Trek Italia chiude, al suo posto Trek Sud Europa

98

Chiude la filiale di Trek Italia, nell’ambito di una ristrutturazione aziendale a livello europeo. Il mercato italiano verrà gestito dalla sede di Madrid. Tutta la redazione di MTB Mag è vicina a chi ha perso il posto di lavoro nella sede di Bergamo e augura loro il meglio nel proseguimento della carriera.

[Comunicato stampa] Trek annuncia la creazione della sua quinta grande filiale europea, dopo GAS, BLX, Nordics e UK+, denominata Trek South Europe, al fine di favorire le sinergie e migliorare la competitività in Europa. La sede centrale della nuova filiale è stata stabilita a Madrid e sarà guidata da Olivier Pelous, che negli ultimi dieci anni ha realizzato le integrazioni di Spagna e Portogallo in Trek Iberia e dal 2021 la creazione di Trek South West Europe, incorporando la gestione del mercato francese.
Secondo Harald Schmiedel, VP Trek Europe: “Vorrei ringraziare Davide Brambilla per l’eccellente lavoro svolto negli ultimi 14 anni. Davide ha aperto la filiale Trek in Italia, ha guidato un ottimo team e ha creato una forte rete di rivenditori impegnati per il futuro del nostro marchio“.


Olivier Pelous

.

Siamo entusiasti di portare l’esperienza e l’energia del team dell’Europa sud-occidentale, insieme al team italiano di successo, per consolidare il marchio n tutti e quattro i Paesi”, ha dichiarato Olivier Pelous, Direttore Generale Trek Sud Europa. “Con questa fusione, Trek allinea la propria struttura organizzativa per offrire il miglior servizio possibile ai propri concessionari e l’attenzione ai clienti del marchio.

Trek

Commenti

  1. ...e cmq per esperienza mia e di amici che hanno avuto a che fare con Trek posso solo dire che mi dispiace per chi perde il posto di lavoro
    ma come serietà in rapporto al costo delle loro bici avrei molto da ridire.
  2. fear_factory84:

    sinceramente sarei tentato pure io di migrare in spagna... 6 anni tasse sul reddito flat al 25%....

    Il governo spagnolo attuale ha le palle (al contrario del nostro) e sta riuscendo bene bene ad attirare sia le aziende, sia eventuali lavoratori. Va un po' meglio capito e studiato pero' l'impatto a lungo termine di queste politiche... se faranno la fine dell'Irlanda (dove praticamente le multinazionali hanno piu' potere decisionale del governo), o se saranno piu' furbi a gestire il tutto.
    conviene solo se hai/ottieni un reddito medio alto.
    Fino a 40 k l'aliquota media in italia è uguale, senza considerare le varie detrazioni. Forse in Spagna è l'impatto contributivo potrebbe essere inferiore.
    Sul fatto che la Spagna abbia impostato una politica industriale hai ragione; anche sull'agricoltura mi dicono che stiano facendo performance importanti
Storia precedente

Stoll presenta la nuova serie 3

Storia successiva

Interstellar e Supernatural, i 2 nuovi trail del Dolomiti Paganella Bike

Gli ultimi articoli in News

Il nuovo truck di Mondraker

Benvenuti al nostro tour esclusivo dell’impressionante truck Mondraker Factory Racing! Unisciti a noi per scoprire ogni…

La vita di un trail

Cumberland ospita una delle reti di sentieri più vivaci dell’Isola di Vancouver, ma una rete di…