Antifurto nebbiogeno

Antifurto nebbiogeno

David Roilo, 11/01/2013
Whatsapp
David Roilo, 11/01/2013

[Comunicato stampa] In questi ultimi tempi abbiamo assistito ad un fenomeno in crescita, il furto di biciclette di alto di gamma. E questa ondata non accenna a fermarsi, in particolare nel Nord Italia. E per noi appassionati, molte volte oltre alla perdita economica si ha anche una perdita affettiva.

E la speranza di riavere le nostre amate è proprio bassa. Perché a volte poi si ritrovano, su siti esteri di commercio extra EU, di cui si ha quindi anche nome, cognome e indirizzo. Ma denunciare tutto ciò, nella speranza che si possa fare qualcosa, non porta a nulla, purtroppo. Oltre il danno, la beffa. L’unica cosa da fare è compiere di tutto affinché i furti non avvengano. Quindi è necessario adottare dei sistemi antifurto, meccanici ed elettronici, per proteggere le nostre bikes, in particolare quando riposano nei garage o sono pronte a cercare un padrone, come nei negozi o nei magazzini dei distributori.

Ma anche catene e allarmi a volte non bastano. Solitamente si dice che se un ladro vuole rubare una bicicletta, ruberà proprio quella bicicletta e comunque non si arrenderà facilmente, perché cercherà sempre il modo per farlo.

Pertanto, come evitare l’ansia di sapere di essere vulnerabili da questo punto di vista? La ditta Teknologica del forumendolo Teknologica (che fantasia) ha la soluzione. La protezione nebbiogena. Essendo installatore qualificato della ditta Protect, Teknologica è in grado di installare un sistema che in caso di furto riempie tutto il locale ove è installato con una fittissima nebbia di sicurezza. Ciò che non si può vedere non si può rubare!

In pratica si ha un rilevatore di movimento che, quando evidenzia la presenza di un intruso, attiva sia il classico sistema antifurto a sirene ed eventuali chiamate telefoniche e, contemporaneamente, sia il cosiddetto sistema nebbiogeno. Quest’ultimo in pochissimi secondi satura l’ambiente di una cortina fumogena molto densa, che evita ai ladri di vedere cosa c’è nei locali. Questi, non potendo così capire come muoversi e cosa portare via indebitamente, vanno in panico perdendo l’orientamento e scappano senza rubare nulla.

La nebbia non è pericolosa per l’uomo e per animali e non lascia residui, infatti questi sistemi vengono utilizzati anche dove la merce da proteggere è sensibile, fragile e di valore.

I nebbiogeni possono essere collegati a tutti i sistemi d’allarme presenti sul mercato.

Le possibilità di installazione sono numerose, infatti i sistemi possono essere montati a parete, a soffitto, all’interno di armadi o addirittura nel contro-soffitto. I serbatoi di nebbiogeno sono sotto vuoto (non sotto pressione) anche per evitare il deterioramento del liquido o l’evaporazione e sono ricaricabili. La manutenzione è ridotta, difatti i consumi di corrente sono inferiori a quelli di una lampadina; inoltre quando il sistema d’allarme è disinserito, il sistema nebbiogeno è disattivato.

Teknologica è inoltre in grado di farvi provare l’effetto della nebbia personalmente per farvi collaudare la reale capacità del sistema, offrendovi tra l’altro un’esperienza unica.

Per informazioni è possibile vistare il sito http://www.protectglobal.it/

Per richiedere una dimostrazione gratuita direttamente nei vostri locali e contatti rivolgersi a:

TEKNOLOGICA di D’Amico Giancarlo – Via Pavese, 94 – Rozzano (MILANO).
Telefono: 3491541560
email: [email protected]

www.teknologica.eu