[Lapierre 2014] Nuovi modelli 29″ e 27.5″ per AM ed Enduro

[Lapierre 2014] Nuovi modelli 29″ e 27.5″ per AM ed Enduro

27/06/2013
Whatsapp
27/06/2013

Interessanti novità in ambito enduro ed all mountain per il 2014 da parte di Lapierre, con nuovi telai e nuovi diametri di ruote. Le grosse novità sono una nuova trail bike da 29″ con 120mm di escursione (la Zesty Trail), una AM 150-150mm da 27,5″ (la Zesty AM) ed una enduro sempre da 27,5″ (la Spicy).

Lapierre ha insomma suddiviso la gamma nel seguente modo:

  • Da 0 a 120mm: ruote da 29″
  • Da 120 a 160mm: ruote da 27,5″
  • Oltre i 160mm: ruote da 26″

Una filosofia che sta riscontrando sempre più successi tra molti produttori. Parlando con i proggetisti Lapierre, la motivazione di questa scelta è semplice: il formato ruote da 29″, specialmente sulle medie e lunghe escursioni, pone dei vincoli troppo limitanti per la scelte delle geometrie e della cinematica della sospensione. Il risultato è che un telaio da 29″ da AM-enduro sarebbe un compromesso. La soluzione? Le ruote da 650B, una via di mezzo che unisce alcuni vantaggi e caratteristiche di guida delle ruote più grosse, senza essere però così limitante nella progettazione del telaio.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=482641&s=576&uid=3504[/img]

Per tutti i nuovi telai è stata rivista la cinematica della sospensione per due motivi:

  • Adattare il comportamento del carro ai diversi diametri di ruote
  • Ottimizzare il tiro catena sulla corona singola, visto che su moltissimi modelli saranno previsti gruppi 1×11. Il fatto di avere all’anteriore due o tre corone di diametri differenti è sempre stato un problema in fase di progettazione: bisognava sempre cercare un compromesso che andasse più o meno bene sulle diverse corone, ma era sempre un compromesso. Nell’era del monocorona il progettista può ottimizzare al meglio la cinematica della sospensione, ottimizzandola per una corona da 30 o 32 denti. Un indubbio vantaggio… Sui modelli di media gamma, che utilizzano ancora trasmissioni 2×10 l’unico effetto collaterale è un tiro catena leggermente più pronunciato.

Su tutta la gamma, dall’XC all’enduro, Lapierre proporrà infatti, sui migliori allestimenti, gruppi ad 11 velocità, l’XX1 sui top di gamma e l’XO1 su allestimenti più economici.

Il sistema OST+ è pressochè simile al passato comunque. Si tratta di un sistema a fulcro virtuale in cui il virtual pivot è posizionato all’altezza dei denti superiori della corona. In questo modo quando la sospensione si comprime, la pedalata genera una forza che tende ad estendere la sospensione, ottenendo un effetto stabilizzante, che riduce squat e bobbing.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=482642&s=576&uid=504[/img]

Nuovi anche i perni, ora con cuscinetti più grossi e più facili da smontare. Per quanto riguarda poi i telai in alluminio, Lapierre utilizza ora la lega Supreme 6, che rispetto all’alluminio 7005 assicura una maggior durata nel tempo ed un minor rischio di rotture.

I nuovi modelli sono essenzialmente 3: la Zesty Trail, la Zesty AM e la nuova Spicy. Vediamoli più nel dettaglio…

Zesty Trail

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=482643&s=576&uid=3504[/img]

Con 120mm all’anteriore e posteriore e ruote da 29″, la Zesty Trail è la proposta di Lapierre per il trail riding. Una bici che nasce prima di tutto per essere pedalabile, divertente in salita (da cui la scelta delle ruote da 29″), ma allo stesso comoda e sicura in discesa. Una bici per escursionismo non troppo spinto, per chi vuole un mezzo adatto per giri impegnativi e lunghe percorrenze.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=482663][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=482663&s=250&uid=3504[/img][/url] [url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=482664][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=482664&s=250&uid=3504[/img][/url]

Le geometrie della bici sono piuttosto compatte, per favorire la maneggevolezza. Angolo sterzo di 69° ed angolo sella di 74°, movimento centrale decisamente basso (345mm) e carro relativamente corto (446mm), per una bici veramente divertente da guidare.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=482665][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=482665&s=250&uid=3504[/img][/url] [url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=482666][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=482666&s=250&uid=3504[/img][/url]

Il telaio sarà disponibile in 4 taglie e con 6 allestimenti, 3 con telaio in fibra di carbonio denominate TR (929, 729, 529) e 3 con telaio in alluminio denominate AM (429, 329 3 329 Lady).

Zesty AM

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=482644&s=576&uid=3504[/img]

Sebbene adotti lo stesso telaio della Spicy (con un setting dell’ammortizzatore diverso, per migliorare il comportamento in pedalata), la Zesty AM si propone come bici da all mountain. 150mm all’anteriore ed al posteriore, con ruote da 650B.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=482657][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=482657&s=250&uid=3504[/img][/url] [url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=482662][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=482662&s=250&uid=3504[/img][/url] [url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=482660][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=482660&s=250&uid=3504[/img][/url]

Utilizzando forcelle con steli da 32 ed escursione da 150, il peso rimane più basso e le geometrie più chiuse. La Zesty AM ha un angolo sterzo di 67°.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=482661][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=482661&s=250&uid=3504[/img][/url] [url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=482659][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=482659&s=250&uid=3504[/img][/url]

Sarà disponibile in 6 versioni, 3 in carbonio (927, 727, 527) e 3 in alluminio (427, 327, 327 Lady).

Spicy

 [img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=482645&s=576&uid=3504[/img]

Passiamo ora alla Spicy, la bici da enduro per eccellenza di casa Lapierre. Completamente rivista per il 2014, la nuova Spicy monta ruote da 27,5″ e forcella (Fox Float 34 o Rock Shox Pike) da 160mm.

Il telaio è identico alla Zesty ed ha 150mm di corsa posteriori, con un setup dell’ammortizzaotore più orientato alla discesa. Grazie alla forcella più alta, gli angolo si aprono. L’angolo sterzo è infatti di 66,5°. Nonostante le ruote più grosse, la lunghezza del carro rimane piuttosto limitata (430mm), per assicurare un’elevata maneggevolezza.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=482651][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=482651&s=250&uid=3504[/img][/url] [url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=482652][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=482652&s=250&uid=3504[/img][/url]

Seguendo una linea di pensiero molto diffusa, l’orizzontale virtuale è stato allungato (a parità di taglia) di 15mm, permettendo quindi di usare una pipa più lunga e rendendo la bici più stabile sul veloce e sul dritto.

Il peso del telaio è di soli 2,5kg per la versione in carbonio, che comunque mantiene il fodero basso in alluminio. La scelta del fodero basso in alluminio è dettata dal fatto che si tratta di un elemento molto sollecitato ed il metallo offre più margine di sicurezza contro eventuali rotture. Nonostante il peso ridotto, la rigidità del telaio è superiore rispetto agli scorsi anni.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=482653][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=482653&s=250&uid=3504[/img][/url]  [url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=482656][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=482656&s=250&uid=3504[/img][/url]

La Spicy sarà disponibile in 3 allestimenti: la Team, con telaio in carbonio, la 527 e 327, con telaio in alluminio. Gruppo XX1 ed XO1 sulle top di gamma ovviamente.

 [url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=482654][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=482654&s=250&uid=3504[/img][/url]  [url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=482655][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=482655&s=250&uid=3504[/img][/url]

Tutte le bici saranno disponibili anche con ammortizzatore elettronico EI:Shock, rimasto pressochè invariato rispetto all’anno scorso.