[Intervista] Johannes Von Klebelsberg passa all’Enduro

[Intervista] Johannes Von Klebelsberg passa all’Enduro

Francesco Mazza, 13/01/2017

[ad3]

È di pochi giorni fa la notizia che Johannes Von Klebelsberg, il rider altoatesino che negli ultimi anni ha dominato le classifiche nazionali di DH, vincendo per due volte il circuito Gravitalia e conquistando nel 2014 la maglia tricolore, cambierà disciplina per il 2017 dedicandosi all’Enduro. Abbiamo contattato Johannes per porgergli alcune domande e capire il motivo di questa scelta… e per sapere qualcosa di più su di lui e sui suoi programmi per questa nuova avventura nel mondo dell’Enduro.

Johannes-Ancillotti_low_res-11

MTB-MAG:  Ciao Johannes, benvenuto su MTB-MAG.

JOHANNES:  Ciao MTB-MAG, grazie per l’intervista!

MTB-MAG:  Abbiamo appreso del tuo passaggio alle competizioni di Enduro. Sei eccitato per questa nuova avventura?

JOHANNES:  Non vedo l’ora di partire alla mia prima gara di Enduro che sará il 15 Gennaio a Sestri Levante.

Johannes-Ancillotti_low_res-9

MTB-MAG:  Puoi parlarci della tua decisione di cambiare disciplina agonistica? La scelta è legata alle aziende che ti supportano come sponsor oppure è stata una motivazione personale a spingerti?

JOHANNES:  La stagione agonistica DH 2016 è stata una delle più difficili per me. Specialmente agli eventi più grandi come World Cup e iXS European DH Cup, il supporto sia tecnico che psicologico non era sufficiente per poterli affrontare seriamente e con costanza. Dopo la bella vittoria del circuito Gravitalia ho deciso di concludere per il momento con il Downhill e metterlo in un cassetto. Sicuramente non lo dimentico, impossibile… mi piace troppo e sono troppo appassionato, anzi, sto ancora girando perché la neve non è ancora arrivata e quindi le condizioni sono perfette.
Dopo la mia decisione di non andare avanti con la DH nel 2017, mi è venuta voglia di trovare un nuovo stimolo. Con Tomaso Ancillotti, mio grande meccanico e sponsor fedele da ormai 5 anni che mi ha sempre supportato il piu possibile (qualche volta anche contro la sua volontà), abbiamo trovato la disciplina alternativa per me: l’Enduro! La decisione non è stata facile, potete chiedere a Tomaso, anche perche non sapevo esattamente come funzionasse. Così ho deciso di entrare nel 2017 nell’Ancillotti Factory Team sapendo di trovare quello che mi è mancato nel 2016 in termini di professionalità durante i weekend di gare. Ma nel cuore io resto sempre un “TirolerRadler di Bozen”!

Johannes-Ancillotti_low_res-4

MTB-MAG:  Ritieni che una carriera in Enduro sia professionalmente più stabile e remunerativa rispetto a quanto ci si possa aspettare in DH, dove solo i top rider riescono a ottenere ingaggi e compensi adeguati agli sforzi?

JOHANNES:  Speriamo!

Johannes-Ancillotti_low_res-2

MTB-MAG:  La DH ti ha comunque dato numerose soddisfazioni. In ambito nazionale sei arrivato all’eccellenza in pochi anni di carriera, conquistando il titolo di Campione Italiano nel 2014 e 2 circuiti Gravitalia vinti nel 2014 e nel 2016. Anche in ambito internazionale ti sei distinto con degli ottimi risultati in UCI DH World Cup. Continuerai a competere anche in DH o ti concentrerai esclusivamente sull’Enduro?

JOHANNES:  All’inizio mi voglio concentrare solamente sull’Enduro. Nel mio calendario però ho gia sottolineato una gara di DH che vorrei fare MOLTO volentieri. In più direi che usare la bici da DH sia comunque un buon allenamento anche per l’Enduro.

Johannes-Ancillotti_low_res-10

MTB-MAG:  Quali sono i tuoi obiettivi in Enduro? Ti senti di poter ambire alla stessa eccellenza di risultati che hai conseguito in DH?

JOHANNES:  Una domanda a cui è impossibile rispondere se parliamo di risultati perché non ho fatto ancora una gara e non so quanto posso andare forte. Posso solo dire che darò sempre il massimo, anche in allenamento.

Johannes-Ancillotti_low_res-13

MTB-MAG:  Per quanto riguarda il tuo calendario agonistico, sai già a quali gare parteciperai nel 2017?

JOHANNES:  Sì. Tutte le gare nazionali di Enduro, un paio di EWS… e come ho giá scritto, sicuramente una gara di DH.

Johannes-Ancillotti_low_res-15

MTB-MAG:  Stai seguendo un programma di allenamento specifico per la nuova tipologia di gare che andrai ad affrontare nella prossima stagione? In cosa differisce dall’allenamento che seguivi per le gare di Downhill?

JOHANNES:  Sì: pedalare di più e mangiare di meno! Abbiamo già fatto un raduno a Dicembre in Liguria con il team, dove abbiamo testato le nuove bici e ci siamo allenati.

Johannes-Ancillotti_low_res-6

MTB-MAG:  Ti conosciamo come discesista. Le migliaia di metri di dislivello da pedalare nei trasferimenti e i tratti in salita nelle PS ti intimoriscono o sei uno che macina volentieri i km in sella?

JOHANNES:  Non sono una macina, però sì, mi piace pedalare. Comunque pedalo solo su MTB, la bici da corsa non la uso e nemmeno ne possiedo una. La soddisfazione dopo una giornata in Enduro è molto grande. Bellissima sensazione quando ti puoi buttare sul divano dopo un bel giro.

Johannes-Ancillotti_low_res-12

MTB-MAG:  Che bici utilizzerai per le gare e con che formato ruota? 29, 27.5 o sceglierai in base alle gare?

JOHANNES:  Siamo ancora in fasi di test, però per le prime gare userò una Ancillotti FRY 27.5. Ho disponibile tutta la gamma Ancillotti, dalla super collaudata FRY alle nuove Scarab EVO 27.5 e 29, quindi sarò coinvolto anche nello sviluppo di questi nuovi gioielli. Con Ancillotti ho sempre la possibilità di avere molti dettagli da testare sia a livello di geometrie che di sospensioni e questo per me è un grosso valore aggiunto.

Johannes-Ancillotti_low_res-1

MTB-MAG:  Riguardo i materiali, cosa utilizzerai? Avrai a disposizione anche dei componenti in fase prototipale per i quali collaborerai per lo sviluppo o si tratta esclusivamente di prodotti di serie?

JOHANNES:

Johannes-Ancillotti_low_res-7

MTB-MAG:  Grazie del tempo che ci hai dedicato Jo e in bocca al lupo per la tua stagione di gare. Divertiti e spalanca il gas!

JOHANNES:  Crepi il lupo! Grazie a tutti voi e grazie alla famiglia della DH italiana. È stato sempre bello gareggiare in Italia e ci rivedremo di sicuro. A presto!

Johannes-Ancillotti_low_res-16

Photo: Francesco Bartoli Avveduti

[ad45]

 

POTRESTI ESSERTI PERSO