[Test] Nuovo telescopico e*thirteen Vario

[Test] Nuovo telescopico e*thirteen Vario

Ian Collins, 24/04/2020
Whatsapp
Ian Collins, 24/04/2020

Un paio di mesi fa, e*thirteen ci ha inviato un esemplare del loro nuovo reggisella telescopico Vario Infinite Dropper. Disponibile in due lunghezze ognuna delle quali offre un range di 30mm di regolazione della corsa in base alla taglia, e sono disponibili in diametro 30.9 e 31.6. Il Vario sostituisce il vecchio telescopico di e*thirteen e viene presentato con un nuovo comando. Abbiamo messo alla prova il suddetto comando abbinato alla versione di reggisella con maggiore escursione.

Dettagli

Reggisella

  • Diametro: 30.9 e 31.6mm
  • Escursione: 120-150mm e 150-180mm regolabile a step di 5mm
  • Lunghezza 120-150mm: 460mm
  • Lunghezza 150-180mm: 520mm
  • Peso verificato per la versione 30.9 x 150-180mm: 597g
  • Stelo forgiato 3D con testa integrata
  • 28° di range di inclinazione della sella
  • 30mm di range di regolazione dell’escursione
  • €209

Comando

  • Leva ad azionamento leggero con angolo regolabile
  • Tre fori per scegliere la posizione di montaggio sul collarino
  • Paletta rivestita con grip
  • Pomello di regolazione della tensione molto robusto
  • Montaggio e regolazioni con una singola chiave
  • Integrazione con tutte le leve dei freni più comuni
  • €49,90

Probabilmente la cosa più importante del Vario è quanto sia semplice regolare l’escursione. La procedura è semplice, non richiede attrezzi e si effettua in pochi minuti. Ci sono dei chiari ma eleganti indicatori nero su nero sullo stelo che evidenziano gli step da 5mm all’interno dei 30mm del range di regolazione.

In senso orario da in alto a sinistra. Gli indicatori dell’escursione sono distribuiti sui lati dello stelo, sopra al collarino. La testa del Vario, con 28° di regolazione, è integrata allo stelo forgiato 3D. Un dettaglio molto interessante è che non è richiesto il bussolotto sulla testa della cordina ma si installa direttamente la cordina. Il collarino zigrinato offre molto grip e si svita facilmente a mano.

Assieme al telescopico c’è il nuovo comando. È dotato del suo collarino ma è compatibile sia con il Matchmaker di SRAM che con l’I-Spec di Shimano. Il corpo del comando è piuttosto grosso, tanto da sembrare un comando cambio. Il pomello di regolazione della cordina è largo ma aderente al comando con un profilo curato.

In senso orario da in alto a sinistra. I pro hanno modificato le leve per anni mettendoci della carta abrasiva per aumentare il grip ed e*thirteen l’ha messa di serie. Sul lato inferiore, la leva ruota su un cuscinetto sigillato e si può regolare il punto di partenza tramite una vite. Ci sono tre posizioni su cui collocare il comando sul collarino. Infine, la leva ha una molla integrata che aiuta a tenere in tensione la cordina e fornisce un ritorno della leva immediato, anche quando la cordina non scorre benissimo.

Sul campo

Un montaggio indolore significa che tutto viene effettuato nell’arco di 5-10 minuti. Infilare la cordina nel comando è semplice e la leva ha una corsa breve a cui mi sono abituato presto e volentieri. Sul lato ergonomico più che su quello meccanico, voto 10 su 10 la leva. La paletta della leva e il feeling della carta abrasiva sono perfetti. La lunga vite consente un ampio range di regolazione per il punto di partenza della leva mentre i tre fori offrono ampia scelta laterale per la posizione di montaggio. Non definirei l’attuazione della leva superleggera, come descritta da e*thirteen, ma abbastanza nella media. Una volta che mi sono abituato alla corsa breve della leva ho notato che è possibile gestire la velocità di ritorno semplicemente sfiorandola. Dato che il Vario funziona con una cartuccia pre-caricata, non è possibile regolare la pressione interna per gestire la velocità. Il ritorno non è molto veloce e per quanto mi riguarda mi ci trovo bene.

Avendo gambe piuttosto lunghe, preferisco reggisella con escursione di almeno 170mm, quindi ho provato i riduttori dell’escursione per capire come funzionavano ma ho utilizzato il Vario prevalentemente con escursione di 180mm. Nella maggior parte dei casi, la regolazione dell’escursione, una volta impostata, te ne dimentichi. A e*thirteen va il merito di essere stata la prima a rendere questa operazione molto semplice e completamente manuale, senza bisogno di attrezzi e senza bisogno di tagliare o modificare i distanziali per cui si può modificare quante volte si vuole. Per quanto riguarda la testa, offre un ampio range di regolazioni con 28° di angolo e un ampia base di sostegno del carrello della sella. Infine, così come il nuovo stem di e*thirteen, la testa del Vario utilizza viti torx T25, che sono sicuramente meglio delle normali brugole.

Conclusioni

Le prestazioni del reggisella Vario sono molto valide. L’unico possibile difetto è che, se non piace la velocità di estensione un po’ lenta, questa non può essere modificata. Il range di regolazione dell’escursione è ottimo in termini di personalizzazione e ogni aspetto riguardante il design è eccellente, a partire dalla leva. Il peso è nella media, certamente non una cosa di cui potersi lamentare. Non ho notato alcun segno di usura precoce. C’è e c’è sempre stato un leggero gioco verticale ma assolutamente nulla come gioco laterale. Durante il test nessuno di questi aspetti è peggiorato quindi si tratta evidentemente del corretto gioco necessario per far funzionare le parti interne. In ogni caso e*thirteen fornisce un kit di revisione per 25 euro per quando inizierà a dare segni di usura. In definitiva è un reggisella veramente buono, robusto e onesto, ma con alcune feature nuove e uniche e una leva davvero ottima.

www.bythehive.com

Commenti

  1. ozeta:

    le torx si spanano con maggiore difficoltà
    L'unico "difetto" è che il mio multitool non ha la torx, per cui per sicurezza mi devo portare dietro una chiave in più.
  2. Bello! Ora la scelta si complica ulteriormente ahaha!! Qualcuno ha mai usato il crank brothers highline 7 modello 2020?
    Scusate, forse sono O.T.....?
  3. elymaury:

    Ho il vecchio modello e lo comprai perchè a molla e senza manutenzione, in due anni non gli ho fatto niente.Mi auguro che la cartuccia sigillata duri per parecchio tempo, ma prima o poi perde efficacia e deve essere sostituita con un aggravio di spese. W la molla !!!!
    beato te!