Inferno di fango a Les Gets: Flückiger davanti a tutti

Inferno di fango a Les Gets: Flückiger davanti a tutti

Marco Toniolo, 04/07/2021

Dopo la gara di DH rovinata ieri dalla pioggia, Giove Pluvio ha deciso di replicare oggi, innaffiando per bene gli atleti XC e la relativa pista di Les Gets, nel comprensiorio ironicamente denominato Portes des Soleil.

Gli uomini hanno corso tutta la gara sotto la pioggia, in condizioni molto difficili: radici scivolose, tratti in discesa e in contropendenza nei prati diventati degli scivoli di fango, bici e completi diventati marroni dopo pochi metri. A proposito di pochi metri, subito dopo il via una caduta ha diviso gli atleti in due gruppi: i primi 15 e tutti gli altri trovatisi dietro il tappo, compreso Tom Pidcock, al suo ritorno alla MTB dopo essersi rotto la clavicola in 5 punti qualche settimana fa. L’elefante nella stanza è MVDP, che ha appena lasciato il Tour de France dopo 6 giorni in maglia gialla per concentrarsi sulla MTB, in vista della gara olimpica di Tokio fra 3 settimane.

Durante il primo giro è stato bello vedere il campione italiano Luca Braidot in testa. Cosa durata poco perché l’atleta più in forma del momento, Mathias Flückiger, ha poi acceso il turbo in discesa, confermando il suo altissimo livello tecnico soprattutto in condizioni difficili. Proprio per questo motivo è riuscito a staccare un altrimenti in palla Cink, decisamente più lento in discesa.

Uno a cui il bagnato e il fango non piacciono per niente è Nino Schurter, mai entrato veramente in gara pur mantenendosi nei top 6 tutto il tempo. Quasi per rispondere ai commenti sulla nuova Scott Spark, non ha avuto nessun problema di fango che avrebbe dovuto bloccare la ruota posteriore secondo alcuni.

Bello rivedere Filippo Colombo, dopo il suo infortunio al bacino nella gara di Albstadt. La sdraiata in curva è rimasta senza conseguenze fisiche.

Nell’immagine qui sopra potete vedere un passaggio in contropendenza con radici e fango. Solo i migliori rider riuscivano a farlo in sella. Uno di questi è Sarrou, il campione del mondo in carica, che ha vinto la maglia iridata nel 202o in condizioni simili a Leogang.

Questo passaggio sulle rocce è invece stato fatto a piedi da tutti gli atleti, anche da Cink, inquadrato mentre tenta di chiudere il gap di 22 secondi da Flückiger durante il penultimo giro.

Alla fine Flückiger è riuscito a difendere la sua prima posizione, trionfando anche a Les Gets e andando di prepotenza nella lista dei favoriti per una medaglia d’oro sul difficile tracciato di Tokio, la prossima gara XC che potremo seguire live (ocio al fuso orario, dovrete mettere la sveglia).

Tre Italiani nella top ten: i fratelli Braidot e Colledani. Da segnalare la vittoria di Simone Avondetto fra gli U23.

Risultati completi uomini.

Fra le donne continua il dominio assoluto della francese Lecomte, imprendibile anche da un’ottima Jenny Rissveds. E con questa fanno 4 su 4 gare di coppa del mondo xc 2021 vinte.

Risultati donne

 

Commenti