Nuova Swoop: l’enduro secondo Radon

38

Radon presenta oggi la sua nuova arma da enduro, la Swoop interamente rinnovata a partire dalla costruzione in carbonio del telaio, passando per le nuove geometrie e un nuovo schema di sospensione, sempre basato su un giunto Horst ma ora con ammortizzatore orizzontale.

Il telaio è il medesimo per tutti e tre gli allestimenti disponibili, con triangolo anteriore in fibra di carbonio e carro in lega di alluminio. Le caratteristiche principali restano quelle dalla Swoop in alluminio con 170mm di corsa su entrambe le sospensioni e ruote da 29 pollici. L’angolo di sterzo è regolabile grazie a una serie sterzo ad angolo variabile.

Geometrie

Allestimenti e prezzi

Tre gli allestimenti disponibili per la nuova Swoop, con prezzi decisamente invitanti. Sono ordinabili da oggi, direttamente dal sito web di Radon.

RADON SWOOP 9.0 – 2.999€

RADON SWOOP 10.0 – 3.999€

RADON SWOOP 10.0 HD  – 4.499€

Radon

 

Commenti

  1. Senza voler fare troppa polemica, trovo veramente una pitoccata sulla versione da 3k mettere trigger NX e catena SX giusto per risparmiare qualche euro...ma mettere tutto GX no?
  2. A me piace di più il modello in alluminio, con 2.500 euro ti porti a casa la 36 performance e il dpx2. Inoltre il cinematismo del carro mi pare più robusto e come peso siamo li, 14 chili e mezzo.
  3. mde4trail:

    tendenzialmente altre bici hanno uno snodo (diciamo così) nel tubo sella che magari da rigidità al tutto. Per concludere non hai tutti i torti
    il link che altre bici hanno nel piantone sella (come la mia spectral) su questa bici è sul tubo obliquo... non credo cambi molto. la lunghezza dei foderi alti è sempre la stessa
Storia precedente

Paradiso boschivo

Storia successiva

UCI svela il nuovo calendario 2020 per WC e mondiali

Gli ultimi articoli in News

Il team Yeti/Fox 2023

Eccovi al squadra Yeti/Fox per il 2023. [Comunicato stampa] – Il due volte campione del mondo…