Sram brakes

La scienza della frenata

50

SRAM ha appena pubblicato un video sulla scienza che sta dietro ad un impianto di freni a disco: olio, materiali, pistoncini, diametro dischi, surriscaldamento. Tante variabili da prendere in considerazione per il prodotto adatto alla propria bici e al proprio stile di guida.

 

Commenti

  1. Pasko:

    I rider professionisti hanno meccanici dedicati che possono lavorare sui freni ad ogni gara ....

    Se io dovessi fare lo spurgo ogni 10 uscite cambierei freni.

    A mio modesto parere un amatore ha bisogno di componentistica affidabile, più che il top del top delle performance.

    Sulla Epic, mi trovo bene con gli SLX (7100) che non saranno ultraleggeri e performanti come XTR o XT ...ma hanno punto di frenata costante, e quando serve mordono bene. Ho provato i Level TL ...per carità.
    Ma per l'appunto lo afferma chiaramente : se un biker ha velleita' agonistiche oppure pratica discipline che mettono a dura prova i freni meglio il Dot , altrimenti consiglia impianti con olio minerale .
    Ovvio che se sei un biker di passione e vuoi la massima performance e scegli impianti ad olio dot , devi anche assoggettarti alle manutenzioni previste e descritte dalle case.
    Se poi non vuoi rogne , vai di impianti ad olio minerale ed amen , mica sram ti ha puntato il fucile e costretto ad utilizzare i suoi freni.
Storia precedente

Attacco manubrio gravity super leggero BikeYoke Barkeeper

Storia successiva

Schurter, Courtney e SRAM rinnovano i contratti con Scott-SRAM MTB Racing fino al 2024

Gli ultimi articoli in News

La miniera

Le miniere di carbone del Belgio, da dove proviene Thomas Genon, il protagonista di questo video,…