SRAM presenta la trasmissione economica S-1000

35

Le trasmissioni Transmission di SRAM stanno diventando sempre più comuni, sia come primo equipaggiamento che attraverso il montaggio aftermarket. La novità di oggi dovrebbe rendere ancora più accessibile il montaggio di primo equipaggiamento, con una nuova serie di componenti T-Type a basso costo. Denominato semplicemente S-1000, questo gruppo comprende un deragliatore, una cassetta e una guarnitura, tutti ottimizzati per il prezzo, pur mantenendo la compatibilità con i componenti dei gruppi di fascia superiore.



.

Con una forma simile a quella della robusta guarnitura GX, le pedivelle S-1000 sono un po’ più pesanti. La compatibilità con gli ingranaggi è la stessa, con la possibilità di scegliere tra corone in acciaio e in alluminio, cioé fra durata e peso complessivo.

Inoltre è disponibile anche una pedivella S-1000 per e-MTB. Con opzioni di montaggio motori SRAM, Brose, Bosch e ISIS, hanno una forma e un colore di finitura identici. Le opzioni di lunghezza per le pedivelle e-MTB sono 150-170 mm, con incrementi standard di 5 mm.

Dettagli guarnitura S-1000

  • Pedivelle in alluminio forgiato
  • Montaggio della corona a 8 bulloni
  • Stesso bash integrato di GX e XO
  • Lunghezze: 155, 160, 170, 175 mm
  • Ingranaggi in acciaio o alluminio pressati
  • Compatibile con tutti i componenti T-Type
  • Solo disponibilità OE (primo montaggio)

Costruita con la stessa architettura utilizzata per il deragliatore T-Type GX, la variante S-1000 riduce decisamente i costi. La principale (e forse unica) differenza tra i due è il meccanismo della frizione, con l’S-1000 che utilizza uno “smorzatore a gabbia con molla di trascinamento” rispetto allo smorzatore a frizione di qualità superiore presente in tutti gli altri deragliatori T-Type. Fortunatamente, l’interfaccia è identica e completamente riparabile, quindi potrete aggiornare la frizione o l’intero gruppo della gabbia inferiore in caso di consumo.

Dettagli del deragliatore S-1000

  • Design della trasmissione GX
  • Colore nero
  • Frizione a gabbia con molla di trascinamento
  • Attacco Full Mount senza gancio
  • Solo disponibilità OE (primo montaggio)

La cassetta XS-1270 presenta tutti gli stessi profili di cambiata delle cassette T-Type di fascia più alta, ma con un corpetto diverso e una costruzione più tradizionale. La 1270 si monta sui corpetti HG standard (solo in acciaio) e può essere sostituita a pezzi man mano che i denti si usurano. Questa cassetta funziona con tutte le catene e i componenti T-Type, ma ci sono alcuni dettagli da tenere a mente nel caso in cui si voglia passare a una cassetta di fascia superiore. Poiché tutte le altre cassette SRAM T-Type utilizzano il corpetto XD, sarà necessario sostituire il corpo del driver della ruota per poter montare queste opzioni di gamma più alta.

Dettagli cassetta XS-1270

  • Gamma di ingranaggi 10-52t
  • Gruppo di ingranaggi sostituibile 10-18t
  • 8, 9, 10, velocità in acciaio per il montaggio del corpo del driver HG
  • Profilo dei denti X-Sync
  • Linea catena da 55 mm
  • Finitura nichel-cromo nero

SRAM

Commenti

  1. nicolabergamo:

    Per ora in bici demo ne ho provati 4, un gx axs sulla slash nuova che dopo 10 uscite é tornato da mamma sram perché non rispondeva piú ai comandi e nemmeno di connetteva al telefono sull'app, un gx perfetto, e i due x0 hanno la catena che balla, su yeti 160e e su yeti asr, idem sulla canyon torque della collega che ha risolto mettendo un tendi catena come si faceva una volta dopo aver trasformato i 10 velocitá in monocorona, e chiedendo in giro c'é diversa gente con l'x0 transmission che han problemi o di catena che cade dopo grossi drop e impatti forti, o semplicemente tanto rumore dovuto dalla catena che balla, ovviamente tutto montato come si deve, xx e gx non hanno questo problema di frizione, almeno, cosí pare.
    quando funziona é una bomba, ma sinceramente come affidabilitá e durata rispetto al vecchio eagle a cavo lascia a desiderare, almeno nella mia esperienza e di chi conosco.
    poi, sono 10 casi su 1000? é sfiga? puó essere, tuttavia questa é la mia esperienza
    Io piuttosto ho visto gente che non sa, nell'ordine:
    - seguire le istruzioni sulla giusta lunghezza della catena a seconda di telaio e taglia.
    - sapere quanto tensionare il cambio
    - sapere che se si prendono delle botte bisogna svitare e ri-tirare il cambio per avere la tensione giusta.
  2. marco:

    Io piuttosto ho visto gente che non sa, nell'ordine:
    - seguire le istruzioni sulla giusta lunghezza della catena a seconda di telaio e taglia.
    - sapere quanto tensionare il cambio
    - sapere che se si prendono delle botte bisogna svitare e ri-tirare il cambio per avere la tensione giusta.
    Tanti, spesso i fai da te per non spendere 50E dal meccanico
Storia precedente

Specialized Stumpjumper 15: una bici per tutto

Storia successiva

Classified e TRP presentano VISTAR, trasmissione elettronica 1X

Gli ultimi articoli in News