Nuova Cannondale Topstone Lefty

52
[Comunicato stampa] Cannondale lancia oggi tre nuove biciclette gravel: Topstone Carbon Lefty, Topstone Neo Carbon e Topstone Neo Carbon Lefty.
La Topstone Carbon Lefty riprende lo spirito della Cannondale Slate, una delle prime bici proposte in tempi recenti per un utilizzo al confine tra vari generi, ma si spinge ancora oltre grazie all’aggiunta di una nuova forcella Lefty Oliver progettata appositamente per il gravel.

La Topstone Carbon Lefty è una bicicletta gravel progettata per fornire il massimo comfort possibile su strada e fuori strada, quindi la Topstone è stata dotata di ammortizzatore posteriore KingPin, un sistema che Cannondale ha ripreso da altri suoi modelli storici e l’ha integrato con la nuova forcella da gravel Lefty Oliver e ruote fat da 650b e pneumatici da 47mm (1,85″), rendendola una bici capace in ogni situazione.



.

Cuore della nuova Topstone è la Lefty Oliver, una forcella derivata dalla recente Lefty Ocho, ma scalata per un utilizzo più soft. La Lefty Oliver è una forcella ammortizzata monopiastra super leggera realizzata appositamente per il gravel. È dotata di 30 mm di escursione che utilizza gli stessi cuscinetti ad aghi interni della Lefty Ocho, la sua cugina più robusta da gare XC. Questo sistema garantisce una fluidità grazie alla costruzione a rullini che permette uno scorrimento ottimale del fodero nello stelo anche se sotto torsione. La Lefty Oliver è dotata di un blocco con blow off, in modo da aprirsi in caso di urti. 

La Lefty Oliver è dotata del nuovo attacco per freni StopLock. Questo attacco è progettato appositamente per pinze Flat-mount e consente di rimuovere la ruota anteriore in modo semplice e veloce, senza la necessità di attrezzi, come nel caso delle precedenti Lefty, che necessitavano di svitare la pinza del freno per rimuovere la ruota.

Anche il circuito interno è mutuato dalla Ocho in modo da isolare il ritorno dalla compressione, ed aumentando il range del ritorno. Il circuito idraulico delle basse velocità è più frenato, in modo da garantire minor affondamento nella pedalata, venendo incontro alle esigenze di un utilizzo più pensato anche all’asfalto.

La gamma delle nuove Topstone Carbon Lefty è composta da quattro modelli, di cui uno da donna. I modelli unisex saranno disponibili nelle misure XS, S, M, L e XL, mentre il modello da donna verrà prodotto nelle misure XS, S e M.
Per ulteriori informazioni sulla nuova Topstone, visita il sito www.cannondale.com
Topstone Carbon Lefty 1: 7499eu





Topstone Carbon Lefty 3:  3799eu

 

 

 

Commenti

  1. bonny92:

    Nel tuo caso sarebbe decisamente esagerata, sei più verso la bdc endurance che il gravel/gravel un po' più spirito se ne fai quell'utilizzo secondo me (avrei scelto però anch'io una gravel piuttosto che una endurance, che ti limita di più).
    Certo le bdc endurance non hanno possibilità di montare coperture molto larghe solitamente in confronto alle gravel, anche se non scherzano nemmeno loro come coperture che volendo possono montare.
    Io sulla canyon ultimate che è una bdc "race", non una endurance quindi, ho tubeless da 28 che al calibro sono 31mm e di posto ce n'è ancora.
    Mi sto attrezzando per farmi un set di ruote da strada e infatti pensavo proprio a un 28mm tubeless, mentre adesso monto i Rambler da 40mm.
  2. DrPeperino:

    Anche io entro nella categoria di quelli che si chiedono il senso di queste bici.. non capisco se non prendere al loro posto semplicemente una mtb è una questione di gusti o se c'è qualche altro motivo.

    In generale fatico un po' a trovare il collocamento delle gravel quindi forse è un problema mio... per andare su uno sterrato scassato mi sembra veramente scomoda, meglio una mtb, per stare su asfalto mi sembra meno comoda di una bici da corsa normale...
    Basta guardare il rovescio della medaglia: per andare su uno sterrato scassato è più comoda (e pratica) di una bici da strada, per stare su asfalto è più comoda (e veloce) di una mtb. Se poi nelle uscite ci sono entrambe le cose allora si capisce subito che una bici gravel ha molto senso.
  3. Qualcuno ha provato a portare al limite un mezzo del genere? Per dire...il giro della 24h di Finale si riesce a farlo?
    Discese tecniche, mini drop ecc . ?
Storia precedente

Quarantena Croata

Storia successiva

Quale bici per quale budget?

Gli ultimi articoli in News

Il nuovo truck di Mondraker

Benvenuti al nostro tour esclusivo dell’impressionante truck Mondraker Factory Racing! Unisciti a noi per scoprire ogni…