La sequenza della caduta di Brook MacDonald a MSA

La sequenza della caduta di Brook MacDonald a MSA

13/09/2019
Whatsapp
13/09/2019

Brook MacDonald è stato vittima di una brutta caduta durante le prove dei mondiali a Mount Sainte Anne. Il neozelandese si è rotto due vertebre, cosa che gli ha tolto sensibilità alle gambe nelle prime ore dopo l’infortunio. Per fortuna sembra stare meglio e riesce a muovere i primi passi con l’aiuto dei fisioterapisti dell’ospedale in cui si trova tutt’ora, dopo essere stato operato. Lui stesso ha pubblicato ieri su IG la sequenza della caduta. Potete fargli gli auguri di una pronta guarigione qui, oltre a seguire la sua convalescenza.

Per la cronaca, indossava il paraschiena. Lui stesso dice: “I was wearing a back protector but to be honest in a crash like this if you had one on or not you would be in the same situation“.

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
V
vitamin
Errore, sfiga o tutti e due secondo voi?
motobimbo
motobimbo
non capisco perchè dice che averlo o non averlo è la stessa cosa….:nunsacci:
Reynold
Reynold
in realtà dice che: ”sarebbe stata la stessa cosa”.. in quanto a causa della dinamica dell’incidente un paraschiena non avrebbe potuto fare nulla.. non vi è stato impatto
struciapanza
struciapanza
Magari un neck braces
Sarebbe stato di aiuto,visto come si e’ chiuso su se stesso!
Spero guarisca presto.
Reynold
Reynold
Il neck brace lavora solo sulla rotazione della testa.. lì la probabile rotazione gravosa l’ha avuta sul bacino dubito poteva esserli di aiuto
Reynold
Reynold
Il neck brace lavora solo sulla rotazione della testa.. lì la probabile rotazione gravosa l’ha avuta sul bacino dubito poteva esserli di aiuto
Marco Toniolo
Magari un neck braces
Sarebbe stato di aiuto,visto come si e’ chiuso su se stesso!
Spero guarisca presto.

si è rotto 2 vertebre lombari…

cdalex1
cdalex1
Non sarebbe sbagliato ad un gilet airbag…
hal
hal
azz…atterrato di schiena sul piatto.
il para-schiena aiuta a distribuire la forza dell’impatto, ma non è di aiuto per torsioni/compressioni o altro che purtroppo sono causa frequente di lesioni (c’è uno studio fatto per i motociclisti, con un discreto dibattito se sia o meno "statisticamente" utile).
Dire però che non avrebbe fatto la differenza è tanta roba, magari si sarebbe rotto anche un paio di dorsali!
motobimbo
motobimbo
azz…atterrato di schiena sul piatto.
il para-schiena aiuta a distribuire la forza dell’impatto, ma non è di aiuto per torsioni/compressioni o altro che purtroppo sono causa frequente di lesioni (c’è uno studio fatto per i motociclisti, con un discreto dibattito se sia o meno "statisticamente" utile).
Dire però che non avrebbe fatto la differenza è tanta roba, magari si sarebbe rotto anche un paio di dorsali!

già…

F
france-freeride
L’impatto deve essere stato enorme perché nella penultima foto ( dove lui sembra statico) in realtà la bici é ancora in cielo e lui dopo essersi accartocciato nel piatto sotto le rocce sta continuando a ruzzolare, deve essere caduto in velocità piena, sicuramente tanta sfortuna ma probabilmente c’è entrato a palla di cannone.
F
-filo-
Non mi riferisco al caso specifico di Brook, ma quello che vedo in giro, anche alle gare, è che il 90% delle persone indossa paraschiena molto leggeri e soprattutto molto corti che lasciano gran parte della parte bassa scoperta e questo secondo me ne dimezza l’efficacia. Si predilige troppo la leggerezza/comodità/stile rispetto alla sicurezza… anche sul mercato risulta difficile trovare un paraschiena davvero coprente (io alla fine ho optato per un poc spine vpd )
Y
ymarti
copre fino alla zona sacro-iliaca? Grazie
BIKEBROS
BIKEBROS
Nella 4^foto….si vede come è completamente chiuso su se stesso…..è lì complice la mega botta che le lombari sono andate…..una torsione così è da esperti contorsionisti…nn so se un paraschiena avrebbe evitato il tutto….speriamo in una pronta guarigione….
cdalex1
cdalex1
Non sarebbe sbagliato ad un gilet airbag…
hal
hal
purtroppo poi non siamo dottori (o forse si…non io hahaha) né abbiamo le lastre…quindi difficile fare valutazioni
ad ogni modo, sono convinto che la teoria "Piutost che nient l’è mei piutost" sia sempre valida.
purtroppo i paraschiena sono quasi tutti corti, non vanno sotto la vita. Solo quelli con le bretelle da moto scendono oltre. Pensa che i paraschiena integrati nelle giacche per moto sono ancora più corti…
io integro con sottopantaloncini che coprano anche il sacro, che male non fa di sicuro 😉
Reynold
Reynold
in realtà dice che: ”sarebbe stata la stessa cosa”.. in quanto a causa della dinamica dell’incidente un paraschiena non avrebbe potuto fare nulla.. non vi è stato impatto
Y
ymarti
copre fino alla zona sacro-iliaca? Grazie