MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | Il nuovo team freeride di Rose con Messere, Bizet e Toto Testa

Il nuovo team freeride di Rose con Messere, Bizet e Toto Testa

Il nuovo team freeride di Rose con Messere, Bizet e Toto Testa

31/03/2017
Whatsapp
31/03/2017

[ad3]

[Comunicato stampa] Il Crankworx Rotorua da l’inizio alla danze e ROSE Bikes coglie l’occasione per annunciare il nuovo team freeride per questa stagione – “ROSE Rad Squad”. Il team include i top rider Anthony Messere, Antoine Bizet, l’italiano Torquato Testa, Jakub Vencl, Tobias Wrobel e Lukas Knopf.

La stagione mountain bike 2017 si apre con grandi novità in casa ROSE Bikes. Sei top rider si uniscono al brand tedesco per mostrare la propria forza, spingere al massimo e lasciare tutti a bocca aperta. Abbiamo chiacchierato con tutti i piloti del team, parlato delle loro nuove bici e di cosa pensano a riguardo del nuovo team ROSE Rad Squad.

Antoine Bizet (FRA)

1.Sono super motivato nel correre per ROSE. Mi piacciono tutte le loro bici, dalla freeride alla dirt passando per l’enduro. Inoltre sono super eccitato di avere finalmente una vera bici da Slopestyle – userò molto la “The Jester” durante il 2017!

2. La mia Jester sarà la “The Jester 2” quasi completamente come da catalogo. Cambierò solamente le gomme con delle nuove Michelin, sella e manopole by Fabric. Inoltre avrò freni TRP Cycling e la bici girerà su ruote Spank, il tutto guidato con forza da manubrio e attacco sempre Spank! Preparatevi per il 2017 – noi siamo pronti per big riding session!

instagram.com/antoinebizet/

Lukas Knopf (GER)

1.E’ fantastico correre per ROSE Bikes. Corro con loro già da due stagioni ed è bello avere alle spalle un grosso marchio che ti sostiene, soprattutto adesso con le new entry nel team. ROSE andrà alla grande questa stagione!

2.La mie bici preferite sono le ROSE The Jester e The Bruce, rispettivamente per lo Slope e per il Dirt jump. Entrambi i telai ROSE hanno catene KMC, ruote Novatec e copertoni Kenda. Il set up è abbastanza leggero ma senza dubbio con la massima rigidità! Non potrei immaginare una bici migliore.

instagram.com/lukasknopf/

Tobias Wrobel (GER)

1.Gareggiare per ROSE Bikes è impressionante e sono entusiasta di far parte di questa grande famiglia, ancora una volta. Bici perfette, ottimi compagni di squadra e grandi persone in azienda che ti fanno sentire a casa.

2.Per il 2017, sono passato ad un telaio più grande ed ho cercato di assemblarlo in modo più pulito possibile. Monto una Rock Shox Pike Dj con serie sterzo ACROS, per le mie ruote uso copertoni Maxxis IKON – per un grip perfetto su qualsiasi terreno. Per il reparto freni ho scelto Shimano XTR – abbastanza potenti e molto modulabili. Inoltre sul mio telaio ho montato la guarnitura e*thirteen LG1 e completato la bici con componenti KORE.

instagram.com/tobiwrobel/

Torquato Testa (ITA)

1. E’ un piacere ed un onore far parte di un Team di professionisti di altissimo livello! Inoltre le bici di ROSE Bikes sono sinceramente le migliori che abbia mai guidato!

2. La maggior parte del tempo lo passo su “The Bruce” e “The Jester” bici da dirt/slopestyle! Entrambi i telai sono perfetti per i miei tricks, super veloci e leggere, mi permettono di fare evoluzioni in ogni direzione! A volte faccio anche freeride con la mia “The Unchained 2.0” e resto sempre molto impressionato da quanto sia leggera la bici! Con questa bici da DH posso fare quasi gli stessi tricks che di solito faccio con la mia bici da dirt.

instagram.com/torquatotesta/

[ad12]

Jakub Vencl (CZE)

1.Corro per ROSE da 6 anni – è sempre stato fantastico. Apprezzo tutto il supporto ricevuto negli anni. Mi sento davvero a mio agio con queste bici.

2.The Bruce è una piccola bestia da dirt jump. Ha alcune caratteristiche originali e nel complesso è molto rigida. Proprio come deve essere una bici da dirt jump!

instagram.com/jakubvencl/

Anthony Messere (CAN)

1.Sono entusiasta di correre per ROSE Bikes. Negli anni ho sentito solo cose positive a riguardo di queste bici e, dopo aver dato un’occhiata alle geometrie dei telai, ho scoperto che le bici ROSE potevano essere le bici perfette per le mie esigenze. Non vedevo l’ora di ricevere i telai per poterli provare. Sensazioni positive confermate ed esaltate dopo aver usato The Bruce (Hardtail) nelle ultime due settimane. Ora sono eccitato più che mai e non vedo l’ora di correre con tutte le altre bici di ROSE Bikes.

2.Riguardo all’assemblaggio delle nuove bici – ho mantenuto identici i componenti tra hardtail e slope, per rendere più semplice il passaggio da una bici all’altra. Entrambe le bici sono equipaggiate con questi componenti:

Telai: ROSE The Jester/ The Bruce
RockShox Pike DJ, 100mm 3 tokens, 180psi
RockShox RT3 High tune/ 240psi
Sram XO DH cranks 165mm / Direct mount narrow wide chainring XO
Truvativ attacco 30mm
Truvativ descendant colab manubrio 28.75”
Crankbrothers Stamp Small pedali
Truvativ Noir T-40 Carbon reggisella
Sensus DISISDABOSS manopole
Maxxis DTH posteriore, IKON anteriore
DT Swiss EX471 cerchi, 240S mozzi
Avid XX Brake e BB7 mechanical disk with Slopestyle gyro

instagram.com/anthonymessere/

——————————

„Il ROSE Rad Squad è semplicemente un team mozzafiato – di sicuro uno dei team più forti del circuito. Con Anthony e Antoine vantiamo due nuovi membri in ROSE, tra i migliori che il mondo della mountain bike ha da offrire. Quest’anno Torquato ha già dimostrato a che livello è in grado di guidare e di sicuro è pronto per grandi sfide. Lukas è, a mio parere, il rider più forte in Germania – è semplicemente una rad trick machine. Jakub, come nessun altro, incarna il divertimento e lo stile di vita che contraddistingue il team. Tobi è di nuovo in forma e lo vedremo spesso nel 2017, resteremo di sicuro a bocca aperta. Auguro a tutti i riders “safe flights and good times”!“ Anatol Sostmann, Marketing & PR Manager ROSE Bikes.

Maggiori informazioni su ROSE Bikes: www.rosebikes.it

 

 

 

 

 

 

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
cianci
cianci

ERA ORA!

angelobizz
angelobizz

Super Toto!!!