DVO Diamond 36

Nuova DVO Diamond 36

7

DVO presenta la nuova Diamond 36, una forcella per ruote da 29 pollici con escursione 140-150 o 160mm.

Dettagli DVO Diamond 36

  • Escursione: 140 mm – 160 mm
  • Dimensione ruota: 29
  • Regolazioni: compressione ad alta/bassa velocità, rimbalzo, distanziali con volume d’aria
  • Distanziali: lega conica da 36 mm
  • Da perno a corona: 552 mm (140 mm) | 562 mm (150 mm) | 572 mm (160 mm)
  • Offset: 44 mm
  • Tipo di perno: 15 mm imbullonato
  • Montaggio freni: diretto 180 mm
  • Opzioni colore: Nero lucido Onyx | Grigio apatite | Verde fabbrica DVO
  • Peso: 2200 g
  • Prezzo: $1049.00 USD
  • Disponibilità: Metà aprile 2024



.

[Comunicato stampa] La serie Diamond è sempre stata la più versatile e “plug and play” per chiunque voglia semplicemente salire in sella e pedalare. Ha un feeling immediato ed è ampiamente regolabile, offrendo anche risposta immediata e controllo totale quando si spinge al massimo. È progettata per coloro che hanno una mountain bike aggressiva o una e-bike leggera e cercano un po’ più di feeling di guida e precisione nella parte anteriore. È il collegamento perfetto tra biker e terreno quando mancano comfort, trazione o se si sta raggiungendo il limite della bici.

DVO Diamond 36

Un ampio ventaglio di migliorie rende questa generazione di Diamond più concreta che mai. È stata potenziata con una robusta struttura da 36 mm per offrire un controllo eccezionale nelle sezioni più difficili, una testa ridisegnata con maggiore spazio per le regolazioni, la rinomata molla ad aria SL, i damper idraulico D1 rivisto e migliorato ed un nuovo processo di lavorazione 3D per un accoppiamento perfetto tra steli e foderi che dà subito una sensazione di scorrevolezza ad effetto seta. Versatilità, precisione e comfort per ottenere il massimo da ogni tipo di sentiero sono ciò che si nota appena si prova la nuova Diamond.

DVO Diamond 36

Testa di nuova progettazione

La testa è stata completamente riprogettata ed ha ricevuto un generoso aumento di materiale per migliorare notevolmente la precisione di guida. La distanza tra la parte superiore della testa e la zona delle regolazioni è stata maggiorata del 24% per avere più spazio tra forcella e downtube, aumentando anche il raggio di sterzata.

D1 Damper

 

Il nuovo sistema D1 ha un bladder maggiorato del 22% rispetto al precedente, che migliora notevolmente il comfort sui piccoli urti ed evita qualsiasi rischio di cavitazione alle alte velocità. E’ stata ridotta la progressione all’interno della parte idraulica per migliorare il feeling sulle alte velocità, il che permette di mettere sempre la ruota dove si desidera senza dover esitare. Il ritorno aggiornato riduce la forza di smorzamento alle alte velocità, permettendo alla forcella di recuperare velocemente dopo un affondamento marcato. Le sezioni più dure dei percorsi sembreranno così più facili, specialmente le entrate di curva con il terreno reso insidioso da sobbalzi e brake bumps. Il feeling sull’anteriore della bici è notevolmente migliorato.

DVO Diamond 36

SL Air Spring

Non c’è nulla di nuovo sul sistema ad aria a doppia camera. DVO ha progettato diversi prototipi in passato, senza mai trovare la giusta formula che fosse migliore del sistema OTT “Off the top”. Il team di ingegneri è riuscito a trovare qualcosa di speciale con il nuovo sistema SL, che offre un equilibrio incredibile tra comfort e supporto rispetto ad altri sistemi simili. Il controllo nel trasferimento di carico in frenata è totale, così come il comfort sui piccoli urti ed il grip in curva o nelle sezioni “scassate” dei sentieri.

DVO Diamond 36

Attrito ridotto

La sensazione di una forcella che scorre con la sola leggera forza di una mano è quello che tutti i biker cercano; è uno degli elementi principali che si notano in negozio quando si sceglie una sospensione. DVO ha implementato un nuovo processo di lavorazione 3D che avvicina tantissimo le nuove forcelle alla perfezione sotto questo aspetto. Grazie alla nuova lavorazione, le tolleranze nelle aree di contatto tra boccole e steli sono diminuite, rendendo la forcella più “burrosa” che mai. Nuovo design e nuovo materiale hanno notevolmente ridotto gli attriti. Le nuove forcelle DVO, sia le Diamond 36 che le Onyx 38, sono le più scorrevoli mai prodotte dal brand californiano.

DVO

Commenti

  1. lollo72:

    Sembra tutto bello poi leggo il peso 2,200 Kg che per una forcella con steli da 36 , escursione 140/160 e molla ad aria sono anche buoni , peccato che nell'articolo successivo sulla Marzocchi Super Z che ha steli da 38 , escursione 170/190 e sempre molla ad aria sia indicato un peso di 2,180 Kg ! :nunsacci:
    Mi piacerebbe verificare i pesi con la stessa bilancia .
    Credo che in una forcella il peso sia proprio l'ultimo parametro da prendere in considerazione, anzi di solito forcelle troppo leggere sono anche quelle che flettono di più (vedi la Pike per esempio).
    Big Steak One:

    Quindi niente OTT (regolabile in base all'esigenza) ma SL Air Spring (non regolabile)? :-(
    Probabilmente costa meno, ho due Diamond: una 2017 e una 2020, vanno entrambe molto bene ma su quella più recente si percepisce una qualità peggiore dei materiali, come se fossero andati al risparmio (vernice più delicata, registri più grezzi, ecc).
    Sarebbe comunque da provare l'OTT qualche problemino lo da, a me un paio di volte si è bloccato cercando di regolarlo (nulla di grave ma bisogna smontarlo per sbloccarlo)

    Una cosa che sulla nuova non apprezzo per niente è l'attacco freno PM da 180 che se si monta un disco da 200 si è costrettia usare quei merdosi adattatori con le viti lunghe che danno solo problemi a centrare bene i freni. O fai un attacco direttamente da 203 o oppure resti con il 160
  2. Speak:

    Sarebbe comunque da provare l'OTT qualche problemino lo da, a me un paio di volte si è bloccato cercando di regolarlo (nulla di grave ma bisogna smontarlo per sbloccarlo).
    Speak scusa, tutto chiaro tranne qui.

    Questa frase: Sarebbe comunque da provare l'OTT... Però poi avendo le Diamond hai voglia che ce l'hai e provato, quindi non capisco.
    Ti riferisci da provate su questa nuova Diamond 36 2024?

    Ed è qui che non ho ben chiaro se sia assente perchè sostituito dal nuovo sistema SL (presettato e non regolabile)...

    Per il fatto che si è bloccato... in che occasione? Confido tu sappia benissimo che per regolarlo bisogna avere la pressione a zero.
    Poi c'è la questione del minimo e massimo. Se avrai notato, quando giri la regolazione e arrivi a fondo scala, in un senso o in un altro, non c'è un blocco netto. Fa quel pochino di resistenza e se non si è pratici si rischia di superare quel limite e fare danni.
    Bisogna avere quella sensibilità di capire che si arrivati a tutto aperto/chiuso e ci si può aiutare sapendo che i giri completi sono circa 14 (almeno nella mia Onyx DC) per non andare a sforzare oltre ;-)
  3. Big Steak One:

    Speak scusa, tutto chiaro tranne qui.

    Questa frase: Sarebbe comunque da provare l'OTT... Però poi avendo le Diamond hai voglia che ce l'hai e provato, quindi non capisco.
    Ti riferisci da provate su questa nuova Diamond 36 2024?

    Ed è qui che non ho ben chiaro se sia assente perchè sostituito dal nuovo sistema SL (presettato e non regolabile)...

    Per il fatto che si è bloccato... in che occasione? Confido tu sappia benissimo che per regolarlo bisogna avere la pressione a zero.
    Poi c'è la questione del minimo e massimo. Se avrai notato, quando giri la regolazione e arrivi a fondo scala, in un senso o in un altro, non c'è un blocco netto. Fa quel pochino di resistenza e se non si è pratici si rischia di superare quel limite e fare danni.
    Bisogna avere quella sensibilità di capire che si arrivati a tutto aperto/chiuso e ci si può aiutare sapendo che i giri completi sono circa 14 (almeno nella mia Onyx DC) per non andare a sforzare oltre ;-)
    Sarebbe da provare la nuova, se ha la camera negativa per forza non ha l'ott che è una molla che la sostituisce. La nuova Onyx da 38 mi sembra diano le due opzioni con ott e senza.

    A me si era bloccato probabilmente perché ero andato oltre il finecorsa, smontandolo si sblocca facilmente senza danni però se succede è una rottura di balle.
Storia precedente

Propain arriva sul territorio italiano con negozi per assistenza

Storia successiva

Nuova Marzocchi Super Z: fino a 190mm di escursione

Gli ultimi articoli in News

Il nuovo truck di Mondraker

Benvenuti al nostro tour esclusivo dell’impressionante truck Mondraker Factory Racing! Unisciti a noi per scoprire ogni…

La vita di un trail

Cumberland ospita una delle reti di sentieri più vivaci dell’Isola di Vancouver, ma una rete di…