Il nuovo Intense Factory Racing Team

4

Dopo essersi separata da Aaron Gwin e Dakotah Norton, Intense presenta il suo nuovo team di DH con rider che di sicuro vanno ad intaccare meno il budget.

[Comunicato stampa] Siamo entusiasti di presentare il nuovo team INTENSE Factory Racing (IFR) 2024 composto da Joe Breeden (24 anni, Regno Unito, Elite), Louise Ferguson (27 anni, Regno Unito, Elite), Oscar Griffiths (17 anni, Regno Unito, Junior) e Ryder Lawrence (16 anni, USA, Junior).



.

Il team gareggerà con la nuova INTENSE M1 nelle World Cup Series di quest’anno, nelle National Series locali e in alcuni eventi Crankworx. Il team è supportato e sponsorizzato da una selezione di marchi scelti in base alla loro qualità, alle loro prestazioni e alla loro complementarietà con l’M1. Tra questi ci sono: Continental, TLD, e*thirteen, Saddleback, J-Tech Suspension, Öhlins, OneUp Components, HT, Smanie, Peaty’s, Works Components e TRP.

A capo del nuovo progetto c’è il pilota di Coppa del Mondo di Downhill Joe Breeden. Joe ha corso per INTENSE per cinque anni, prima nel team inglese per tre anni e poi nel team IFR per le ultime due stagioni.

INTENSE Factory Racing IFR 2024 INTENSE M1 Bike

Quando ho scoperto che il team IFR stava per terminare la collaborazione con Aaron Gwin, ho visto l’opportunità di assumermi una nuova responsabilità. Volevo creare una squadra che non solo rispondesse alle mie esigenze agonistiche, ma che offrisse anche una piattaforma agli altri piloti per dare il meglio di sé e fornire il massimo valore possibile ai marchi che ci sostengono. La visione del team è quella di offrire un ambiente di crescita personale, un luogo dove sviluppare le persone e i corridori, fornendo una piattaforma per la formazione di campioni“. Joe Breeden

Joe ha assunto Olly Morris, veterano del settore, per guidare la nave dal punto di vista della gestione e delle prestazioni; anche Jon Stout, meccanico di lunga data di Joe, si unisce al team come capo meccanico. Jon porta con sé una vasta esperienza e conoscenza di ciò che è necessario per allestire e gestire un team di gara di alto livello.

Jon sarà affiancato dalla leggenda delle due ruote Randy Lawrence (membro originale del team INTENSE nel 1995), che farà da meccanico al figlio Ryder, mentre Louise Ferguson sarà seguita da KC Till. Per completare la squadra, il direttore della fotografia Callum Philpott sarà a disposizione per catturare tutta l’azione, sia in pista che fuori, e Mark Griffiths aiuterà a supervisionare le operazioni.

“Il team di quest’anno mi ricorda il motivo per cui ho fondato INTENSE e mi sembra che la storia si stia chiudendo dopo 30 anni. Il rilancio dell’M1 e l’introduzione di un nuovo programma IFR combinano vecchie tradizioni e nuove possibilità. Joe ha cavalcato INTENSE fin dai suoi primi giorni da Junior. Ryder e Oscar sono entrambi juniores molto promettenti. A ciò si aggiunge l’entusiasmante ritorno della squadra nel settore Elite femminile con la bravissima Louise Ferguson. Con un gruppo così numeroso, su un impianto di gara completamente ridisegnato, si prospetta una stagione da brividi!”. Jeff Steber, Fondatore e CEO di INTENSE

Il team continuerà a prepararsi e ad allenarsi per la prossima stagione di gare, mettendo a punto le proprie biciclette e i propri corpi. Non vediamo l’ora che inizi la stagione delle gare con la prima Coppa del Mondo all’inizio di maggio a Fort William (Scozia).

 

Commenti

  1. Rimpiazzare Gwin e Norton non sarà così semplice , per il 2024 vedo ancora favoriti il plotone dei Francesi infortuni permettendo . Vedremo come sarà questo 2024 sperando che non ricalchi il detto : "anno bisesto, anno funesto" ; ricordo che l'ultimo anno bisestile (2020) eravamo in piena pandemia COVID !
  2. fabio1991:

    perchè nel 2022 e 2023 non sono per niente scoppiate delle guerre invece
    Certo ma in ambito gare DH non hanno impattato come le restrizioni per il COVID . Poi è anche vero che la diceria sull'anno bisesto è una comoda scusante per i superstiziosi .
Storia precedente

Scott riceve un prestito di 177 milioni di dollari

Storia successiva

[Test] Scarpe Leatt HydraDri 7.0 Clip

Gli ultimi articoli in News

Brett Rheeder: Circles

Dal deserto di Atacama a Queenstown, alla ricerca di pendii intonsi da percorrere, alle sessioni di…