Gli itinerari del FAI: i dintorni del Monastero di Torba

Gli itinerari del FAI: i dintorni del Monastero di Torba

Staff, 12/03/2021

Oggi vi presentiamo un itinerario un po’ diverso dal solito: tra natura e cultura. Ce lo racconta il FAI – Fondo Ambiente Italiano, fondazione che tutela e valorizza il patrimonio storico, artistico e paesaggistico del nostro Paese.

Il giro si sviluppa nei dintorni del Monastero di Torba, proprietà del FAI che si trova nel varesotto, a un’ora da Milano. Il paesaggio è davvero vario: si alternano boschi e radure, campi, vigne, corsi d’acqua… Incredibilmente varie sono anche le tappe culturali: borghi e palazzi, affreschi rinascimentali e chiese romaniche, rovine archeologiche e torri medievali…
Vi stupirà come un territorio così piccolo (e poco conosciuto) possa nascondere così tanti luoghi speciali, da scoprire e raccontare.
E qui, ora, ce lo racconta il FAI, con Federica Amelio.

YouTube video

 

  • Lunghezza: 25 km
  • Dislivello: 280 m (poco)
  • Durata: 2-3 ore (dipende dalle soste)
  • Punto di partenza e arrivo: Monastero di Torba del FAI
  • Difficoltà: facile (oppure molto-facile se si rientra con la ciclabile da Castelseprio a Torba)
  • L’intero giro si svolge all’interno del Parco RTO. Tappe: 1. Castiglione Olona – 2. Caronno Corbellaro – 3. Morazzone, Casa Macchi FAI – 4. Castelseprio

Traccia gps.

 

Commenti

  1. Ivo:

    Con mia moglie negli anni (a parte l'ultimo) abbiamo fatto diverse cose. La sua tecnica ciclistica è molto elementare e quindi i giri fatti assieme sono più in logica cicloturistica ma se il fondo è buono non disdegna il fuoristrada.
    Grazie a te Fede e speriamo che questo tuo video sia solo l'inizio di una lunga serie.
    Esatto. Belle le salite ripide e le discese verticali... ma ogni tanto c'è anche necessità di accompagnare qualcuno meno "abile" e avere qualche traccia di riserva torna utile
  2. yura:

    Ma brava la mia Super Fedy !

    Praticamente mi sei entrata in giardino senza neanche chiedere il permesso !
    Lo sai vero che io sono il Marchese di Varese nonchè Gran Visir da Mürazun !?!?!?

    Ahhahaha...che balosa d'üna tüsa !



    Chissàmmai che ci si becchi prima o poi, magari in piazza o meglio nei boschi o in Martica per qualcosina di più "pepato"...ciclisticamente parlando ovviamente !!!


    Mitico yuraaa ma davvero sei a murazun? Io ho passato l’infanzia tra azzate e gazzada, dai nonnetti, su a Brunel!!
    A prestooo. La tua foto è sempre sul mio desktop. Everyday!!! Mitico yura