Il video dell’anno non è su una bici…

Il video dell’anno non è su una bici…

Marco Toniolo, 04/11/2021

… ma sugli sci.

E se dopo averlo visto non vi è venuta voglia di andare a sciare, l’insulto è gratuito! Fra l’altro il comprensorio di Klausberg è in Italia. Il ghiacciaio è quello del Monte Rosa sopra Zermatt. Lo sciatore è italiano anche lui.

 

Commenti

  1. red.hell:

    no, non mi è venuta voglia di sciare, ho provato 2 anni fa ma non mi è piaciuto, ci vuole troppo tempo per imparare

    video molto spettacolare però
    La velocità nell'apprendere dipende da molti fattori: predisposizione, condizioni, location, istruttore, attrezzatura, ecc.
    In linea di massima, se non sai sciare, l'opzione "più veloce" è lo snowboard: lezioni per una settimana bianca e sei in grado di scendere degnamente sul 70% delle piste di un comprensorio "normale".

    alexLith:

    non sono d'accordo:
    1) la tecnica dello sci é codificata; la mtb non ancora: vedi testi tecnici per i maestri sci vs i tutorial bike di youtube
    2) con 10 ore di maestro hai giá un livello sufficiente per sciare in sicurezza su tutte le piste
    3) con 10 ore di insegnante di mtb forse non ti ammazzi...

    Markus eder é ad un livello siderale... Il video allo stelvio é la rampage con i colori cambiati (marrone -> bianco)
    Non sono d'accordo sul punto 2 Alex: a meno che tu non abbia una predisposizione marcata per lo sci, con 10 ore di maestro già è tanto se scii a spazzaneve su piste verdi, blu e qualche rossa "dolce".
    Per sciare a sci uniti in sicurezza (come giustamente sottolinei tu) ci vogliono anni.
    Tanti anni.
    Lo snowboard è molto più semplice ed immediato: già dalla prima stagione impari e scendi (divertendoti) come detto sul 70% delle piste.

    Il tutto, ovviamente, secondo me.

    Rimane il fatto che, anche se non scio, questo video è molto-molto bello e ben fatto.
    Vero che alcuni passaggi sono "costruiti" (vedi backstage sul sito della RedBull) ma sono belli lo stesso.

    DON
  2. Don Juan:

    La velocità nell'apprendere dipende da molti fattori: predisposizione, condizioni, location, istruttore, attrezzatura, ecc.
    In linea di massima, se non sai sciare, l'opzione "più veloce" è lo snowboard: lezioni per una settimana bianca e sei in grado di scendere degnamente sul 70% delle piste di un comprensorio "normale".


    Non sono d'accordo sul punto 2 Alex: a meno che tu non abbia una predisposizione marcata per lo sci, con 10 ore di maestro già è tanto se scii a spazzaneve su piste verdi, blu e qualche rossa "dolce".
    Per sciare a sci uniti in sicurezza (come giustamente sottolinei tu) ci vogliono anni.
    Tanti anni.
    Lo snowboard è molto più semplice ed immediato: già dalla prima stagione impari e scendi (divertendoti) come detto sul 70% delle piste.

    Il tutto, ovviamente, secondo me.

    Rimane il fatto che, anche se non scio, questo video è molto-molto bello e ben fatto.
    Vero che alcuni passaggi sono "costruiti" (vedi backstage sul sito della RedBull) ma sono belli lo stesso.

    DON
    ok forse sono ottimista; cmq si: lo sci ha degli schemi motori complessi, ma la bici per come la interpretiamo (o vorremmo o sogneremmo) noi qui é molto molto piú difficile. Prendi ad esempio la curva: c'é da qualche parte una descrizione esatta di come si fa? Quanto si impiega ad impararla bene avendo la capacitá di adattare la tecnica ad ogni attrezzo/sentiero/condizione di terreno/velocitá?!?! La complessitá maggiore della tecnica di guida (bici vs sci) é, secondo me, dimostrata dal fatto che non esiste un riferimento unico che ti dice come va fatta. Quindi va da se che per imparare ci si mette molto di piú (o meno se sei fortunato) perché manca una progressione tecnica riconosciuta.
    Nello sci (complice il fatto che si scia da un botto di tempo)i testi => la progressione ci sono: es curva di base/cristiania/ curva ad ampio raggio curva condotta, serpentina, slalom agonistico (ah no la cristiania la hanno tolta dai testi tecnici; doh).

    E poi ci sono gli extraterrestri (che stanno aumentando per la veritá).
    Per chi ha pedalato lo stelvio lato bz o ci andrá, dopo aver visto il video di M-E, non guarderá piú la strada nello stesso modo.
  3. alexLith:

    ok forse sono ottimista; cmq si: lo sci ha degli schemi motori complessi, ma la bici per come la interpretiamo (o vorremmo o sogneremmo) noi qui é molto molto piú difficile. Prendi ad esempio la curva: c'é da qualche parte una descrizione esatta di come si fa? Quanto si impiega ad impararla bene avendo la capacitá di adattare la tecnica ad ogni attrezzo/sentiero/condizione di terreno/velocitá?!?! La complessitá maggiore della tecnica di guida (bici vs sci) é, secondo me, dimostrata dal fatto che non esiste un riferimento unico che ti dice come va fatta. Quindi va da se che per imparare ci si mette molto di piú (o meno se sei fortunato) perché manca una progressione tecnica riconosciuta.
    Nello sci (complice il fatto che si scia da un botto di tempo)i testi => la progressione ci sono: es curva di base/cristiania/ curva ad ampio raggio curva condotta, serpentina, slalom agonistico (ah no la cristiania la hanno tolta dai testi tecnici; doh). (ovviamente il confronto lo faccio pensando sci pista/bikepark oppure scialp-freeski/sentieri)

    E poi ci sono gli extraterrestri (che stanno aumentando per la veritá).
    Per chi ha pedalato lo stelvio lato bz o ci andrá, dopo aver visto il video di M-E, non guarderá piú la strada nello stesso modo.