Orbea presenta le nuove Occam AM e TR

Orbea presenta le nuove Occam AM e TR

Francesco Mazza, 13/07/2017
Whatsapp
Francesco Mazza, 13/07/2017

Orbea rinnova la gamma Occam con diverse novità che riguardano sia la linea AM che la linea TR. Invariata la tipologia di costruzione in carbonio e il sistema di sospensione con il carro privo di snodo denominato UFO. Le novità, sia per la Occam TR che per la Occam AM riguardano le geometrie, le taglie e l’escursione. Vediamo i dettagli.

Entrambi i modelli sono stati aggiornati con geometrie moderne che prevedono angolo sterzo più disteso e front-center più lungo, carro più corto, angolo sella più verticale e movimento centrale più basso.

Il carro diventa Boost 148.

L’adozione del Boost ha consentito a Orbea di accorciare ulteriormente la lunghezza del carro, secondo la grafica che vediamo di seguito.

Ma non solo. Il carro della versione TR, essendo ora più largo, offre maggiore spazio per i copertoni e quindi consente di passare agevolmente dalle ruote da 29 pollici a quelle 27.5 Plus.

Novità anche per quanto riguarda le taglie, con l’introduzione della taglia XL per il modello AM e della taglia S per il modello TR.

Anche le escursioni sono aumentate, con il modello TR che utilizza una forcella da 130mm di escursione e la AM che invece riceve un aumento di escursione su entrambe le ruote, che godono ora di 150mm di corsa.

La versione AM monta i nuovi ammortizzatori Fox DPX2.

Montaggi con 1×11 o 1×12 Eagle.

Protezioni abbondanti per il telaio.

Allestimenti e prezzi

Orbea