Visita a SRAM: le vostre domande

58

Quasi esattamente dieci anni dopo la mia ultima visita a SRAM, in quel di Schweinfurt, oggi mi dirigo di nuovo verso il nord della Baviera per entrare nel Gotha delle trasmissioni. Non c’è un motivo particolare questa volta, nel senso che molto probabilmente non ci verrà presentato un prodotto rivoluzionario come fu allora l’XX1, il cambio che mise in naftalina la doppia. Anche se sotto sotto spero che ci mostrino un 1×13 o 1×14 o 10×1, chi lo sa.

Questo vuol dire che avrò modo di farvi vedere il posto dove gli ingegneri hanno progettato l’Eagle 1×12, i prototipi, la produzione e le macchine test, e soprattutto potrò fare a loro le domande che avreste sempre voluto porre ma non avete mai osato chiedere. Nota bene: a Schweinfurt non vengono progettati i freni né le sospensioni Rock Shox.



.

Quindi non esitate a postarle qui sotto nei commenti!

EDIT: qui trovate le risposte.

Commenti

  1. Mandarin:

    Da dove viene questa?

    È un deragliatore Sram?
    e il nuovo t type....per quello che stano spingendo sul UDH , i nuovi T type saranno compatibili sono con gli UDH
  2. Treppy:

    Questo però è un problema tuo... A me non è mai successo
    Il problema ce l'ho anch'io. Settimana scorsa, parlando con un noto Ciclista/Meccanico milanese, mi ha tetto che nel 90% dei casi il problema si presenta. La soluzione: non pedalare indietro :-)
Storia precedente

Scarpe invernali Terra Artica GTX da Fizik

Storia successiva

Dal cratere all’oceano

Gli ultimi articoli in Report e interviste