BikeYoke Barkeeper

Attacco manubrio gravity super leggero BikeYoke Barkeeper

11

BikeYoke, nota per i suoi reggisella telescopici Revive e Divine e per numerosi altri accessori utili, presenta il suo primo attacco manubrio, il Barkeeper, con il quale amplia la gamma dedicata al cockpit che ha inaugurato con le manopole Grippy. Tre i punti chiave che caratterizzano questo stem: sobrietà, robustezza, leggerezza.

BikeYoke Barkeeper



.

Sobrietà di design, veramente minimalista sia a livello meccanico che estetico. È forgiato a 3D e rifinito a CNC nei punti di contatto. Sottoposto a pallinatura per aumentare la resistenza a fatica dell’alluminio e in seguito laserato e anodizzato.

BikeYoke Barkeeper

La robustezza è garantita dalla certificazione di categoria 5, quella riservata a bici e componenti dedicati al gravity, effettuata dai laboratori tedeschi EFBE con la loro procedura TRI-Test. Il test è stato effettuato con un manubrio di 800mm di larghezza per assicurare la robustezza anche con una leva importante come quella dei manubri da discesa.

Il peso è veramente basso con soli 80 grammi nella versione con viteria in titanio, che sale a soli 86 grammi nella versione con viteria standard in acciaio.

Alcuni manubri, con rise particolarmente alto e/o con una piega molto accentuata, possono avere problemi di compatibilità per via dell’inserimento nel clamp chiuso. Per questo motivo BikeYoke include in dotazione uno spessore che allarga il clamp a sufficienza per garantire la compatibilità con la maggior parte dei manubri in commercio, come mostrato nel video di installazione qui di seguito.

Il Barkeeper è disponibile esclusivamente per manubri da 35mm di diametro. Si può scegliere in tre differenti opzioni di lunghezza: 35, 45 e 55mm.

Geniale nella sua estrema semplicità, lo spacer Aimy dovrebbe essere una novità nel suo genere. Si tratta di uno spacer per il cannotto della forcella da 1.1/8″ dotato di un morsetto a vite. Questo spacer ha una doppia funzione. La prima è quella di sostenere la forcella senza che si sfili nel momento in cui si toglie l’attacco manubrio, conservando inoltre la regolazione del precarico dei cuscinetti della serie sterzo.

La seconda è quella di dare un riferimento per reinstallare facilmente lo stem con l’allineamento corretto rispetto alla forcella, semplicemente usando il morsetto come riferimento. Il peso è di soli 8 grammi e lo spessore è di 8mm.

A completare la nuova gamma di accessori per il cockpit è il tappo che BikeYoke ha battezzato Topper. È realizzato in un unico pezzo, quindi senza vite in acciaio, in alluminio anodizzato per un peso di 5 grammi. Si aziona tramite una chiave Torx 25.

Prezzi

Barkeeper: €89
Ti-bolts: €25

Aimy: €16

Topper: €14

BikeYoke

 

Commenti

  1. Mi piace sia realizzato per forgiatura e non interamente dal pieno come molti attacchi di alta gamma, si è badato alle prestazioni invece che alla ''figaggine del pezzo'' ottenendo comunque un ottimo risultato estetico.
  2. Penso che il segmento degli attacchi manubrio non sia saturo… di più…e di questi ne venderanno a palate… :smile: :smile:
Storia precedente

[Test] Yep Components Podio: 310 grammi di reggisella telescopico

Storia successiva

La scienza della frenata

Gli ultimi articoli in News

Nuova DVO Diamond 36

DVO presenta la nuova Diamond 36, una forcella per ruote da 29 pollici con escursione 140-150…