RockShox 2012

RockShox 2012

David Roilo, 04/06/2011
Whatsapp
David Roilo, 04/06/2011

Tra fiere e voci di corridoio si è già sentito qualcosa riguardo alla linea RockShox per il prossimo anno. Vediamo in una panoramica più completa quali sono le novità per il 2012.

Motion control DNA

Il collaudato Motion Control è stato rivisto. Le caratteristiche chiave del Motion Control sono rimaste invariate, alla ricerca di grande possibilità di regolazione, qualità della frenatura, manutenzione necessaria limitata e semplice. Il nuovo Motion Control DNA riduce il peso grazie a delle molle ispirate ad una doppia elica, promettendo contemporaneamente un controllo più preciso delle regolazioni. Il nuovo Motion Control DNA con dual flow rebound sarà dipsonibile inizialmente solo su SID e Revelation nelle versioni XX, RCT3, RLT, RL.


RCT3

La nuova idraulica RCT3 è caratterizzata da tre frenature in compressione:
– tutto aperto per le discese
– threshold per efficienza di pedalata e moderato assorbimento delle asperità
– bloccato per i fondi più scorrevoli

A queste tre impostazioni è affiancata una regolazione indipendente della compressione alle basse velocità.

 

Climbing Features

Più è lunga la forcella che vogliamo portare in salita, più si sente il bisogno di poterla abbassare in maniera veloce. Rockshox ha quindi progettato due sistemi che offrono la possibilità di abbassare la forcella di circa 30 mm: Dual Position Air (Revelaion, Lyric, Totem) e Dual Position Coil (Sektor). Per azionarli basta girare un pomello e premere la forcella versos il basso. Per beneficiare nuovamente di tutta l’escursione basterà girare nuovamente il pomello. Il funzionamento è semplice. L’elemento elastico (molla nella figura) è diviso in due parti, delle quali una viene bloccata in posizione compressa quando si aziona il sistema. Per il Dual Position Air il principio è lo stesso, ma anzichè due molle si hanno due camere positive.

Linea 29″

Cresce il numero di forcelle adatte ad accogliere i ruotoni.
La SID 29, disponibile nelle versioni World Cup XX, World Cup, RCT3, RLT, RL, potreà avere testa e cannotto BlackBox in carbonio e Maxle lite da 15mm. Il peso per la versione World Cup con Maxle lite 15mm è di 1582 grammi. Le escursioni disponibili sono 80 e 100mm.
La Reba 29″ avrà lo stesso chassis della SID, risparmiando 150 rispetto al modello 2011. i modelli disponibili sono RLT (peso 1584 g) ed RL, con escursioni di 80 o 100 mm.
Anche la relativamente economica Recon viene proposta in versione 29″. Due le versioni: Gold TK (con steli in alluminio e peso di 1755 grammi) e Silver TK, con steli in acciaio. Anche in questo caso escursioni a scelta tra 80 e 100mm, sarà disponibile anche il Maxle 20mm.
La nuova XC prenderà il posto della Tora. Il modello 29″, con escursioni di 80 e 100mm, esisterà in due versioni: XC 32 29″ TK con peso di 2200g e XC 28 Mg 29″ con peso di 2263g.
A recuperare le lunghe escursioni, perse dalla Reba 29, ci pensa la nuova Revelation 29″, con Motion Control DNA, Dual Position Air disponibile per tutti i modelli, Maxle lite ed escursioni di 120, 130 o 140mm. I modelli saranno XX, RCT3, RLT (1806 grammi) e RL.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/albums/6374/thumbs_576/15680.jpg[/img]

 

Forcelle per 26″

Per quanto riguarda le forcelle da 26″, le novità sono minori. Del Motion Control DNA abbiamo già parlato.
La Reba, come nel caso della versione 29er, si alleggerisce grazie al monolite condiviso con la SID.

Per quanto riguarda i modelli economici, la Recon guadagna il perno passante da 15 mm e nasce la famiglia XC. Con corse di 80, 100 e 120 mm le XC saranno divise in tre sottofamiglie a seconda del diametro degli steli: 32, 30 o 28mm.

 

Per la Revelation vale quanto detto per la versione 29″: nuovo Motion Control DNA e Dual Position Air. Il Dual Position Coil equipaggerà invece la Sektor.
La Lyric si incattivisce, con il Mission Control DH adotterà camera Solo Air e regolazioni in compressione come quelle della Boxxer. Per la salita invece il Dual Position Air viene in aiuto; lo stesso vale per la Totem.
La forcella da discesa Boxxer vede aggiustamenti alla forma dei pomelli ed aggiornamenti a frenatura e Solo Air, mentre della finitura Keronite abbiamo già parlato in un articolo dedicato.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/albums/6374/thumbs_576/15689.jpg[/img]

 

 

Reverb

Qualche novità anche per uno dei più pregiati reggisella telescopici in circolazione. Tra di esse abbiamo una versione tutta nera ed una con 100 (anzichè 125) mm di corsa. Il nuovo Enduro Collar aggiunge in modo semplice un limite all’abbassamento della sella.

Ammortizzatori

Tra chi si occupa della ruota posteriore della nostra bici vediamo innanzitutto la famiglia Monarch. Sia Monarch che Monarch Plus saranno disponibili sia in colorazione nera che bianca e con opzione high volume. I pesi sono 215 grammi per Monarch RCT3 e 325 per il Monarch Plus RC3. Ulteriore peso è stato limato dal Monarch Carbon, il quale con un barilotto in carbonio che pesa la metà rispetto a quello in alluminio risparmia 15 grammi per un totale di 200 g (Monarch RCT3).

 

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/albums/6374/thumbs_576/15684.jpg[/img]

 

Ai discesisti, con il nuovo Kage viene proposta un’economica alternativa al Vivid. E’ un po’ il Domain degli ammortizzatori: solido, affidabile e pronto ad essere maltrattato. Proposto nellle versioni RC ed R, pesa 402g (Kage RC senza molla o hardware).