[Test] Lavaggio a secco Muc-Off

[Test] Lavaggio a secco Muc-Off

11/09/2019
Whatsapp
11/09/2019

In seguito all’annuncio dell’ampliamento della gamma di Muc-Off con nuovi prodotti per Tubeless, abbiamo ricevuto il sapone a secco Waterless Wash per un test. Quando ho sentito di questo nuovo spruzzino rosa, ero piuttosto scettico non solo se potesse funzionare ma anche della sua praticità. Con mentalità aperta e un’alta considerazione della qualità del loro detergente tradizionale, ho pensato: perché non provarlo?

Dettagli

  • Pulisce e lucida in una sola applicazione
  • Non necessita di acqua
  • Lucentezza di lunga durata
  • Nessun residuo di sporco
  • Non è appiccicoso
  • Privo di polveri
  • Adatto a bici, moto, auto e camper
  • 750ml
  • Prezzo: intorno ai 15 euro online.

Sì, è effettivamente molto semplice…

O meglio, quasi così semplice. Se state per usare il Waterless Wash, assicuratevi di avere un buon panno in microfibra con il quale strofinare la bici, una vecchia maglietta non funzionerà. Il panno Muc-Off che vedete in foto è spesso e morbido, il migliore di quelli che utilizzo, ma certamente ce ne sono di altrettanto validi.

In uso

Ovviamente Muc-Off non raccomanda l’utilizzo di questo detergente su una bici totalmente ricoperta dal fango, ma fanno bene a specificarlo. Considerato ciò, su una bici che ha visto un pò di polvere e che ha attraversato qualche ruscello, è una buona soluzione per risparmiare sia tempo che acqua.

Lo spruzzino di per sé offre una nebulizzazione bella ampia.

Come si può vedere nella foto centrale, sulla bici il detergente somiglia ad acqua, è senza colore e non produce schiuma, ma penetra comunque bene e smuove lo sporco. Una delle caratteristiche migliori è che non lascia tracce, miracolosamente, senza risciacquo non ci sono macchie o residui.

La ragione principale per cui va usato un panno in microfibra è perché raccoglie e intrappola lo sporco, rimuovendolo dal tealio, senza graffiarlo. Muc-Off raccomanda di utilizzare un nuovo pezzo di panno per pulire ciascuna sezione della bici. Meglio cominciare dal telaio e dalla forcella, che sono le parti più a rischio di venire graffiate, per poi passare alle parti più sudice come la trasmissione e le ruote. Come potete notare dalla foto qui sopra, il Waterless Wash lascia una bella lucentezza.

Conclusioni

Il Waterless Wash è perfetto per i viaggi estivi e per i weekend di gara per i quali la bici viene stipata nella macchina o nel furgone. Prevalentemente ideale per le condizioni di polvere, questo spruzzino pulisce piuttosto bene una bici mediamente sporca, come dichiara Muc-Off, lasciando la bici piacevolmente brillante e con uno strato protettivo.

Se invece la vostra bici è completamente inzaccherata, dovrete per forza usare il tubo dell’acqua, ma parte della bontà di questo prodotto è che vi renderà meno tentati di usare l’acqua regolarmente e ciò aumenta la durata dei cuscinetti e quindi la vita della bici. Risparmiare acqua e tempo comunque non guasta mai.

www.us.muc-off.com

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
giuanin89
giuanin89
Interessante, i loro detergenti classici sono una bomba, quindi proverò. Quanti lavaggi si riescono a fare con un flacone?
freeco
freeco
Si può fare benissimo anche con il muc-off classico o finish line, al massimo si diluisce un po’. Lavo sempre la bici in questo modo quando non è troppo infangata. Si pulisce molto bene, in pochissimo tempo e l’acqua sta lontana dai cuscinetti.
E
emml

L’idea ed il consiglio di partire con un panno a pulire telaio e forka quali parti più delicate, mi pone psicologicamente nella condizione di farmela sotto nel momento della medesima pulizia…x paura di rigare qualcosa….visto che di segni il normale utilizzo di una MTB…. già né provoca.
Si potrebbe ovviare utilizzando più panni…ma allora dove sta la comodità di questo prodotto?
Se non c’è la disponibilità di acqua, anche in presenza di poco fango, farai cmq fatica a tirarlo via col rischio di rigare telaio….
Nel caso di semplice polvere, la pulizia può attendere….fino a quando si avrà a disposizione l’acqua, magari con biga più sporca ..
Personalmente preferisco la soluzione classica del medesimo liquido rosa accompagnata da un discreto getto d’acqua! In questo modo anche con un solo panno in micro fibra, non ho mai fatto danni😆

freeco
freeco
Il punto è che se si pulisce la bici in questo modo dopo ogni utilizzo, se non è troppo infangata, si ritarda il momento in cui bisogna utilizzare l’acqua. E meno acqua si spruzza sulla bici, meglio è. Io uso tre panni: uno per la trasmissione, uno per il telaio e uno per gli steli steli. Fine. Mai rigato niente e bici rivendute come nuove.
Poi ovvio, ci sono condizioni in cui l’acqua è indispensabile e non si discute.
Marco Toniolo
Interessante, i loro detergenti classici sono una bomba, quindi proverò. Quanti lavaggi si riescono a fare con un flacone?

dipende da quanto sei parsimonioso, difficile a dirsi

N
Ninerjetrdo29
Per risparmare acqua, basta lavare la bici solo quando e dove serve, ovvero quando lo sporco si accumula sulle parti in movimento
B
Bad Rooster
concorso, un po’ di polvere e devo perdere tempo a lavare a bici? l’importante che le parti in movimento siano perfette, un po’ di polvere sul telaio me ne sbatto..
Y
ymarti
Per i panni in microfibra vi raccomando un sito dedicato alla cura dell’auto. www(punto)lacuradellauto(punto)it/microfibra/panni.html
Arzi71
Arzi71
Mi sembra che valga assolutamente la pena provarlo! Io non ho mai lavato la bici con acqua corrente, per preservare il più possibile cuscinetti e parti ingrassate. Uso un panno in microfibra umido su cui spruzzo del detergente specifico (di un’altra marca) e poi ripasso con un panno umido per togliere i residui di detergente, e per evitare i graffi prima spolvero il telaio con un pennello molto morbido. Quindi per come lavo io la bici, penso che di questo prodotto della MUC-OFF ne comprerò una fornitura vita!
freeco
freeco
Il punto è che se si pulisce la bici in questo modo dopo ogni utilizzo, se non è troppo infangata, si ritarda il momento in cui bisogna utilizzare l’acqua. E meno acqua si spruzza sulla bici, meglio è. Io uso tre panni: uno per la trasmissione, uno per il telaio e uno per gli steli steli. Fine. Mai rigato niente e bici rivendute come nuove.
Poi ovvio, ci sono condizioni in cui l’acqua è indispensabile e non si discute.
pk71
pk71
E fino ad oggi senza acqua cosa utilizzavi?
p84
p84
Va bene anche per la trasmissione ?
Marco Toniolo
Va bene anche per la trasmissione ?

per la trasmissione ci vuole questo https://amzn.to/2UKK0UA
Però non te la cavi senz’acqua

F
freeride_lover
Mmm sono molto perplesso, io la mia bici non la laverò MAI a secco con un panno rischiando di portarmi dietro sassolini, sabbia ecc e graffiare tutto, in primis gli steli di forca / ammo / reggisella.
Prima sempre canna dell’acqua per rimuovere lo sporco, poi (eventuale) sgrassatore (MucOff), canna dell’acqua di nuovo, e solo dopo tiro fuori il panno per asciugare
pk71
pk71
Guarda che la righi comunque.
Io ho un telaio in alluminio non verniciato e se ci passo sopra la carta del rotolone, a bici pulita, si grafia.
Quindi tranquilli resteranno come nuove solo se le tenete al chiuso.
A
albatros_la
Uhm… alluminio non verniciato? Nel senso che è anodizzato, o proprio senza nulla di nulla? Nel secondo caso, la superficie sarebbe così "grezza" al tatto e alla vista, grazie all’ossido, che proprio la paura di graffiarlo sarebbe l’ultimo dei tuoi pensieri. Anche perché l’ossido di alluminio è uno dei protettivi più duri che esistano…
Lucky86
Lucky86
Il punto è che mi sembra che non pulisca la trasmissione, che è quella su cui si fanno danni se gira sporca… e come hanno detto altri per far brillare il telaio è sufficiente il classico mucoff.
pk71
pk71
Guarda che la righi comunque.
Io ho un telaio in alluminio non verniciato e se ci passo sopra la carta del rotolone, a bici pulita, si grafia.
Quindi tranquilli resteranno come nuove solo se le tenete al chiuso.
lollo72
Come tutti i prodotti Muc-Off è valido ed efficente per l’uso a cui è rivolto , strano che non sia ancora partita la diatriba su prezzi e comparativa con il Chante Clair !
itasterix
itasterix
A quando un prodotto per farmi la doccia a secco ?
G
gto

Ce già e ne hanno già parlato cerca 😁

A
albatros_la
C’è già. La "vecchia scuola" ha usato tonnellate di borotalco per questa funzione ;-)
Muca
Muca
l’acqua comunque la si dovrà utilizzare per lavare il panno
Castorix83
Castorix83
Io uso un normale detergente vetri che costa poco meno di 2€/litro. Se poi voglio avere uno strato protettivo gli do una spruzzata di lucida cruscotti. 15€ per 750ml di prodotto… li spendo solo se spruzzandoli sulla bici si pulisce da sola! :-)
Andrea321
Andrea321
se a qualcuno piace questo tipo di lavaggio segnalo che esistono shampoo waterless per le auto che costano molto meno, diciamo circa un decimo, visto che vanno diluiti con acqua prima dell’uso (e immagino possano essere diluiti in base allo sporco).
Sull’efficacia non mi esprimo perchè è un tipo di lavaggio che non fa per me visto che se la bici è sporca la lavo in maniera ‘tradizionale’ e se invece è impolverata o poco di più la lascio così com’è.
Y
ymarti
nel sito che ho indicato sopra sono infatti presenti ;-)
www(punto)lacuradellauto(punto)it/lavaggio-cura-degli-esterni/lavaggio/shampoo-waterless.html
pk71
pk71
l’acqua comunque la si dovrà utilizzare per lavare il panno

Oltre a turbare i delicati equilibri domestici con le consorti/conviventi/madri/nonne/ecc. che dovranno inserire panni lerci in lavatrice.

p.s. non ho ancora capito perché brontolano tanto quando tutto deve essere lavato…………..

lollo72
15 Euro per 750 non sono propriamente economici , ma se hai una Evil SPETTACOLARE come quella di Ian non saranno certo un problema !
F
Fbf
ma infatti…aggiungici i panni e alla fine non so quanto convenga
Y
ymarti
nel sito che ho indicato sopra sono infatti presenti ;-)
www(punto)lacuradellauto(punto)it/lavaggio-cura-degli-esterni/lavaggio/shampoo-waterless.html
mirc0
mirc0
edit: cancellato
avevo scritto le stesse cose di @Castorix83 e @Andrea321
F
Fbf
ma infatti…aggiungici i panni e alla fine non so quanto convenga
marpa
marpa
Off topic. Che bici e guarnitura da gioielleria ..
la tzeca
la tzeca
Scusate, ma anche no.
B
Bad Rooster
concorso, un po’ di polvere e devo perdere tempo a lavare a bici? l’importante che le parti in movimento siano perfette, un po’ di polvere sul telaio me ne sbatto..
A
albatros_la
C’è già. La "vecchia scuola" ha usato tonnellate di borotalco per questa funzione ;-)
A
albatros_la
Uhm… alluminio non verniciato? Nel senso che è anodizzato, o proprio senza nulla di nulla? Nel secondo caso, la superficie sarebbe così "grezza" al tatto e alla vista, grazie all’ossido, che proprio la paura di graffiarlo sarebbe l’ultimo dei tuoi pensieri. Anche perché l’ossido di alluminio è uno dei protettivi più duri che esistano…
 

POTRESTI ESSERTI PERSO