POC presenta un casco ad energia solare

POC presenta un casco ad energia solare

Marco Toniolo, 17/02/2021

POC dichiara di aver prodotto il primo casco alimentato con energia solare, l’Omne Eternal. Energia che viene usata per alimentare una luce posteriore che si accende automaticamente quando il casco viene indossato. Non si basa sulla classica tecnologia a pannelli solari, bensì su un materiale chiamato Powerfoyle prodotto dall’azienda svedese Exeger.

YouTube video

 

Il Powerfoyle si alimenta sia con la luce naturale che con quella artificiale. Il materiale è flessibile e si lascia integrare nel casco senza impatti estetici, a parte ovviamente la luce sulla nuca. Non ci sono interrutori o prese per caricare batterie, ed il casco è del tutto identico agli altri prodotti di POC, compresa la protezione contro le forze rotazionali Spin.

Si tratta di un casco da XC, pensato però più per chi va al lavoro in bici o per chi deve percorrere delle strade aperte al traffico per raggiungere i sentieri all’imbrunire.

Disponibile da giugno 2021. Prezzo: 250€.

POC

 

Commenti

  1. Alcatraz93:

    qualcuno ha un link con qualche dettaglio in più sulla tecnologia che utilizzano?
    Sono delle celle solari "distribuite", in pratica una lamina sandwich applicata alla calotta del casco. La tecnlogia è in effetti innovativa, definita DSC (qui su wikipedia trovi di cosa si tratta). Certo l'efficienza non è a livello dei pannelli solari tradizionali (attorno al 10 % contro il 25 % o più), che però hanno chiare limitazioni di utilizzo (forma, fragilità), ma si recupera in superficie efficace. Per l'utilizzo che ne fanno è una discreta idea. Non puoi chiudere il casco nel ripostiglio o in garage, altrimenti rimani a secco con la carica se non hai girato al sole prima. Poi, siamo d'accordo che è un nice-to-have: il fanale sulla bici è comunque obbligatorio per legge. Non pagherei tutte quelle cucuzze per una cosa del genere, però, questo è poco ma sicuro!
  2. Della serie non si sa proprio più cosa inventare. Io sapevo che il casco, quando non lo si utilizza, è sempre meglio tenerlo in luogo fresco e asciutto e al riparo da raggi UV. Sicuramente per ricaricare la lucina eviterei di tenerlo ore e ore a cuocere al sole.