Intervista sociale a FOX: fate voi le domande

48

Dopo l’intervista a Formula e quella a MET e Bluegrass, eccoci al terzo appuntamento con il format delle “interviste sociali“, la rubrica che mette voi lettori a diretto contatto con le aziende, dandovi la possibilità di soddisfare tutte le curiosità riguardanti i marchi più interessanti del panorama mountain bike, ricevendo le risposte direttamente dalle aziende stesse.

Questa volta tocca a FOX, lo storico e famoso marchio di sospensioni, che risponderà a tutte le domande che scriverete nei commenti, quindi se avete curiosità in merito al passato, presente e futuro del marchio della volpe, ai prodotti già in commercio o a quelli che vorreste che presentasse, alle scelte etiche piuttosto che a quelle commerciali e di marketing, questo è il momento di mettere le vostre domande nero su bianco.

Ride FOX

Commenti

  1. DG_MTBiker:

    Aspetta aspetta... Io voglio saperlo il nome della ditta che fa le revisioni xché devo portagliele l'anno prossimo! È quella tipo "il contrario di sconfitta" ?
    Qualcuno qua conosce un buon revisore Fox "indipendente" nel nord Italia??? Grazie ragazzi!
    Loro..e basta leggere il mio post più sopra per capire che non siano poi molto efficienti

    Per le revisioni puoi provare a contattare dbbike Salò
  2. Da questo topic ho già dovuto creare due discussioni differenti in cui trasferire i CINQUANTATRE (!!!) off topic che sono stati perpetrati qui, nonostante i diversi inviti chiari e inequivocabili a restare in tema. Non saranno più tollerati off topic e disquisizioni fuori tema che non siano domande rivolte a FOX!

    Non è possibile che un'azienda che si mette a disposizione per essere coinvolta in un progetto come questo delle interviste sociali debba scartabellarsi dozzine di post fuori tema per trovare le domande che gli sono state poste dagli utenti corretti, né tantomeno che debba farlo qualcuno dello staff per scremare le diatribe da forumendoli totalmente off topic da quelle che sono invece le domande attinenti.

    Si tratta di rispetto ed educazione verso gli altri utenti e verso chi è coinvolto professionalmente in questa rubrica, oltre che semplicemente di attenersi al regolamento.
  3. frenk:

    Da questo topic ho già dovuto creare due discussioni differenti in cui trasferire i CINQUANTATRE (!!!) off topic che sono stati perpetrati qui, nonostante i diversi inviti chiari e inequivocabili a restare in tema. Non saranno più tollerati off topic e disquisizioni fuori tema che non siano domande rivolte a FOX!

    Non è possibile che un'azienda che si mette a disposizione per essere coinvolta in un progetto come questo delle interviste sociali debba scartabellarsi dozzine di post fuori tema per trovare le domande che gli sono state poste dagli utenti corretti, né tantomeno che debba farlo qualcuno dello staff per scremare le diatribe da forumendoli totalmente off topic da quelle che sono invece le domande attinenti.

    Si tratta di rispetto ed educazione verso gli altri utenti e verso chi è coinvolto professionalmente in questa rubrica, oltre che semplicemente di attenersi al regolamento.
    Grazie della tua moderazione frenk, e mi scuso se sono stato OT ma sai come dicono "e da cosa nasce cosa, coi cosacchi sai com'è..."

    Questo video si preannuncia come qualcosa di speciale, me lo sento...

    Tornando alla più stretta attualità è giusto dire che una forcella Fox sta al PC come una Rockshox sta al Mac?

    Nel senso che una è più personalizzabile e performante ma richiede una messa a punto più meticolosa mentre l'altra va già bene così out-of-the-box ma ha meno margine di personalizzazione.

    É vero che tutte le Fox ad aria sono tendenzialmente plush mentre le Rockshox sono al contrario più progressive?

    Fox è conosciuta per fare gli steli delle forcelle sempre con qualche millimetro in più di diametro: è una scelta per avere più rigidità o altro? (Sull'altra intervista a Formula avevano smentito questa teoria)

    Scusate la banalità di queste domande ma volevo avere una risposta più da un "ufficiale" che dai soliti oratori da bar....
Storia precedente

Bici della settimana #331: la Giant Reign di Natale Nicola

Storia successiva

[Video] Il talento di Paul Couderc

Gli ultimi articoli in Report e interviste

Segnala lo sconto!

Finita la bolla Covid, in cui la domanda superava l’offerta, il mercato bici sembra essersi avviato…