La metamorfosi del tracciato di Albstadt

La metamorfosi del tracciato di Albstadt

Marco Toniolo, 16/05/2019
Whatsapp
Marco Toniolo, 16/05/2019

Quello di Albstadt è un tracciato storico del circuito della coppa del mondo di XC. Famoso più per le sue pendenze che per la sua tecnicità – infatti è una delle poche gare in cui i pro corrono con la front – quest’anno è stato semplificato nelle sue poche parti tecniche, come il famoso “Devil Corner”. Passarelle in legno, che ora dovrebbero essere state coperte con una rete metallica per dare grip in caso di pioggia, e tanta ghiaia, come testimoniano queste foto degli amici di MTB-News.de (altre foto qui.)

Non tutti sembrano apprezzare, come questo post di Anton Cooper su IG fa capire.

Di certo c’è che il terreno di Albstadt, quando bagnato, diventa molto insidioso, come il nostro video dello scorso anno ricorda:

Rimane da chiedersi se, invece di semplificare il percorso, non sarebbe stato più intelligente lasciare le cose com’erano. Magari tanti atleti avrebbero optato per gomme più tassellate e/o reggisella telescopici. Selezione naturale insomma. Ma forse non sarebbe stato un bello spettacolo promozionale per la gara di ebike di sabato pomeriggio.

Già, le previsioni meteo per Albstadt danno…. acqua!