Valtellina in MTB: sentieri, Bitto e vino rosso

12

È una bella sorpresa la Bassa Valtellina in mountain-bike: sentieri ben tenuti, cucina tipica da 10 e lode e una calorosa accoglienza locale.

Ma andiamo con ordine. Io e Marco siamo stati due giorni a Morbegno e in compagnia di Paolo, un rider valtellinese, abbiamo percorso alcuni tra i trails più iconici della zona, che sono stati recuperati e – ora – manutenuti da un’associazione con più di 100 tesserati, 360 Valtellina Bike.



.

La valle, percorsa sul fondo dal fiume Adda, ha due versanti – Retico più solivo e Orobico fresco anche in estate – che consentono di pedalare in tutte le stagioni. Le alpi Orobie sono percorse da alcuni sentieri storici davvero interessanti, come la Via Priula del XVI secolo, che partono dal centro di Morbegno. Noi abbiamo seguito la Bona Lombarda per salire in quota a Sacco e poi fino in località Sasso Rosso, dove inizia la discesa: sentiero stretto, bosco scosceso, passaggi su rocce e radici e un fondo da favola! Il sentiero più divertente del versante Retico è il Braccobaldo, ormai un classico. La lunga salita inizia sul fondovalle e passa per alcuni borghi fino al Monte Froffricio con super vista su Valtellina e lago di Como. Il trail vero è la discesa, che è di livello medio, con alcuni passaggi tecnici, come quello su un bel roccione a fine sentiero (aggirabile).

Trail – quindi – promossi a pieni voti, come la cucina tipica Valtellinese che abbiamo gustato ad ogni ora del giorno: pizzoccheri, sciatt, bresaola, formaggio. La ciliegina sulla torta è stata la degustazione di vino rosso in una cantina tipica, scavata nella roccia, con un produttore locale della Costiera dei Cech. Salute e… A presto Valtellina!

Se vi state chiedendo da dove provenga la foto di copertina, sappiate che è stata scattata sul Colmen, il montagnozzo che andiamo ad esplorare durante il secondo giorno di riding, da Ale di Pezza per questo report.

Pubblicazione realizzata con il finanziamento di GAL Valtellina: Valle dei Sapori 2014 – 2020 con risorse del FEASR
Responsabile dell’informazione: Consorzio Turistico Media Valtellina
Autorità di Gestione del Programma: Regione Lombardia

Commenti

  1. Ciao Stefano, ma che figata sto video , che figata, bello il posto, bella la compagnia, una domanda ma perchè Marco l ho visto solo all inizio e poi basta?
    povero mi spiace, ti aveva portato li e poi lo avete perso subito... :hahaha:


























    Scherzo Marco.. sei stato un ottimo cameraman :rock-it:
    eee come era il barrique???
Storia precedente

Finale Ligure svela il percorso della UCI Marathon World Cup

Storia successiva

Preview del tracciato di Nove Mesto

Gli ultimi articoli in Viaggi e uscite in mountain bike

Bikepacking nel Caucaso

Il report di viaggio bikepacking di Henna e Sabine nel Caucaso della Georgia settentrionale, da Stepantsminda…

Il roccioso ligure

Di solito quando vado in Liguria ci vado per fare enduro nelle solite località, ma in…

Bike Park Tajarè

Oggi vi vogliamo presentare il Bike Park Tajarè, situato in bassa Valle Stura (CN), interessa i…