872"]Tranquillo, faranno tutto gestito da mini-servo motori elettrici, comandati da comandi wireless, che tutti sti cavi hanno rotto, interni o esterni che siano. E lo chiameranno ride-by-wire, così potranno dire di usare tecnologia di derivazione aeronautica :}}}:[/QUOTE]

Aspetta qualche anno

Sent from my SM-G935F using MTB-Forum mobile app

DoubleT
DoubleT

una bike con i volumi di una ebike senza motore

teoDH

Ok, dopo un’ora al telefono con Federico di MDE e un km di chat con il buon Frenk, ho capito che effettivamente questo sistema è come l’horst… mi convinceva poco il fatto che ho sempre visto l’horst con lo svincolo sotto al perno passante, mentre in questo caso è sopra. Mi sbagliavo, anche se sono ancora poco convinto dell’efficacia di un infulcro così alto parlando di curva di compressione.

zmax74
zmax74

Ma allora che differenza c’è tra una Canyon, una Scott (tipo Genius) o una Rocky Mountain (tipo Instinct)?
Hanno tutte lo svincolo situato sul fodero verticale e vicino al perno passante, ma nessun sito riporta che si tratta di giunto Horst…
boh…

ivantaggi

[QUOTE="teoDH, post: 8278073, member: 9444"]Ok, dopo un'ora al telefono con Federico di MDE e un km di chat con il buon Frenk, ho capito che effettivamente questo sistema è come l'horst… mi convinceva poco il fatto che ho sempre visto l'horst con lo svincolo sotto al perno passante, mentre in questo caso è sopra. Mi sbagliavo, anche se sono ancora poco convinto dell'efficacia di un infulcro così alto parlando di curva di compressione.[/QUOTE]

Menomale, tutto è bene quel che finisce bene; inizialmente ad una prima occhiata aveva tratto in inganno anche me…

andy_g
andy_g

Molto interessante, a parte il colore lugubre della versione in prova. Il mio dubbio è se la bici è adatta al montaggio di normali gomme AM/trail da 2,25″/2,3″ o si abbassa troppo. Voi che ne dite?

fafnir

[QUOTE="zmax74, post: 8278123, member: 7404"]Ma allora che differenza c'è tra una Canyon, una Scott (tipo Genius) o una Rocky Mountain (tipo Instinct)?

Hanno tutte lo svincolo situato sul fodero verticale e vicino al perno passante, ma nessun sito riporta che si tratta di giunto Horst…

boh…[/QUOTE]È sufficiente guardare (guardare bene, non vedere tanto per) le due foto che ho postato più indietro.

MauroPS

ma è un giunto horst o un monocross? :loll:

teoDH

[QUOTE="zmax74, post: 8278123, member: 7404"]Ma allora che differenza c'è tra una Canyon, una Scott (tipo Genius) o una Rocky Mountain (tipo Instinct)?

Hanno tutte lo svincolo situato sul fodero verticale e vicino al perno passante, ma nessun sito riporta che si tratta di giunto Horst…

boh…[/QUOTE]

Come svincolo della frenata non c'è nessuna differenza, la curva di compressione invece cambia al variare del posizionamento dei giunti, della posizione delle bielle e del fodero alto, oltre al fatto di come è posizionato l'ammo, cosa che influisce sul punto di leva.

Mauro Franzi

[QUOTE="zmax74, post: 8278123, member: 7404"]Ma allora che differenza c'è tra una Canyon, una Scott (tipo Genius) o una Rocky Mountain (tipo Instinct)?

Hanno tutte lo svincolo situato sul fodero verticale e vicino al perno passante, ma nessun sito riporta che si tratta di giunto Horst…

boh…[/QUOTE]

Se ti riferisci all'attuale Genius nessuna delle tre è un monocross. Tutte adottano infatti il giunto Horst, o quantomeno uno schema "Horst-like", nel caso sfuggano al brevetto per una questione di quote. Brevetto che comunque è scaduto anche negli U.S.A., e con esso la necessità di aggirarlo come faceva RM con la vecchia Instinct (non so se anche l'attuale).

zmax74
zmax74

@marco , @teodh
Ma quindi hanno tutte il giunto Horst ma non sono FSR, giusto? O sì?

Marco Toniolo

[QUOTE="muldox, post: 8278302, member: 20"]Se ti riferisci all'attuale Genius nessuna delle tre è un monocross. Tutte adottano infatti il giunto Horst, o quantomeno uno schema "Horst-like", nel caso sfuggano al brevetto per una questione di quote. Brevetto che comunque è scaduto anche negli U.S.A., e con esso la necessità di aggirarlo come faceva RM con la vecchia Instinct (non so se anche l'attuale).[/QUOTE]

Scott è passata all'Horst negli ultimi 2 anni, penso sia scaduto anche negli USA (uno dei motivi per cui Canyon ora vende anche lì)

Anto00RR

[QUOTE="L' endurista ignorante, post: 8278323, member: 239938"]Se cerchi qualcosa di innovativo guarda la pole machine[/QUOTE]

Per qualcosa di particolare valuterei anche  orange e diamondback

Sent from my E5603 using MTB-Forum mobile app

salukkio

[QUOTE="MauroPS, post: 8278225, member: 229737"]ma è un giunto horst o un monocross? [emoji38]l:[/QUOTE]

È  un monohorst

Sent from my SM-G935F using MTB-Forum mobile app

salukkio

[QUOTE="Anto00RR, post: 8278389, member: 221163"]Per qualcosa di particolare valuterei anche  orange e diamondback

Sent from my E5603 using MTB-Forum mobile app[/QUOTE]

Prima di smettere mi sono promesso che comprerò una Orange

Sent from my SM-G935F using MTB-Forum mobile app

Anto00RR

[QUOTE="salukkio, post: 8278450, member: 24867"]Prima di smettere mi sono promesso che comprerò una Orange

Sent from my SM-G935F using MTB-Forum mobile app[/QUOTE]

Ad averci i money la prenderei non poco volentieri…la four è assurda

Sent from my E5603 using MTB-Forum mobile app

Mauro Franzi

[QUOTE="zmax74, post: 8278709, member: 7404"][USER=1]@marco[/USER] ,

Ma quindi  hanno tutte il giunto Horst ma non sono FSR, giusto? O sì?[/QUOTE]

Non ho capito se stai chiedendo a me o a marco, in ogni caso l'FSR è un giunto Horst.

zmax74
zmax74

A tutti e due e anche a @teodh

teoDH

l’FSR è un brevetto specialized che era attivo in USA fino a qualche anno fa e utilizzava lo schema horst-link originario, poi i brevetti vari sono scaduti e adesso sostanzialmente lo possono usare tutti.

Marco Toniolo

[QUOTE="zmax74, post: 8278709, member: 7404"][USER=1]@marco[/USER] ,

Ma quindi  hanno tutte il giunto Horst ma non sono FSR, giusto? O sì?[/QUOTE]

FSR è il nome che Specialized ha dato al giunto Horst, come ti ha detto Muldox

zmax74
zmax74

Quindi, cerco di riassumere:
Specialized lo chiama FSR
Rocky Mountain lo chiama Smoothlink
Scott lo chiama Genius Virtual Four Link
Canyon lo chiama Triple Phase Suspension

Cambiano i nomi ma il sistema è lo stesso per tutte e quattro, giusto?

Mauro Franzi

[QUOTE="zmax74, post: 8278891, member: 7404"]Quindi, cerco di riassumere:

Specialized lo chiama FSR

Rocky Mountain lo chiama Smoothlink

Scott lo chiama Genius Virtual Four Link

Canyon lo chiama Triple Phase Suspension

Cambiano i nomi ma il sistema è lo stesso per tutte e quattro, giusto?[/QUOTE]

Esatto, quelli che hai elencato sono solamente acronimi inventati dalle case per identificare le loro interpretazioni di uno stesso schema. In realtà mi pare che il carro della vecchia RM Instinct non rientrasse nel brevetto Horst, ma solamente perchè avevano spostato l'infulcro di quei pochi millimetri che bastavano per "aggirare" il brevetto. Non so se sia così anche per la Instinct attuale, ma se anche fosse la minestra è pur sempre quella. 

Tutto ciò ovviamente non significa che questi schemi si comportano esattamente allo stesso modo, ma solamente che adottano il medesimo schema di base.

zmax74
zmax74

Tutto chiaro grazie!

johnny sierra

Non mi è chiaro se ha mozzo boost all'anteriore

emml
emml

a chi può interessare…oggi scrivo all’assistenza/chat live e chiedo:
la nuova spectral è compatibile con ruote 29″?
posso montare gomme più umane da 2.4 di sezione? di quanto scende il baricentro?
uscirà una spectral carbo con ruote da 29″?

risposte:
no compatibilità 29″
si gomme da 2.4-2.6 ma non sanno di quanto può scendere il baricentro dipende anche dal modello di gomma (e ci sta….ma approx sarebbe stato bello saperlo…)
non danno info su future uscite, ma il spectral appare un prodotto finito così come è stato presentato….(quindi no 29″…bah…)

a presto ciao

gatz
gatz

Il peso delle bici è elevato perchè hanno finalmente messo delle gomme serie e per di più in sezione 2.6, sicuramente meglio delle solite cartonate che rifilano al primo montaggio; secondo me i produttori dovrebbero scrivere il peso escluso copertoni visto che sono dei componenti molto personali e modificano decisamente il peso del mezzo.

nuraghes

da 2.25 per il posteriore niente da fare?

Yuri79
Yuri79

Molto interessante. La AL 6.0 mi sembra molto competitiva come rapporto allestimento/prezzo.

kikkone
kikkone

Bella è bella, ma non mi spiego l’assenza del 29″, sotto questo punto di vista Canyon rimane un pò indietro….. purtroppo…

Arzi71
Arzi71

Molto bella. Però a me (premetto che di bici mi interesso da una decina di mesi e quindi sono un assoluto neofita) sembra più una all mountain che una trail. E mi insospettisce anche come nella recensione venga liquidato in poche parole il discorso relativo alla resa in salita. Io pedalo in Liguria, per scendere prima bisogna salire parecchio, spesso con pendenze importanti…
Aggiungo che mi sembrano molto buone le sospensioni, anche nelle versioni base; io conosco un po’ il mondo specialized (ho una camber) e mi sembra che la qualità, a parità di prezzo complessivo della bici, sia più bassa.

Arzi71
Arzi71

Molto bella. Però a me (premetto che di bici mi interesso da una decina di mesi e quindi sono un assoluto neofita) sembra più una all mountain che una trail. E mi insospettisce anche come nella recensione venga liquidato in poche parole il discorso relativo alla resa in salita. Io pedalo in Liguria,  per scendere prima bisogna salire parecchio, spesso con pendenze importanti…

Aggiungo che mi sembrano molto buone le sospensioni, anche nelle versioni base; io conosco un po' il mondo specialized (ho una camber) e mi sembra che la qualità, a parità di prezzo complessivo della bici, sia più bassa.

nuraghes

ok finalmente ho avuto conferma delle gomme…

Si può andare sul 2.4, non meno.

Per quanto mi riguarda una [email protected] colossale, me ne frego altamente delle mode e delle "nuove tendenze", quando vado in bici non devo farlo con i cingolati.

Ok il 2.4 davanti, ma personalmente preferisco il 2.25 / 2.3 dietro visto che l'AM fino a prova contraria prevede salire e scendere con le proprie gambe.

Sinceramente l'idea di dover cambiare i cerchi dopo l'acquisto non mi attira proprio.

Questa cavolo di moda delle gomme enormi spero passi velocemente.

leonisa

Stessa cosa che succede nelle bdc, dalle 23 alle 25, 28, e si parla già di 30 e passa. Anche i cerchi ovviamente diventato più larghi, mah.

Sent from my [device_name] using MTB-Forum mobile app

sembola

[QUOTE="leonisa, post: 8284188, member: 207165"]Stessa cosa che succede nelle bdc, dalle 23 alle 25, 28, e si parla già di 30 e passa. Anche i cerchi ovviamente diventato più larghi, mah.

[/QUOTE]

Diciamo che nella bdc si sta diffondendo una logica più orientata all'uso effettivo che allo scimmiottare il pro di turno… più allunghi il kilometraggio e più una gomma "larga", tanto più se tubeless, garantisce un confort tutt'altro che inutile.

nuraghes

quello che vi pare sulle bdc, ma a me sembra che sulle mtb si stia veramente grattando il fondo del barile.

Per anni ci hanno mantecato le bolas con la necessità di una scorrevolezza decente, ora ci propongono delle ruote degne di un Si Piaggio.

Che due balle. Scusatemi ma davvero questa è una gran bici che però va decisamente contro l'ormai gloriosa tradizione della spectral, che ne faceva una AM vivace e sprintosa, ben bilanciata tra salita e discesa.

Peccato.

sembola

[QUOTE="nuraghes, post: 8284321, member: 146689"]

Per anni ci hanno mantecato le bolas con la necessità di una scorrevolezza decente, ora ci propongono delle ruote degne di un Si Piaggio.[/QUOTE]

Non mi pare proprio, anzi. E' da una decina di anni che le gomme sono andate allargandosi perchè ci si è resi finalmente conto che la "scorrevolezza" di gomme strette e gonfiate alla morte era solo teorica e che in fuoristrada una gomma in grado di assorbire parte delle sconnessioni oltre ad essere più comoda è anche più scorrevole.

Ovviamente c'è un limite, oltre il quale il surplus di trazione e di comodità diventa penalizzante per un uso a tutto tondo, limite che dipende (come sempre) da necessità e preferenze del biker. Io per esempio uso coperture da 58/60 mm effettivi (ruote da 29) che per come vado in bici io sono il compromesso migliore (o meno peggiore…), ma può essere che altri trovino coperture intorno a 2,2 o 2,6 "migliori" per le proprie esigenze.

Detto questo, chi ti ha detto che con cerchi da 30mm di canale si possono montare solo gomme da 2.4" in su? :nunsacci:

Mavic, ad esempio, dichiara che un canale di 29/30 può montare anche una gomma da 52mm, che sono 2,0 pollici. Lo stesso fa Schwalbe , per cui penso che un 2,2" effettivo (56mm) ci vada benissimo…

nuraghes

[QUOTE="sembola, post: 8284432, member: 351"]Non mi pare proprio, anzi. E' da una decina di anni che le gomme sono andate allargandosi perchè ci si è resi finalmente conto che la "scorrevolezza" di gomme strette e gonfiate alla morte era solo teorica e che in fuoristrada una gomma in grado di assorbire parte delle sconnessioni oltre ad essere più comoda è anche più scorrevole. Ovviamente c'è un limite, oltre il quale il surplus di trazione e di comodità diventa penalizzante per un uso a tutto tondo, limite che dipende (come sempre) da necessità e preferenze del biker. Io per esempio uso coperture da 58/60 mm effettivi (ruote da 29) che per come vado in bici io sono il compromesso migliore (o meno peggiore…), ma può essere che altri trovino coperture intorno a 2,2 o 2,6 "migliori" per le proprie esigenze. Detto questo, chi ti ha detto che con cerchi da 30mm di canale si possono montare solo gomme da 2.4" in su? :nunsacci: Mavic, ad esempio, dichiara che un canale di 29/30 può montare anche una gomma da 52mm, che sono 2,0 pollici. Lo stesso fa Schwalbe , per cui penso che un 2,2" effettivo (56mm) ci vada benissimo…[/QUOTE] Chi me l'ha detto? Un addetto Canyon, in realtà. Una cosa è sicura, personalmente non mi attira assolutamente una gomma da 2.6, preferisco la possibilità di pedalare sereno e andare un po' più attento in discesa. Per come intendo io l AM trovo questa evoluzione del tutto fuori luogo. Poi boh magari… Read more »

sembola

[QUOTE="nuraghes, post: 8284486, member: 146689"]Chi me l'ha detto? Un addetto Canyon, in realtà.

…Mi è stato risposto che non si potesse scendere sotto i 2.4 e così ho riportato[/QUOTE]

Tutto si spiega, allora…:roll:

nuraghes

[QUOTE="sembola, post: 8284488, member: 351"]Tutto si spiega, allora…:roll:[/QUOTE]

Curiosità, visto che mi sembri ferrato: se non sto ragionando male, in ogni caso anche con un 2.25 si avrebbe un'impronta un pochino maggiore a terra rispetto che con un cerchio più stretto?

fitzcarraldo358

[QUOTE="nuraghes, post: 8284486, member: 146689"]Chi me l'ha detto? Un addetto Canyon, in realtà.[/QUOTE]

te lo ha detto con riferimento particolare ai cerchi oppure generale alla bici? perchè con gomme 2.2 si abbassa anche tutta la bici di un centimetro circa e non è poco.

[QUOTE]

Una cosa è sicura, personalmente non mi attira assolutamente una gomma da 2.6, preferisco la possibilità di pedalare sereno e andare un po' più attento in discesa.

Per come intendo io l AM trovo questa evoluzione del tutto fuori luogo.

Poi boh magari è come dici tu, io non ho esperienza di canali così larghi, posso solo chiedere ad altri. Mi è stato risposto che non si potesse scendere sotto i 2.4 e così ho riportato[/QUOTE]

puoi pedalare sereno anche con le 2.6… comunque io su cerchi da 30mm interni ho montato anche delle 2.0

Mauro Franzi

[QUOTE="sembola, post: 8284432, member: 351"]…Detto questo, chi ti ha detto che con cerchi da 30mm di canale si possono montare solo gomme da 2.4" in su? :nunsacci:

Mavic, ad esempio, dichiara che un canale di 29/30 può montare anche una gomma da 52mm, che sono 2,0 pollici. Lo stesso fa Schwalbe , per cui penso che un 2,2" effettivo (56mm) ci vada benissimo…[/QUOTE]

Ma infatti! Ormai siamo al delirio con ste stupidaggini, quando basterebbe leggere le schede tecniche dei prodotti anzichè farsi condizionare dalle masturbazioni mentali del momento. Cerchi da 30 mm di larghezza non sono niente di particolarmente specifico, ed accolgono senza problemi tutte le sezioni oggigiorno maggiormente utilizzate.

Che poi Canyon ci racconti la storiella delle mirabolanti doti dei pneumatici da 2.6" ci sta (il disegnino 2.6" vs 2.8" è abbastanza spassoso), ma fa parte del gioco e dobbiamo essere noi a saper dare il giusto peso alle cose.

sembola

[QUOTE="nuraghes, post: 8284490, member: 146689"]Curiosità, visto che mi sembri ferrato: se non sto ragionando male, in ogni caso anche con un 2.25 si avrebbe un'impronta un pochino maggiore a terra rispetto che con un cerchio più stretto?[/QUOTE]

A parità di peso del biker e di pressione di gonfiaggio l'impronta a terra rimane la stessa, sia che usi un 2,6 che un 2,0.

Con un cerchio largo cambia il profilo della gomma, il 2,25 montato su un cerchio da 30 diventerà leggermente più largo e soprattutto si modificherà la forma dell'impronta a terra, più larga e più corta. E' possibile che la gomma funzioni meglio o peggio a seconda di quanto si "spiana" il battistrada, specialmente per quanto riguarda i tasselli laterali, che potrebbero dare un profilo troppo "quadrato" e poco progressivo in curva.

nuraghes

Benissimo, grazie delle risposte ragazzi!

Ps. Comunque mi ha risposto con particolare riferimento alla Spectral in questione 😉

sembola

[QUOTE="nuraghes, post: 8284526, member: 146689"]Benissimo, grazie delle risposte ragazzi!

Ps. Comunque mi ha risposto con particolare riferimento alla Spectral in questione ;)[/QUOTE]

Considerando l'ampia casistica esistente non mi meraviglia affatto 🙁

spico

Credo che il peso dichiarato da canyon sia sbagliato. Almeno questo si evince da un post di un utente su Mtbnw:

 https://www.mtb-news.de/forum/t/canyon-spectral-al-cf-2018.862471/page-5

inoltre, sul sito canyon era stato corretto a 13.48 kg per la AL.6 poi l'hanno rimodificato.. strano!

MauroPS

[QUOTE="spico, post: 8309623, member: 204294"]Credo che il peso dichiarato da canyon sia sbagliato. Almeno questo si evince da un post di un utente su Mtbnw:

 https://www.mtb-news.de/forum/t/canyon-spectral-al-cf-2018.862471/page-5

inoltre, sul sito canyon era stato corretto a 13.48 kg per la AL.6 poi l'hanno rimodificato.. strano![/QUOTE]

l'avranno riportato a 14.2  kg perché se no non avrebbero venduto neanche una CF che pesa 13.3 kg. :mrgreen: