MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | [Video] Un baffo nelle Dolomiti

[Video] Un baffo nelle Dolomiti

[Video] Un baffo nelle Dolomiti

30/11/2016
Whatsapp
30/11/2016

[ad3]

Se vi chiedessero cosa è più bello, il baffo di Mark Weir o le Dolomiti, cosa rispondereste?

Gran video, però attenzione, Mark è in giro con la Cannondale Moterra, cioè una bici elettrica. Maggiori info qui.

[ad12]

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
Mancinale
Mancinale

Ma sgommando si ricarica la batteria???

il giampi
il giampi

E’ un commento per tutti quelli letti. MASSA DI IPOCRITI. SAPETE BENISSIMO CHE OGNUNO CHE FREQUENTA SENTIERI IN DISCESA E CHE ABBIA UN PO DI MANICO DERAPA OGNI TANTO , COME SI VEDE DAL VIDEO. PERCIO’ CHI NON LO FA E’ PERCHE’ VIENE GIU’ CON DIECI DITA SUI FRENI. “” DEFICIENTI”” QUELLI CHE DICONO CHE BISOGNA SALIRE CON LE PROPRIE GAMBE. MA IO CHE HO 70 ANNI E GIRO CON GENTE CHE NE HA 30-40-50 E VOGLIO RIMANERE IN GRUPPO COME FACCIO ? SONO COSTRETTO A CERCARE AIUTO DA UNA EBIKE. E POI IN DISCESA TANTI ME LI FUMO SU VELOCE E TECNICO. CHE POI I 40-50ENNI SE CONTINUERANNO AD AMARE LE USCITE QUANDO AVRANNO 70-80 ANNI E VOGLIONO FARE UN DSL NOTEVOLE PER AFFRONTARE UNA BELLA DISCESA DOVRANNO ANCHE LORO AIUTARSI. IN ULTIMA ANALISI QUALCHE DEFICIENTE LO SA CHE QUESTO MERCATO SI E’ INCREMENTATO DELL’ 80 % INCREMENTANDO DI CONSEGUENZA ECONOMIA,, POSTI DI LAVORO ECC ECC. MEDITATE GENTE ADOPERATE IL CRAIZ PRIMA DI SCRIVERE CAGATE. DISPONIBILE PER FARE QUALSIASI GIRO CON CHI MI CRITICA.. IO STO IN PIEMONTE CIAO BELLI.

arrileo
arrileo

A mio avviso hai scritto una cosa intelligente ed una cavolata.
Intelligente:Ho pressappoco la tua età e da qualche mese ho acquistato una e-bike che uso quando i percorsi superano gli 800-900 mt di dislivello e non vedo nessun motivo per cui dovrebbe essere proibito farlo.
Cavolata:Il” manico” in discesa con eventuali derapate andrebbe usato esclusivamente nei bike-park,altrimenti va a finire che il manico ce lo mettono nel……
PS.Scrivi minuscolo!

Mauro Franzi
Mauro Franzi

@il giampi Direi che il tuo principale problema non sono certo i 70 anni, per quanto l’età abia un peso anche nella morte dei neuroni.

cheyax
cheyax

un po’ di rispetto dai, neanche io sono d’accordo del tutto con quello che dice, oltre che vedo molto di più derapare quelli con poco manico, però è davvero troppo poco educato rispondere così

Mauro Franzi
Mauro Franzi

@cheyax Un po’ di rispetto per chi? Per uno che entra scrivendo in maiuscolo (il che equivale ad urlare) ed insultando a destra e a manca? Forse qualcuno non ha ancora capito che questo non è FognaBook.

cheyax
cheyax

C’è bisogno di abbassarsi al suo livello? Io ripeto non sono assolutamente d’accordo con lui e con i suoi modi, però secondo me bisogna comportarsi in modo corretto anche se uno scrive una emerita stupidaggine dopo l’altra

Lisadrardiode
Lisadrardiode

Sei un grande Mauro…non solo come tester!!

Sfaticato
Sfaticato

cafone
ca·fó·ne/
sostantivo maschile
Nell’Italia merid., contadino.
com.
Persona zotica, grossolana e ignorante, oppure priva di buon gusto, di tatto, di rispetto; come agg. : comportamento c., gente c.; anche riferito a cose.

Gioele caldana
Gioele caldana

io ne ho sessanta e giro muscolare…..spero di non ridurmi come tre fra 10 anni….buone pedalate a tutti

arrileo
arrileo

Non è questione di” ridursi”;tutti purtroppo ci riduciamo.Anche tu a 70 anni sarai”ridotto”.Allora che farai?O”ridurrai” il dislivello e la difficoltà dei giri ,o andrai al bar o a giocare a bocce, oppure ti farai aiutare.Scegli tu.

wild
wild

Premetto: gran manico e bel video.

Mi spiace solo che viste le polemiche che spesso vengono alimentate sull’utilizzo della mtb sui sentieri montani, dove i detrattori delle 2 ruote ci accusano di erodere e rovinare i sentieri venga esaltata, su questo tipo di percorsi “per tutti” e non costruiti e mantenuti apposta per le mtb, uno stile di guida ricco di derapate e sgommate che avvalla le tesi di chi ci è contro.
In alcune clip del video Mark è in grado di dimostrare che si può essere spettacolari anche senza derapare e fare danni ai sentieri (fa dei manual da paura sull’anteriore!!!)

concettareynolds
concettareynolds

Perfettamente d’accordo con te !!! Questi video mi fanno incazzare !!!!!!!!!!!!!!!!
Poi ci lamentiamo se ci vietano certi sentieri di montagna……

fablesss
fablesss

Perfettamente d’accordo pure io, se tutti guidassimo in quel modo addio sentieri, mi riferisco a sentieri dolomitici.
In oltre è pure pericoloso far volare via sassi, per chi casualmente potrebbe essere ad un livello più basso.
Poi per quanto riguarda la E-bike nulla da dire, che si usi nei modi che si ritengono opportuni, l’importante è rispettare luoghi e persone.

scinto59

a me quello che spaventa non sono le derapate che le potrebbe fare chiunque gira in mtb……quello che mi preoccupa seriamente e’ che avanti cosi si rischia che tra qualche anno ci troviamo bici elettriche dovunque in montagna , dove prima la selezione “naturale” faceva arriva solo gente con un certo tipo di capacità e specialmente con un certo tipo di mentalità . Sarà sempre più difficile la convivenza tra pedoni e mtb ….e valla poi a spiegare la differenza tra mtb ed e-mtb !!!
Gli unici giri e-mtb free saranno quelli in portage!!! w le portage , lunga vita al portage!! 😉

gioscott
gioscott

La penso come te,anche se in parte c’è sempre da apprezzare che con una bici elettrica potrebbe raggiungere certi posti!io sono fortunato che riesco a muovere le gambe in settimana per affrontare certi tipi di giri,c’è poi chi non ha il tempo o qualche problema fisico!le emozioni saranno sicuramente diverse per chi ci arriva in cima con le proprie fatiche ma alla fine una sola cosa conta…il rispetto che ormai fatica a trovarsi in giri a prescindere dal tipo di bici…elettrica,mtb o da corsa!
Dopo tutto questo qualcuno riesce a capire dove potrebbe essere la location?il sentiero in cresta mi pare fantastico ?

Mario.lop
Mario.lop

Mi spiace deluderti Andrea… Esiste il tasto walk! Certo non risolve tutte le situazioni ma se uno fa un “bilancio” energetico potrebbe anche accettare un portage con ebike (facendo sicuramente più fatica) sapendo che risparmia sulla salita pedalabile.

iaio
iaio

Se il traffico sui sentieri aumenterà e sorgeranno dei problemi, allora le amministrazioni locali vieteranno i sentieri alle elettriche. Semplice

Fabio Allegrini
Fabio Allegrini

ehm no. le amministrazioni locali fanno fatica a capire la differenza tra un triciclo e una dh figuriamoci se riescono a comprendere la differenza tra una mtb e un emtb, finirà che vieteranno i sentieri alle bici a prescindere.

Mario.lop
Mario.lop

…ma allora Marco te le vai a cercare! sei matto a mettere un video di una EBike? La vergogna del ciclismo, lo stereotipo del “ti piace vincere facile”, la causa dell’erosione dei sentieri e dell’invasione di risvoltinati in posti prima inaccessibili!!! ahahah!
Meglio vivere coi paraocchi! Le ebike non esistono! non fatevi turbare mezzi così futuristici che distruggeranno il nostro pianeta! 😛

marte23
marte23

infatti, girare con una EBike è come fare sesso a pagando.

marte23
marte23

scusate c’è una a di troppo.

ZAZZI
ZAZZI

A voi vi fa incazzare il fatto che le sgommate le fa una e bike, se le avesse fatto una muscolare…non avreste avuto niente da ridire. Ci sono ampie prove di questo, decine di video dove si sgomma alla grande, però…se lo fa una bici elettrica, è “scandaloso”. Non c’è che dire, una bella prova di ipocrisia…!

concettareynolds
concettareynolds

A me fanno incazzare a prescindere che sia elettriche o no…sia chiaro!!!!

Mario.lop
Mario.lop

…sai c’è chi paga per fare sesso e chi paga tutto il contorno nella speranza di farlo 😛

Mario.lop
Mario.lop

…ah c’è anche chi si accontenta dell’autoerotismo… o del masochismo 😀

gdipaola
gdipaola

Io ho 20 ANNI una discreta gamba e giro in e-bike! volete sapere il perchè? perchè mi diverto come un pazzo, perchè faccio la stessa fatica che con la muscolare ma ne frattempo ho percorso il doppio della strada, perchè in un pomeriggio mi faccio 5-6 discese e mi sembra di essere in bike park!

scratera
scratera

…a prescindere che sia o no una ebike o una muscolare…il rispeto per l’ambiente va sempre tenuto in conto…quindi mi dispiace continuare a vedere video dove chi non derapa non è un figo….

Mario.lop
Mario.lop

no filo non hai capito nulla! non puoi divertirti con una ebike: non è concesso! ci si diverte solo a far fatica! perchè non vorrai mica dirmi che con una e bike fai la stessa fatica di una muscolare facendo il doppio del dislivello, vero!? E poi vieni su male: hai soli 20anni e vuoi già le scorciatoie per il successo!? …guarda che poi a 30 ti ritrovi come Lapo Ellkan che va a trans e si tura il naso di coca! 😀 😀

marimeno
marimeno

.. no problem su e-bike .. dal video si vede che spnge per bene lo stesso ..

MA

vedere quei solchi mi fa pensare ..
c’è chi ha testa ..
chi derapa
e chi ha testa de rapa …

doodang87
doodang87

Sgommate no;e-bike no; tutti che si vantano di rispettare l’ambiente poi pero andate a fare la spesa con un SUV che consuma come una portaerei.mah che personaggi ci sono in giro…….

pk71
pk71

E-Bike o no, ma nessuno pensa a quante decine di migliaia di euro costa un video del genere? Mi spiego meglio. È più che giusto che una azienda produca innovazione e che la promuova nella maniera più mirata al mercato di appartenenza, investimenti e posti di lavoro (non in Italia), ricadute commerciali varie (anche in Italia) ma alla fin fine è proprio necessario far vedere questo è non soffermarsi di più sulle caratteristiche del prodotto? (Oltretutto si vede che in salita dura fatica…..con una e-bike!). E questi costi quanto incidono su di un prodotto mediocre, o meglio la domanda dovrebbe essere, vista tutta questa profusione di sforzi economici e fisici non è che mi vogliono vendere un troiaio al prezzo di qualcosa di buono (che investe nella ingegneria e meccanica ma non può farlo in pubblicità)?
Poi per quanto riguarda il video non mi sembra neanche un granché…….come tanti altri.

brubikeboard
brubikeboard

Ebike: per ragioni di anagrafe ci arriverò presto anch’io ma diciamolo chiaro: è da sfigati.
Anziani e diversamente abili sono ampliamente giustificati e non riempiranno mai le nostre montagne.. ma vedere arrivare un giovinotto sborone al colle che mi sono sudato tutto, mi vien voglia di dargli una capocciata sul naso.
Derapate: mi spiace x Mark Weir e i suoi emuli ma è altrettanto da sfigati (dalle mie parti si direbbe “taro”)
È inutile e volgare come tirarlo fuori dai pantaloni in pubblico

gdipaola
gdipaola

Mmm…se la ebike è da sfigati allora tutti i discesisti/enduristi che prendono la seggiovia o il furgone per salire cosa sono? cioè salire con l’aiuto del motore elettrico è da sfigati, invece salire seduti su un comodo sedile è da veri duri?
Riguardo la conquista di colli o grandi giri alpini anche io ne ho fatti ( ad esempio quest estate monte Thabor con 2000d+ di cui 900 di portage con un freeride da 17kg) e ti dico che la prossima primavera non vedo l’ora di rifare il giro con l’ebike e magari farmela tutta in sella o almeno provarci…la cosa sicura è che io avrò sempre il sorriso in bici, a te invece, secondo quel che dici, basta un giovinotto eletrizzato per rovinarti la pedalata;)

brubikeboard
brubikeboard

gli impianti di risalita confinano chi non ha voglia di pedalare nei limiti del comprensorio (pochi km quadrati): non vengono a rompere dove è gradita ogni forma di rispetto, per la natura e per gli altri.
Gli ebikers, se non sono giustificati da handicap fisici, psichici o anagrafici, sono solo pigri sfigati sboroni e complessati
Il monte Thabor è raggiungibile da chiunque con le sole forze che la mamma gli ha donato, senza soffrire troppo e godendo molto: perchè sporcare un’impresa con il teknodoping ?? Cui prodest?

Mario.lop
Mario.lop

…parli di rispetto e poi dai dei “pigri sfigati sboroni e complessati” agli ebikers… mi sa che qualche complesso ce l’hai tu! scendi dal tuo piedistallo e impara a rispettare chi si gode la natura rispettando il territorio e gli altri, indipendentemente da come si vestono o dal tipo di mezzo che usano!

gdipaola
gdipaola

Ahahahahaha @brubikeboard mi fai davvero tenerezza, a 40-50 anni (presumo) sei qui a roderti il fagato ed ad insultare solo perchè hai la mente così chiusa e retrograda da non poter concepire un modo alternativo di mtb e di sano e rispettoso divertimento…mi viene anche da chiederti una cosa: ma un’ebike l’hai almeno mai provata?

Ps. Se per te il Thabor è cosi una passeggiata, complimenti….evidentemente te sei solito salire il Cervino ed il Rosa con la Mtb;)

iaio
iaio

lazyrecon, pensare che le amministrazioni di comuni che vivono sul turismo, i comuni montani, turismo che comprende sempre piu mountain biker, siano nelle mani di ignoranti bifolchi incapaci di comprendere e indirizzare al meglio un fenomeno che molti di quei comuni stanno già proficuamente sfruttando, mi sembra distorto e limitato.

marpa
marpa

A me pare che certi interventi siano assolutamente fuori luogo ed alcuni siano addirittura discriminanti.
Innanzi tutto se uno non è più in grado di salire con la sola forza muscolare perché non dovrebbe usare una e-bike
Sono pienamente d’accordo con chi scrive che si deve rispettare chi sale in montagna a piedi ed i sentieri ma questo si chiama senso civico ed educazione e nulla ha a che fare con il tipo di mezzo con cui si sale in montagna , se uno è un cafone irrispettoso di tutto e di tutti lo è sia sulla MTB che sulla eBike …

Honestlypino
Honestlypino

Sempre il solito video ed a quanto pare sempre i soliti commenti…

Farkas
Farkas

MAH! A me, ed a quanto pare alla maggioranza dei forumendoli (almeno quelli che si palesano), questi video che mostrano brandelli di sentiero che volano ad ogni pinzata piacciono poco.
Io come moltissimi biker alla mtb ci sono arrivato grazie alla passione della montagna, per la curiosità di scoprirla, con il desiderio di goderne di tutti gli aspetti,con ogni mezzo, frequentandola tutto l’anno rispettandola, cercando di limitare al massimo il segno del mio passaggio, io se vedo un animale selvatico o qualche pianta rara, un bel panorama o il cielo aperto, sono contento e penso di aver ricevuto un bonus per la mia anima.
Onestamente le smargiassate sui sentieri non mi piacciono e mi disturbano e penso inoltre che non facciano neanche bene al nostro movimento.
Per fortuna in Italia è pieno di bike park, sono belli e ben fatti, lì, si può dar sfogo alle proprie pulsioni in piena libertà senza doversi troppo preoccupare, ci sono dei bravissimi trail builders che penseranno a ripristinare i percorsi.
Ma ATTENZIONE fuori da questi luoghi, li fuori, ci si comporta come ci si deve comportare in montagna.

montagnoso
montagnoso

Sacrosanto.

velokos
velokos

hai detto proprio bene condivido tutto

velokos
velokos

hai detto proprio bene condivido tutto
certo se tutti scendessero cosi i sentieri sarebbero tutti distrutti in poco tempo, una derapata ci puo anche stare ma in via eccezzionale e non di certo nei sentieri cai e sat ma tutta la discesa a spazzaneve cosi è da incivili, non è lo spirito giusto della mtb. io la ebike l’ho provata ed è come andare con una moto non sono contro le ebike ma non mi piacciono non trovo piacere nemmeno nel salire con quel sibilo del motore e la spinta che si sente, figurarsi nel scendere.. l’allmountain è pazienza è fatica e sudore, è rilassarsi in cima alla vetta poco importano i metri di dislivello raggiunti, l’importante è salire con le proprie possibilità anche spingendo se necessario, fermarsi a vedere il paesaggio, la natura e riportare a valle tutte le immondizie bottiglie e carte e lasciare meno tracce possibili del passaggio.

sunsetdream
sunsetdream

La solita moto elettrica che va come un kappa 125 a benzina, il solito video promo di una solita multinazionale e i soliti baffoni che van tanto di moda. Bene. rimango sempre più convinto della mia front, della mia lycra, delle gambe depilate (e di un kappa 125, ma vero però). Saluti sportivi e divertiti.

_lele_
_lele_

A me ricorda Giorgio Moroder.

Barista
Barista

Nemmeno uno che abbia notato quanto sia brutta anche nel nome questa C’dale!
Ma alla fine di ogni gara di MotoGP vi “indinnniate” per le penne che fanno i piloti dando un cattivo esempio?
E meno male che andare in mezzo alla natura vi rilassa….addirittura uno che promette capocciate sul naso al giovanotto che arriva sborone sul colle……..chissà quanti labbroni piglia dalla moglie

brubikeboard
brubikeboard

se le penne le fa in pista il motociclista è zarro ma non fa male a nessuno; se le fa in strada eccome se si becca le capocciate!
e, SI, la natura mi rilassa. Molto meno gli sboroni..

Barista
Barista

Vista la tua definizione di ebikers come gente con problemi di età , psichi o fisici, ed i giovanotti come maleducati non ti sembra di rientrare nella categoria degli sboroni?
Di giovanotti sboroni ne trovo tutte le domeniche con l’Xc o l’Enduro e si vantano delle loro prestazioni e non si può dargli torto a meno di non esser più prestanti di loro.
Probabilmente per “sboroni” intendevi “incivili” , allora ti do ragione perché in tanti anni da fruitore della montagna, ho incontrato tutti i tipi che hai elencato ed i peggiori erano i cacciatori e fungaioli………..più che capoccite o dispensato denuncie alle FF.OO.
Per quanto ne sappiamo Cannondale a fine riprese di questo brutto spot, può avere ripristinato il sentiero , non nuocendo a nessuno……..non credo che abbiano fatto il video in 3 min , come dei banditi.

brubikeboard
brubikeboard

..e mia moglie è la prima che, in cima alla montagna faticosamente sudata, attacca e minaccia i giovanotti poco rispettosi dell’ etica e dell’ educazione sociale.
Giovani: queste tensioni non nascono ora, il tutto è valido per le ebike come lo è sempre stato per le jeep, le moto fuoristrada e l’eliski

angelobizz
angelobizz

A.D. 2043. Buone notizie alla Virtual-Bike-Messe: verranno riaperti gli impianti e i sentieri dolomitici, tornati ora di proprietà indiana dopo l’infelice parentesi nostrana, che aveva addirittura, molto anacronisticamente, paventato l’ipotesi di riprovare ad aprire gli impianti sciistici con la neve sintetica. Si torna ad andare in bici con lo speciale super-bike-pass, e la nuova gestione prevede anche dei sentieri di risalita dedicati ai nostalgici delle bici a pedali, che si fanno sempre più numerosi viste le presenze raccolte negli ultimi raduni organizzati dalla “relic-alum-bike”

angelobizz
angelobizz

(commento sul relativo forum: da “teobizz”: ho recuperato in garage una vecchia mtb del 2010 in alluminio di mio papà.. fantastica.. sono impazzito a trovare delle gomme da 26, ma ragazzi, in salita da morire, ma in discesa è unica, per alzarla e farla saltare occorre andare di braccia, gambe e bacino, da sola no fa proprio nulla!!)

Danixele
Danixele

I video di personaggi di spicco dovrebbero essere anche con uno scopo educativo (se non il principale).

Ora mi aspetto il prossimo video di Mark Weir (o simili), dove c’è lui che risale il trail senza bici ma con una bella zappa al seguito e si mette a risistemare il tracciato scavato dalle sue acrobazie inutili. Sarà sicuramente un video meno entusiasmanete, sarà sicuramente lungo un bel pò di ore o giorni, ma altrettanto sicuramente molto più realistico e appunto educativo.

Bello fare i fichi quando sono gli altri a spaccarsi il c*lo.

bepo7310
bepo7310

Le montagne sono sacre, se non avete l’allenamento per salire, fate a meno, ci sono delle bellissime collinette che vi aspettano. L’età dovrebbe insegnare la saggezza, l’eterna giovinezza non esiste.

Mario.lop
Mario.lop

…che poi è singolare come tutti diventano ambientalisti sfegatati contro le derapate fatte da una ebike, mentre per una bici normale nessuno si scandalizza: http://www.mtb-mag.com/video-jerome-clementz-sui-trails-di-casa/

brubikeboard
brubikeboard

Weir sgomma e derapa volendolo fare: guarda come sculetta e alza le terra anche dove non serve.
Clementz applica forza centripeta per contrastare la centrifuga che lo vorrebbe fare andare dritto. A quella velocità non ha alternative a derapare..

Mario.lop
Mario.lop

Cos’è una supercazzola per dire che lui può derapare e gli altri no? Visto che è cosí bravo ad applicare le forze non poteva applicare un po di forza di gravitá per avere più aderenza ?.
Della serie arrampichiamoci sugli specchi… Come se le derapate fatte in un modo o in un altro fossero più o meno “ecofriendly”. Il fatto è che non avete motivi razionali per avercela con le ebike, quindi site costretti a improvvisarvi ambientalisti attaccandovi alle più remote paure non dimostrabili con la ragione.

Pietro.68
Pietro.68

perchè avete tolto i commenti prima di quelli di “il giampi”?

ruotino
ruotino

Aggressivo…..sia lui , che il video !!! Supeeer !!!
Mi tolgo assolutamente dalla polemica e-bike si ……e-bike no …ma sono prossimo ai 40 e credo che dovrei cominciare a mettere via i soldi x una e-bike da prendere sui 55 /60 anni , visto quanto costano penso che potrei riuscire nell’impresa . Poi viaaa verso la natura nel silenzio e in contemplazione.

MATRIX69
MATRIX69

Scusate ma io proprio non vi capisco: ma chi siete per giudicare gli altri???
Io ho due Remedy muscolari e non mi passa per nulla per la testa che le bici elettriche siano da sfigati o altro. Perché sentirsi superiori, in base a cosa? È estremamente stupido.
Siamo tutti liberi di fare le nostre scelte e non esiste una scelta di serie A ed una di serie B. Ognuno sceglie quello che preferisce come ognuno è libero di scegliere una berlina od un suv o una sportiva o una familiare (come me). Chi non fa la vostra scelta non è inferiore perché voi non siete il centro del mondo ne’ i depositari della ragione.
Per cui rispetto di tutti e fine. Chi non ha l’intelligenza di capire una cosa del genere dovrebbe smettere di scrivere a destra e sinistra perche’ non fa altro che abbassare il livello dei siti dove scrive.

Danixele
Danixele

A prescindere da che tipo di bike ovviamente.
Ma chiunque si è mai preoccupato di mantenere un sentiero sa benissimo che il problema non è tanto la sgommatina di uno due o tre biker, ma il problema è che quel piccolo solco diventa un canale preferenziale per le acque di scolo, che cominciano a scavare (in particolare su sentieri ripidi); basta qualche bel acquazzone invernale e quel piccolo solco diventa sempre più profondo rendendo il trail sempre più problematico da percorrere, sia in bici sia a piedi, necessitando di interventi di manutenzione sempre più invasivi lunghi e complessi.

Da qui che secondo il mio parere è giusto che in primis i pro rider diano il buon esempio, non derapando se non ad esempio nei park adibiti.

🙂

montagnoso
montagnoso

Personalmente non ho proprio nulla contro le ebike, però trovo che l’accoppiata ebike+sboronaggine, per altro non in bike park ma su sentieri classici per escursionisti e alpinisti, sia abbastanza pericolosa.
Non tutti i video che ci propinano i produttori sono ugualmente apprezzabili, e in alcuni casi vanno giustamente criticati.
Non sarebbe meglio che i PRO e quelli del mestiere mostrassero come si può fare spettacolo con una guida PULITA e con stile, piuttosto che mostrare che si può spalare anche con le ruote e senza usare la vanga ???

MATRIX69
MATRIX69

Io nelle Dolomiti ci vado un po’ dappertutto anche se quel sentiero non sono sicuro di conoscerlo. Mi pare zona Tre Cime in alcune riprese ma non ci scommetterei. Comunque anche con la muscolare e molta prudenza vedi un sacco di gente derapare, anche solo per paura di scendere. Quindi non mi porrei proprio il problema di uno col manico che scende a mille e derapa solo in pochi tratti quando inesperti che scendono a passo d’uomo derapano per il 90% del tempo. Qui si critica per partito preso, questo è quello che vedo. Le nostre montagne non se la prendono per qualche ciclista nei pochi giorni belli d’estate…gli fanno il solletico. Pensate ai lunghi inverni con temporali, ghiaccio, saette che cascano dovunque: vedrete che tra mille anni saranno ancora più in forma che mai e noi e le nostre bici….ve lo devo proprio dire?
Altro discorso è la convivenza sui sentieri: dobbiamo starci noi con le nostre bici e pure chi ci cammina: quindi rispetto reciproco.

montagnoso
montagnoso

E invece è proprio questo il punto : visto che il rider medio scende appeso al freno posteriore per timore e perché non gestisce la sua velocità, mi aspetto che il professionista sia esempio di uno stile superiore di guida e non di tamarragine.
Per me è sbagliata alla radice l’impostazione di guidare su sentieri naturali e condivisi come nelle gare ews: in mezzo alle dolomiti non devo fare il tempo (= non serve derapare) e più utile invece guardarsi intorno, rispettare chi costruisce, mantiene e percorre i sentieri.

Capt.Willard
Capt.Willard

Cannondale faceva miglior figura se filmava Mark Weir a pedali e suo papà elettrizzato che risalivano insieme i colli dolomitici..