MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | Apre il Bormio Bike Park

Apre il Bormio Bike Park

Apre il Bormio Bike Park

05/06/2017
Whatsapp
05/06/2017

[Comunicato stampa]

A Bormio (SO) è esplosa in maniera dirompente l’estate e la neve, ancora presente sopra i 2.600 metri, sta scomparendo a vista d’occhio grazie alla colonnina di mercurio schizzata alle stelle nelle ultime settimane. Si tratta di un’ottima notizia per il bike park locale che riaprirà i battenti a tutti gli amanti della due ruote in discesa a partire dal 1 luglio.

Il gravity park Bormio Bike promette grandi novità per la stagione estiva 2017 ed il suo team di trail builder è già al lavoro. Dalla prima pista di DH, inaugurata nel 2014, il bike park si è trasformato in modo impressionante nel corso degli anni.

Oggi il park vanta sette piste da downhill che sfidano la forza di gravità.
I trail per la mtb da discesa sono stati sviluppati dalla vetta alla stazione intermedia, ovvero da Cima Bianca (3.012 m) a Bormio 2000 (1.950 m). Qui si trovano tracciati adatti a tutti i livelli di difficoltà su diversi tipi di terreno: le pietre a 3000 metri, il morbido sulle piste da sci, lo shapato nel bosco tra ostacoli naturali e artificiali.
Ciò che evidente è la possibilità per i rider esperti di esprimersi in condizioni ideali nelle piste a loro dedicate: ripide e insidiose.

Ma saranno soprattutto le novità del 2017 a rendere l’esperienza di riding molto gratificante. In arrivo due nuove piste da downhill, un’area jump ed un’area north shore, fatta di passerelle, drop, ponti in legno studiata per essere usufruibile da tutti.

Da non perdere l’itinerario freeride in alta quota, là dove osano le aquile: un single track alpino dal sapore epico. 13 km tutti in discesa da Bormio 3000 a Santa Caterina Valfurva con tappa obbligatoria ai meravigliosi Bei Laghetti e Laghi di Profa.

La montagna ospita, inoltre, centinaia di km di percorsi adatti al cross country mtb. Strade poderali, mulattiere e single trail. Si va dal tecnico per il biker esperto al facile per delle avventure formato famiglia o per chi desidera “prendersela comoda”.

Insomma, una bike arena attrezzata per il mountain biking a 360 gradi, per esperti ma anche principianti con la possibilità di noleggiare mtb e protezioni e, inoltre, di ricevere una breve lezione teorico-pratica con istruttore mtb.
Gli impianti di Bormio saranno aperti per 71 giorni complessivi di riding: dal 1 luglio al 3 settembre e nei weekend 9/10, 16/17 e 23/24 settembre.

Appuntamento clou dell’estate: il Campionato Italiano Downhill in data 22/23 luglio.
https://bormiobike.eu/it/

[ad12]

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
vitamin
vitamin

Più o meno quanto ci mettono la cabinovia da Bormio a Bormio 2000 e la funivia da Bormio 2000 a Bormio 3000?

barbasma
barbasma

5min da bormio a 2000.. sono piccole tipo mottolino e carosello… sgancio rapido..

Dal 2000 al 3000 invece sono grosse quindi su 10min che ci metti a salire dovrai attendere che la funivia parta ogni mezz’ora

zedda

Ma non erano entrambe cabinovie scusa?

Sia giu in paese che su all'altipiano…

Io manco da parecchio sulla neve di bormio percio puo essere che mi confondo…

vitamin
vitamin

Io non ci sono mai stato, per questo chiedevo…il sito ufficiale citato nel comunicato stampa parla di cabinovia da Bormio a Bormio 2000 e di funivia da Bormio 2000 a Bormio 3000 ma, a parte ciò, qualcuno conosce più o meno i tempi dei due tragitti?

zedda

La prima cabinovia a memoria sono tante cabine, ogni 10 secondi ne passa una, con 8 posti piu o meno… Naturalmente con le bici i posti sono meno… piu o meno 4/5 minuti fino ai 2000m

L'altra cabinovia dai 2000 ai 3000 é piu grossa… Sono solo due cabine, una sale e una scende… Piu o meno 4 minuti… Una quindicina di posti…

Poi se é cambiato non lo so

barbasma
barbasma

Felice che abbiano riconfermato il campionato italiano

L’area ha un potenziale enorme e ha un enorme vantaggio… finche’ sara’ poco frequentata non dovrete pensare a chi vi salta sulla schiena…

Cecio
Cecio

Spero sistemino un po’ la segnaletica. .. veramente carente. Praticamente assente sul percorso freeride. Un peccato considerando le potenzialità della zona.