[Test] Leva Wolf Tooth ReMote Sustain per RockShox Reverb

[Test] Leva Wolf Tooth ReMote Sustain per RockShox Reverb

12/03/2018
Whatsapp
12/03/2018

All’inizio dell’inverno, Wolf Tooth ci ha mandato la sua leva ReMote, un modo per convertire il sistema idraulico per l’attuazione del reggisella telescopico RockShox Reverb in un sistema meccanico, azionato da un cavo. Il Kit costa 90 $ per la versione per Matchmaker e comprende cavo e guaina, leva e l’elemento di collegamento alla parte inferiore del reggisella.

Analisi statica e montaggio

La qualità costruttiva e la cura di Wolf Tooth nella realizzazione del prodotto sono evidenti anche nell’aspetto estetico del ReMote, con la sua finitura anodizzata nera, la zigrinatura sulla superficie della leva ed in generale le accurate lavorazioni CNC.

Il montaggio del sistema è piuttosto semplice. Wolf Tooth dice che si fa in 15 minuti. Se è la prima volta che lo fate, potrebbe volerci un po’ di più. Io ho montato la leva su un Reverb Stealth da 170mm. Può darsi che l’operazione richieda meno tempo su un reggisella con passaggio esterno del tubo. Ecco le istruzioni dettagliate.

Specifiche

  • Materiale: Alluminio T6 6061 con parti in Delrin (poliossimetilene)
  • Montaggi:
    • ReMote IS-AB per Shimano, funziona anche su alcuni Hope.
    • ReMote IS-AB per Shimano I-Spec A o B – comprende viteria  IS-AB
    • ReMote IS-II per Shimano I-Spec II – comprende viteria IS-II
    • ReMote MM SRAM/Avid MatchMaker X  – comprende viteria MatchMakerX vale a dire T-Nut e vite che permette di fissare il ReMote MM al collarino MatchMakeX.
    • ReMote 22.2mm -comprende collarino per manubri da 22.2mm
  • Colore – Nero
  • Peso: Leva: Shimano IS-AB – 31g, Shimano IS-II – 33g, SRAM MM – 42g, 22 – 36g Pusher e base: 4g

Prova sul campo

Nel primo giro con il Wolf Tooth ReMote, ci ho messo un po’ ad abituarmi a passare da un comando a “pulsante” ad uno con levetta; credo però che sia un cambiamento in meglio quando ci si fa l’abitudine. La leva dà un buon feeling e la superficie zigrinata è apprezzatissima.

Verso la fine del giro stavo salendo sopra un tronco che era finito in mezzo al sentiero per scavalcarlo. Sono scivolato e la leva è andata ad urtare il terreno. Il corpo della leva è saltato fuori dal collarino, grazie a un geniale sistema che Wolf Tooth chiama “Breakaway axle pivot”. È una parte in plastica, che sta tra la leva e il collarino, un punto intenzionalmente debole fatto per staccarsi in caso di caduta per salvare il resto del sistema. Cambiare il pezzo è facile, Wolf Tooth lo vende per 4.95$.

Nel mio caso particolare, considerata la lunghezza del tubo sella della bici e l’escursione di 170mm del reggisella, la sella si trovava troppo in alto quando il reggisella era completamente esteso, malgrado Wolf Tooth dichiari 40mm di riduzione dell’ingombro dentro il telaio, rispetto ai Reverb con Connectamajig. Quando estendevo il reggisella per la salita, dovevo riabbassare la sella di 20mm circa per trovare la posizione giusta. Non è un difetto del Wolf Tooth Remote, ma valeva la pena menzionare questo punto per ricordare di tenere in considerazione la lunghezza del tubo sella oltre a quella del reggisella, nel caso in cui pensiate di comprare allo stesso tempo il ReMote ed un nuovo reggisella.

Conclusioni

Il Wolf Tooth ReMote funziona bene e ho apprezzato la semplicità di un sistema azionato da cavo. Costruzione robusta e ben pensata, assieme a un montaggio semplice rendono questo prodotto consigliabile a chiunque cerchi un comando dal funzionamento fluido e una migliore ergonomia. Un upgrade da tenere in considerazione se siete stufi di spurgare sistemi idraulici, con il loro funzionamento non sempre perfetto in inverno o comunque quando fa freddo.

www.wolftoothcomponents.com