Rock Shox 2023: Lyrik e SuperDeluxe in prova

122

Rock Shox presenta oggi la sua nuova gamma 2023, che comprende le forcelle Pike, Lyrik e Zeb, oltre agli ammortizzatori Deluxe e Super Deluxe, compreso quello a molla.

Non si tratta di un semplice restyling ma di prodotti completamente nuovi, sviluppati da zero e con idrauliche nuove. Nel video entro nei dettagli della Lyrik e del SuperDeluxe, entrambi Ultimate, che ho montato sulla Canyon Spectral CFR, oltre a provarli sul campo.



.

Rock Shox 2023: cartuccia Charger 3

Addio bladder, benvenuto pistone flottante interno. Rock Shox dice addio al bladder che si deformava in compressione, ancora presente sulla SID (che rimane identica al modello 2022), e introduce un pistone flottante che dovrebbe scorrere meglio e toglie definitivamente quel rumore di risucchio quando la forcella lavora.

Rock Shox 2023

Circuiti HSC e LSC separati

I circuiti per la regolazione della compressione alle alte e basse velocità sono ora completamente separati. Sulla Lyrik in test troviamo 5 click per le HSC e 15 click per le LSC.

I nuovi pomelli per la regolazione della compressione sulla Lyrik Ultimate:

Circuiti separati anche sul SuperDeluxe:

Rock Shox 2023: Butter Cups

Già introdotti in concomitanza della presentazione del sistema elettronico Flight Attendant, i Butter Cups altro non sono che dei dischi in gomma posti in fondo agli steli e pensati per smorzare le vibrazioni provenienti dai piccoli urti. Possono venire sostituiti quando si fa fare il servizio alla forcela.

Non si vedono dall’esterno, ma si sentono quando si gira:

Molla ad aria Debonair +

Anche la parte ad aria è stata rivista, senza essere stata stravolta.

Non potevano mancare i token per la regolazione del fondo corsa.

Rock Shox 2023: valvole di sovrapressione

Le conoscete sicuramente dal concorrente principale di Rock Shox, Fox. Si tratta di valvole di sfiato presenti sugli steli e pensate per far uscire l’aria che viene imprigionata dopo tanto utilizzo della forcella o quando la pressione atmosferica cambia repentinamente (esempio: lunga funivia). Basta premere i bottoncini per far uscire l’aria e ripristinare il sistema.

Boccole Ultimate

Rock Shox ha aumentato la dimensione delle boccole inferiori del 53% per ridurre gli attriti e aumentare la scorrevolezza, in particolare in torsione.

Lubrificante Maxima Plush

Insieme a Maxima Rock Shox ha sviluppato un olio pensato proprio per la nuova linea di sospensioni 2023.

Ammortizzatore Rock Shox SuperDeluxe Ultimate

Sulla Spectral ho montato un nuovo SuperDeluxe Ultimate, il modello ad aria con piggy back, regolazione separata della compressione alle alte e alle basse velocità e regolazione del ritorno.

È dotato di una leva per il lockout che in posizione “chiuso” è molto deciso. L’ho usato solo sulle lunghe salite asfaltate, anche perché il carro della Spectral è già neutrale di suo.

Il barilotto che vedete in foto è quello pensato per i carri progressivi, come quello della Spectral, ma ne esiste anche uno per le cinematiche lineari, cioé quelle dove si rischia di andare spesso a fondo corsa.

Anche negli ammortizzatori ad aria si possono inserire dei riduttori di volume per customizzare il comportamento verso la fine della corsa.

Rock Shox 2023: prezzi

Rock Shox 2023: tutte le domande

Allego qui il documento PDF con tutte le domande riguardanti anche le retro compatibilità,

 

Commenti

  1. marco:

    non hai ancora capito. Mò te lo spiego.
    Se misuri il 20% staticamente, il 30% pompando decentemente la forcella è anche meno del 20% statico.
    E, ripeto, così lo misura sia fox che rock shox alle presentazioni di nuovi prodotti.
    Anche perché il 30% statico significherebbe fondo corsa assicurato.
    Mi puoi spiegare meglio?
    Gonfi la forcella fino a che non riesci a farla affondare il 30% pompando sul manubrio stando inpiedi sui pedali?
  2. Pietro.68:

    Mi puoi spiegare meglio?
    Gonfi la forcella fino a che non riesci a farla affondare il 30% pompando sul manubrio stando inpiedi sui pedali?
    Ti spiego, è il 30 che vale meno del 20, detta anche formula di spiderman. chiaro no? :-)
    anche i sospensionisti in assenza di telemetria fanno in quel modo , che chiamo statico nel senso di bici ferma , ma a sentire 30 ti prendono per il culo, vedi screenshot di rulezman sopra, o la citata Fox che dice da 15 a 20.
    con questo sistema la lettura che ottieni è sempre dipendente dall'attrito ignoto della forcella: mettiamo che il sag vero sia 32mm e l'attrito valga 4mm, tu puoi leggere da 28 a 36mm in modo casuale per infinite volte. pertanto ti puo' "pompare" anche una pornostar ma per avere un valore davvero preciso dovrebbe ripetere l'operazione diverse volte e fare la media. motivo per cui segnalavo che quando c'e' un problema di attrito e' stato verificato che la misura piu' vicina a quella rilevata dalla telemetria si ottiene spingendo la massa una volta verso il basso e l'altra verso l'alto (nel ns caso tirando il manubrio a se posti di fronte e poi sollevando lo stesso fino al tutto esteso) , facendo poi la media di sole due letture. dalla differenza tra i due valori capisci anche quanto e' importante l'attrito della forcella in uso (su una aria troverai sempre un differenziale maggiore che sulla medesima forcella a molla) .
  3. marco:

    manca una formuletta con qualche radice quadrata e una curva di isteresi
    Già.se la procedura è quella mi pento di aver chiesto spiegazioni.... :loll: :loll: :loll:
Storia precedente

Bici della settimana: l’Alutech Fanes di Claudiop77

Storia successiva

Mondraker F-Podium in edizione speciale per Bec McConnell

Gli ultimi articoli in Test