[Test] Scarpe Scott MTB AR Lace

[Test] Scarpe Scott MTB AR Lace


Insieme alla Contessa Genius e all’abbigliamento Trail, Scott ci ha messo a disposizione un paio di scarpe AR Lace da donna per pedali flat da mettere alla prova in un test approfondito, della durata di circa 2 mesi di riding quasi quotidiano. La versione femminile si differenzia da quella da uomo per la colorazione dei lacci e per il range di taglie. È disponibile in colorazione grigio e nero con lacci turchesi o grigi, in sette taglie, senza mezzi numeri, dal 36 al 42. La qualità dei materiali e la cura per i dettagli che Scott dedica ai propri prodotti è notevole: andiamo a scoprirne di più.

La prima caratteristica che si nota, segno distintivo delle AR Lace, è la particolare struttura della tomaia, realizzata in poliuretano sintetico saldato, senza l’utilizzo di cuciture. Su entrambi i fianchi della scarpa è presente un inserto in tessuto air mesh 3D, anch’esso saldato alla tomaia senza cuciture. Si tratta dello stesso materiale utilizzato per la fodera interna, un tessuto tridimensionale con un’elevata resistenza alle abrasioni che garantisce un’ottima circolazione dell’aria. La ventilazione è inoltre facilitata dalla presenza di piccoli fori che attraversano la tomaia, posizionati anch’essi sui fianchi della scarpa.

La linguetta, sottile e opportunamente traforata, garantisce una buona ventilazione ed essendo piuttosto larga fascia bene il collo del piede tenendolo ben saldo. La chiusura è assicurata da tradizionali stringhe, proposte da Scott in un colore turchese abbastanza vistoso che contrasta con il grigio scuro della scarpa. Per chi volesse una soluzione più sobria, è possibile sostituire i lacci con un paio di ricambio di colore grigio presenti all’interno della confezione. Un altro dettaglio molto utile è la presenza di una piccola fascia elastica posizionata a metà linguetta che serve a fissare le stringhe in modo che non si slaccino e che non si impiglino nella vegetazione piuttosto che nella bici stessa. La fascia è dotata di un piccolo occhiello tramite il quale si può facilmente afferrarla con le dita per sollevarla e inserire i lacci al sicuro.

La soletta interna preformata ErgoLogic è rimovibile ed è strutturata in modo da sostenere il piede e assicurare comfort sia per camminare sui terreni sconnessi che per pedalare. Nella parte posteriore della scarpa, sotto la fodera interna, è presente un morbido cuscinetto imbottito che, avvolgendo la caviglia appena sotto i malleoli, tiene il piede ben saldo e migliora il comfort in corrispondenza del tendine di Achille eliminando completamente ogni punto di contatto potenzialmente fastidioso. In generale la pianta è larga e la calzata molto comoda, per cui si gode di una buona libertà di movimento delle dita a vantaggio della circolazione sanguigna.

Lo spessore di suola e intersuola è notevole allo scopo di garantire comfort, robustezza e anche una buona protezione. L’intersuola è realizzata in un materiale denominato EVA (etilene vinil acetato), un copolimero plastico particolarmente elastico e flessibile, capace di assorbire gli urti, e inoltre antifungino e antibatterico, anallergico e atossico. Grazie a tutte queste caratteristiche, l’EVA viene utilizzato non solo nelle calzature sportive di qualità ma anche per realizzare i tappeti da gioco per i bimbi. La suola è costituita da una particolare mescola di gomme denominata Sticki, progettata appositamente per interfacciarsi con i pedali flat. Si tratta di una mescola elastica e capace di flettersi bene, quindi confortevole, ma piuttosto dura dato che non viene penetrata facilmente dai pin dei pedali. Il disegno della suola è differenziato in base alle zone: nella parte anteriore e in prossimità del tacco sono presenti tasselli e canali più marcati, utili a migliorare il grip e la trazione mentre si cammina, mentre nella parte che interessa il contatto con il pedale, la tassellatura è meno pronunciata per avere una superficie di appoggio più uniforme. Inoltre, in corrispondenza di tacco e punta sono stati inseriti dei bordi di rinforzo che avvolgono l’intersuola per garantire maggiore protezione.

Calzando le Scott AR Lace si prova una sensazione di comfort e di totale protezione. La suola complessivamente alta abbinata alla tomaia solida e robusta protegge efficacemente il piede durante il riding. La calzata è molto comoda e confortevole e non essendo presenti cuciture nella fodera interna non si crea del fastidioso attrito in nessun punto. Per godere del massimo comfort sono necessarie un paio di uscite per ammorbidirle e adattarle alla propria forma del piede, soprattutto per quanto riguarda la linguetta che da nuova risulta leggermente rigida. La resistenza all’acqua è molto buona grazie al materiale idrorepellente della tomaia, ma non si può parlare di totale impermeabilità dato che l’acqua può infiltrarsi attraverso l’area delle stringhe e della linguetta. Nonostante l’approccio molto protettivo con cui sono costruite le AR Lace, anche utilizzate nelle giornate più calde sono fresche e traspiranti. Inoltre si asciugano piuttosto velocemente non solo a fine giro, dal sudore o dalla pioggia, ma anche in seguito ai lavaggi in lavatrice. Le AR Lace sono scarpe relativamente leggere, con un peso verificato di 355 grammi per scarpa in taglia 38 (peso dichiarato 420g).

Per tutta la durata del test ho utilizzato le scarpe Scott AR Lace in abbinamento con i pedali Nukeproof Neutron EVO, molto efficaci in termini di grip e con i quali ho un buon feeling, allo scopo di concentrarmi esclusivamente sulle performance della suola Sticki. Come anticipato, la mescola risulta piuttosto dura e i pin non affondano efficacemente, limitando il grip in alcune situazioni di riding. Pedalando, così come nelle fasi di guida meno impegnative, la stabilità e l’aderenza sono buone mentre quando la discesa diventa più tecnica e con fondo sconnesso, soprattutto se la si affronta a velocità sostenuta la suola non assorbe adeguatamente le vibrazioni e la suola perde aderenza rispetto al pedale.

In conclusione, ho apprezzato molto l’elevata comodità, la robustezza dei materiali, la cura costruttiva e la struttura delle AR Lace. Si tratta di scarpe che in seguito a un uso intenso e a svariati lavaggi sono ancora pari al nuovo e non hanno subìto nessun tipo di deterioramento. Un’ottima soluzione per coloro a cui non piace frequentare percorsi molto tecnici e sconnessi ma allo stesso tempo è alla ricerca di scarpe per pedali flat che siano robuste, protettive, curate nei dettagli e ben realizzate.

Prezzo: €129

Scott Sports

Leave a Reply

Notificami di
Ordina per:   più recente | più vecchio | più votato
Paolo M.
Paolo M.

e però un minimo di tacco ci voleva, almeno da 10 😀 😀

Lucky86
Lucky86

le trovo molto belle esteticamente, spero che la robustezza ci sia anche nel lungo tempo visto che mancano cuciture ed è tutto termosaldato.
peccato anche per la poca aderenza con i pin che queste scarpe dovrebbero avere come priorità.

emAMS
emAMS

Molto belle, peccato che abbiano i lacci e non il comodissimo sitema BOA di chiusura.

morci
morci

Certo che hanno i lacci, sono il modello “mtb ar lace”. Indovina un po’ che chiusura c’è nel modello “mtb ar boa”?

wpDiscuz