Kieran Reilly performs the first ever triple flair during the Triple Flair project at Asylum Skatepark in Nottingham, on January, 06 2022 // SI202201150161 // Usage for editorial use only //

Il primo triple flair della storia

10

Triple flair, cosa sarà mai? Si fa prima a guardare il video che a spiegarlo.

In foto:

 

Commenti

  1. Premetto che il commento che verrà ha solo valenza critica da parte di uno che sta a piedi e che guarda il video...
    "Si ma poi devi essere in grado di riprodurlo, non dico in scioltezza (ma anche si) ma tutte (quasi) le volte che vuoi"...
  2. albatros_la:

    Sì, ma infatti io rilanciavo il tuo post, non l'avevo preso "sul serio". Ma sono certo che di gente che pensa seriamente quello che hai scritto ce n'è!
    Tanto di cappello al personaggio in questione; anche se ammetto che non ho le competenze né la passione per il BMX per capire il grado di difficoltà, se nessuno l'ha fatto prima è chiaro che è estremamente complesso e per farlo ci vuole un talento fuori dal comune, oltre che una preparazione notevole.
    Giusto come chiacchiare da bar, riguardando il double flair di Kevin Robinson:

    [MEDIA=youtube]sBOKbLaq0vs[/MEDIA]

    Direi che questo triplo flair è fatto in una rampa "più facile", se noti la rampa da cui stacca e quella in cui atterra sono diverse, in particolare quella in cui atterra continua in maniera più dolce e prolungata verso il flat. Invece il doppio di Robinson era fatto in vert, stacchi e atterri sulla stessa (ripida) rampa e devi fare più attenzione a non avanzare troppo verso il flat per non atterrare male sul piatto..

    Direi che questo avendo un backflip in più ma una rampa più facile (a spanne) è forse sulla stessa difficoltà di un doppio in un vero vert...
Storia precedente

Atherton Bikes inaugura lo store online

Storia successiva

Un chilo di gomma per favore!

Gli ultimi articoli in News

La miniera

Le miniere di carbone del Belgio, da dove proviene Thomas Genon, il protagonista di questo video,…