In anteprima sul nuovo sentiero Enduro di Carosello 3000

In anteprima sul nuovo sentiero Enduro di Carosello 3000

22/07/2017
Whatsapp
22/07/2017

Qualche giorno fa siamo stati ospiti del Carosello 3000 di Livigno, e non abbiamo dovuto insistere molto per convincere le guide a portarci sul nuovo sentiero Enduro. Un’anteprima nel vero senso della parola, considerato che i trailbuilders erano ancora all’opera nel tracciare gli ultimi metri.



Il Carosello non ha certo bisogno di presentazioni per quanto riguarda le linee flow, ma ora sembra che l’intenzione sia quella di ampliare lo spettro dell’offerta e con l’Enduro è stato mosso un primo passo in questa direzione. Piccola nota personale: se il sentiero 164 Crosc da Valandrea , e soprattutto il 157 che scende dal Madonon venissero aperti alle mountain bike, metà dell’opera sarebbe già compiuta. Forza ragazzi, convincete chi di dovere!



Inseguiti dalla classica nuvola di Fantozzi che ci ha infradiciati per bene, ad impianti ormai chiusi abbiamo ulteriormente alzato l’asticella avventurandoci nell’esplorazione di un sentiero vert-style (anche in questo caso non è stata una gran fatica convincere le guide del Carosello), sentiero che per ora resta però “top secret”.



Ma torniamo al nuovo tracciato Enduro, una linea che alterna tratti flow spondati a sezioni più ripide e rocciose. Non manca neppure una bella sequenza gradonata che, una volta prese le misure, può essere affrontata con una serie di divertenti drop in sequenza. Rispetto alle numerose linee flow che sono la carta d’identità del Carosello il fondo è quindi più “naturale” ed ogni roccia venuta allo scoperto è stata lasciata dov’era.

L’impegno nel tentare di demolire le sezioni flow non è mancato.

Se vuoi essere tra i primi a conoscere le caratteristiche del nuovo sentiero e vedere il video, puoi iscriverti al servizio di Trail Alert: https://www.carosello3000.com/it/mountain-bike/trail-alert

carosello 3000