[Bike Festival 2013] Bici e sospensioni nuove a Riva

[Bike Festival 2013] Bici e sospensioni nuove a Riva

04/05/2013
Whatsapp
04/05/2013

Il Bike festival è proprio un’occasione interessante per dare un’occhiata al mondo della MTB e vedere anche prodotti nuovi nuovi, presentati al limite solo alla Sea Otter poco prima (e neanche tutti). In Italia non sono molte le occasioni così (e anche per il Bike festival bisogna ringraziare una rivista tedesca ad onor del vero). Ci sono le fiere, ma alcune arrivano a Marzo, troppo presto, e altre dopo Eurobike, tardi. E poi sono più noiose. Quindi oggi sono stato ben contento di scorrazzare su e giù per Riva a fare foto e prendere appunti. Cominciamo con bici e sospensioni.

Marzocchi

Dopo la forcella  da xc, su ci è stato raccontato qualche giorno fa, oggi a Riva del Garda erano esposti due prodotti tutti nuovi: una forcella ed un ammortizzatore da DH.

830 R2C2

Questa forcella a doppia piastra da discesa rompe la tradizione con un nome nuovo: 380 C2R2
La prima cosa che mi è stata fatta notare era il peso: 2790 grammi come in foto, cioè col cannotto da tagliare e con molla in titanio (il bilancino indica 2.81 ma non avevo voglia di aspettare che la forcella finisse di oscillare). La forcella è tutta tutta nuova, a partire dall’idraulica C2R2, con regolazioni di frenatura in ritorno e compressione, entrambe sia in alta che bassa velocità. I tappini dei registri sono in ergal CNC.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=436271][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=436271&s=250&uid=6374[/img][/url][url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=436267][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=436267&s=250&uid=6374[/img][/url]

Anche il perno passante taper wall (senza QR) è nuovo, e la posizione delle viti (in titanio con pernetto in titanio) è stata modificata per ridurre ancora il rischio di rotture delle viti stesse. Nuove anche corone e monolite, con una nervatura sui foderi che ricorda i vecchi modelli ed archetto tondo. Il monolite è fatto per ospitare tranquillamente ruote da 27.5, quindi questa forcella è adatta proprio da specifiche sia per 26″ che per 650b. I parapolvere SKF di derivazione motociclistica diminuiscono gli attriti.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=436272][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=436272&s=250&uid=6374[/img][/url][url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=436262][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=436262&s=250&uid=6374[/img][/url][url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=436269][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=436269&s=250&uid=6374[/img][/url]

 

Moto C2R

L’ammortizzatore si chiama Moto C2R, il nome sottolinea ancora l’origine motociclistica degli studi da cui è nato.
Il peso è di 369g senza molla nella versione 241mm, diverse decine di grammi meno dei principali concorrenti. Le regolazioni, a parte il precarico della molla, sono le stesse della 380: vale a dire frenatura sia in estenzione che in compressione separate per alte e basse velocità, ma in questo caso non si può intervenire dall’esterno sulla frenatura a alta velocità, per regolarla bisogna cambiare il pacco lamellare.
La vitina che vedete sulla ghiera del precarico serve a bloccarla per evitare di perdere il setting. E’ una vitina in titanio che blocca la ghiera attraverso un tamponcino di gomma.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=436264][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=436264&s=250&uid=6374[/img][/url][url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=436265][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=436265&s=250&uid=6374[/img][/url]

Sia la forcella che l’ammortizzatore saranno sul mercato in autunno, a partire da Settembre/Ottobre.

 

DVO

La giovane DVO aveva un piccolo stand, dove però si poteva vedere e toccare la nuova forcella Emerald, di cui si è parlato, e l’ammortizzatore Jade, di cui si è parlato un po’ meno ma adotta soluzioni interessanti.

Emerald

Della forcella ormai sapete tutto, steli rovesciati con un parasteli in carbonio che serve anche ad aumentare la rigidità. E’ una forcella ad aria che pesa circa 3 kg. Gli steli sono da 36mm (occhio a non confonderli con i foderi, è upside down!).
I foderi hanno diametro, se non ricordo male, di 42mm.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=436276][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=436276&s=250&uid=6374[/img][/url][url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=436278][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=436278&s=250&uid=6374[/img][/url]
In cima al fodero sinistro ci sono la valvola dell’aria e la ghiera per il precarico della molla negativa. Sul destro invece la regolazione del ritorno. In basso, sotto lo stelo destro la regolazione della frenatura in compressione alle alte e basse velocità.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=436280][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=436280&s=250&uid=6374[/img][/url]

L’idraulica della compressione si può rimuovere con grande facilità, con altrettanta facilità si può separarne il pacco lamellare e sostituirlo con uno fatto come vogliamo.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=436285][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=436285&s=250&uid=6374[/img][/url][url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=436286][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=436286&s=250&uid=6374[/img][/url]

Il prezzo della forcella è di 2200€ circa, ma attendetevi variazioni.

Jade

Lo stesso sistema, solo più piccolo si ha sul Jade. Compressione facilmente rimovibile a sostituibile. In DVO tengono alla semplicità nella manutenzione e nelle regolazioni. Per l’ammortizzatore le regolazioni sono le stesse che per la forcella (ritorno unico e compressione a alte e basse velocità), con in più il volume della camera (e ovviamente il precarico della molla). Particolarità di questo ammortizzatore sta nel fatto che il piggyback non contiene un IFP (cioè un pistone flottante interno), ma una membrana elastica. Questa scelta è dettata dalla voglia di ridurre al minimo tutti gli attriti statici.

Le alette sul piggyback non hanno funzione estetica, ma servono a raffreddare più velocemente l’olio, che – mi dicono – resta fino a 50° più freddo che in ammortizzatori con serbatoio non alettato.
Proposto con molle in acciaio o titanio.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=436281][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=436281&s=576&uid=6374[/img][/url]

Emerald e Jade saranno disponibili da Settembre.

Rose

Da Rose ho potuto fotografare due prototipi. Sono le loro bici da AM ed enduro, la Granite Chief e la Uncle Jimbo.

Sono appunto dei prototipi, ma vi posso dire che le geometrie sono state modificate. Rivista anche la zona dei forcellini, che adesso lasciano più spazio in particolare per i cambi del tipo Shimano Shadow +.

In estate arriveremo comunque con tutti i dettagli di queste bici per come le troverete sul mercato l’anno prossimo.

Granite Chief

La grande novità di questo modello 2014 sta nelle ruote: adesso sono 27.5, con corsa ridotta di mezzo centimetro e quindi a 145mm.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=436301][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=436301&s=250&uid=6374[/img][/url][url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=436303][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=436303&s=250&uid=6374[/img][/url]

Uncle Jimbo

Anche qui valgono le modifiche generali viste sopra, con l’eccezione che la bici da enduro mantiene ruote da 26″ ed escursione di 160mm. Si vede bene la nuova bielletta dell’ammortizzatore.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=436304][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=436304&s=250&uid=6374[/img][/url][url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=436307][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=436307&s=250&uid=6374[/img][/url]

Alutech

Più di una le bici nuove di Alutech. Ho conosciuto il fondatore Jürgen Schlender, è un personaggio che ci sa fare con la stampa ed ha voglia di raccontare. Tra parentesi, mi ha confermato che Alutech è un marchio tedesco (la sede è ad Ascheffel, poco distante dal confine con la Danimarca), e non un marchio italiano come tanti pensano, probabilmente ingannati dai nomi delle bici, tutti che richiamano a posti bellissimi in Alto Adige.

Sapete perchè la Fanes si chiama Fanes? Ci stava lavorando su quando si è trovato in Alto Adige proprio al rifugio Fanes, dove ha conosciuto il gestore. Chiacchierando e facendo amicizia, il gestore del rifugio gli ha detto “tu hai proprio lo spirito del Fanes”. Così Jürgen, tutto preso da questo complimento, due giorni dopo mentre era di strada per Riva del Garda, ha deciso di chiamare così la sua bici da enduro.
Ma la Fanes è una bici nota, mentre quello che ha colpito l’attenzione mia e di Danybiker è la Sennes. Il nome richiama sempre al parco nazionale di Fanes-Sennes-Braies, tra la bassa Badia e l’alta val Pusteria. E’ una bici nuova, da discesa e con due possibilità di ancoraggio per l’ammo, con escursioni di 200 o 220mm.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=436327][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=436327&s=250&uid=6374[/img][/url][url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=436321][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=436321&s=250&uid=6374[/img][/url]

Ancora più interessante la Tofane. Ricordate il presscamp Trek di Marco dell’anno scorso? Ecco, era sotto le Tofane, tra il comune di Livinallongo del Col di Lana e Cortina d’Ampezzo, sul fronte della prima guerra mondiale. Bando alle ciance, è una bici da enduro con ruote da 29. E questo è più o meno tutto quello che vi posso dire a riguardo, mi è stato chiesto di non fotografare i dettagli ma solo la bici completa, perchè quello che vedete è l’embrione di un prototipo, serve solo a studiare le geometrie. Poi verrà tutto il resto. Ah, il triangolo anteriore (almeno per il primo anno) sarà in alluminio mentre per il carro si prevede di usare carbonio.

 

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=436326][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=436326&s=576&uid=6374[/img][/url]

 Specialized

Da Specialized era esposta, tra le altre cose, la Rumor, trailbike 29er da donna presentata pochi giorni fa.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=436328][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=436328&s=250&uid=6374[/img][/url][url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=436330][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=436330&s=250&uid=6374[/img][/url]

Inoltre ho potuto fotografare il nuovo reggisella telescopico con comando remoto e cavo passante internamente al telaio.

Il meccanismo è lo stesso del vecchio command post, con azionamento a cavo e tre posizioni: tutto su, giù di 3 cm, tutto giù.

C’è un’altra novità oltre al passaggio cavo interno al telaio: adesso la pressione dell’aria si può modificare dalla testa del reggisella, senza smontare niente.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=436331][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=436331&s=250&uid=6374[/img][/url][url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=436332][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=436332&s=250&uid=6374[/img][/url][url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=436333][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=436333&s=250&uid=6374[/img][/url]

 

E questo è tutto per ora, nei prossimi giorni arriveremo con le altre novità più interessanti che abbiamo trovato.