UCI MTB World Series: la nuova era della World Cup sarà a pagamento

36

La Union Cycliste Internationale (UCI) e Warner Bros. Discovery presentano il nuovo sito dedicato alla nuova era del più alto livello di competizioni mondiali in ambito mountain bike. I circuiti UCI World Cup di tutte le discipline coinvolte come XC, DH, marathon, short track ed enduro, vengono unificati sotto il nome di UCI MTB World Series.

Il calendario 2023, che abbiamo pubblicato a fine anno, prevede diverse tappe che ospiteranno più discipline in un unico evento e questa sarà la direzione che presumibilmente verrà presa nel corso delle prossime stagioni, privilegiando le location che saranno in grado di ospitare il maggior numero di discipline, come in una sorta di mini-Olimpiade della MTB.

In un comunicato sul suo sito ufficiale, la neonata UCI MTB World Series dichiara che la diretta streaming sarà disponibile on demand sui canali Discovery+, Eurosport App e GCN+, con i relativi costi di abbonamento. Precisano anche che nei prossimi mesi indicheranno ulteriori canali dove poter vedere le gare ma non viene specificato se in diretta oppure in differita / replica e soprattutto se ugualmente a pagamento oppure in chiaro. Al momento appare altamente improbabile la scelta di affiancare alle dirette a pagamento le dirette in chiaro se queste vengono affidate in primo luogo a canali on demand. A soli due mesi dall’inizio del calendario 2023, restiamo in attesa di indicazioni più chiare con le quali vi terremo aggiornati.

UCI MTB World Series

 

Commenti

  1. ci-clo:

    io avrei forse pagato redbull con il commento di Rob Warner, ma questa nuova compagine a quanto ne so non ha commentatori notevoli e poi mi sembra di aver capito che le telecronache non saranno in loco, ma saranno effettuate dalla loro redazione chissà dove...
    Un amico degli States mi ha detto che Discovery+ non ha una gran fama per quanto riguarda gli avvenimenti sportivi
    Concordo.
    Lo scorso anno ho seguito le olimpiadi invernali su Discovery, ma i commenti erano tremendi e passavo alla RAI appena trasmetteva la stessa gara. Non mi viene proprio voglia di sottoscrivere un abbonamento, con queste premesse.
    Peccato davvero!
  2. marco:

    Baste guardare il Tour de France o il Giro d'Italia
    {option}
    Esatto, con quelli viene sonno solo a nominarli. Invece la formula 1 è ingannevole perché sembra impossibile che macchine a 300 km/h possano essere pallose, eppure ci riescono perfettamente
Storia precedente

[Video] Georgia Astle e il freeride

Storia successiva

Kyle Strait firma con Vitus

Gli ultimi articoli in News

Corona in titanio 5DEV

5DEV è una piccola divisione che si occupa di prodotti MTB all’interno dell’azienda 5thAxis di San…