BikeShuttle.me il primo portale di prenotazione Bike Shuttle

BikeShuttle.me il primo portale di prenotazione Bike Shuttle

06/05/2019
Whatsapp
06/05/2019

La nuova startup BikeShuttle.me permette di prenotare più velocemente le risalite in furgone, per ora soltanto a Finale Ligure, ma ultimata questa prima fase il sito promette di estendere il servizio in tutta italia e anche oltre confine.

A Finale l’applicazione ha già raccolto molti consensi, soprattuto perchè permette di donare un personale contributo ai sentieri.

[Comunicato stampa] BikeShuttle.me è il primo booking engine (motore di prenotazione) per la prenotazione on-line di risalite meccanizzate e bike shuttles, mettendo in campo una tecnologia appositamente studiata per aiutare il cliente a trovare, tra le tante compagnie iscritte, quella più adatta alle proprie esigenze per poi prenotare più velocemente risalite singole o giornata intere di riding con guida.

L’algoritmo utilizzato da BikeShuttle.me prende spunto da colossi mondiali come Booking.com, BlaBlaCar e RyanAir siti che tutti conosciamo e che hanno rivoluzionato i metodi tradizionali di prenotazione di camere hotel, viaggi in auto e voli in aereo.

All’interno del sito, tutte le compagnie di bike shuttle e N.C.C potranno registrarsi gratuitamente, caricare la propria disponibilità e offrire i propri servizi di risalita.

L’utente in questo modo avrà accesso ad un calendario di prenotazione sempre aggiornato e potrà scegliere più velocemente dal proprio pc o smartphone la propria giornata in bike shuttle o risalita singola.

BikeShuttle.me nasce per soddisfare tre esigenze:

–  Aiutare l’utente a prenotare più velocemente la compagnia shuttle più adatta a lui, eliminando lo stress della prenotazione telefonica o via messaggio / mail.

–  Aiutare le compagnie shuttle registrate su bikeshuttle.me nell’ottimizzazione delle vendite online, evitare gli sprechi di viaggi “semi vuoti” e peggio ancora di Over Booking. Fornendo loro strumenti avanzati simili a quelli usati dagli Hotel e compagnie aeree per la gestione delle prenotazioni.

Il “Back Office” del sito

– Aiutare direttamente i TrailBuilders, donando da ogni prenotazione un contributo per la manutenzione dei sentieri, generando così un sistema maggiormente “EcoSostenibile”

Ivo, uno degli storici Trail Builders Finalesi in azione

Sviluppata e testata a Finale Ligure!

Nella capitale mondiale dei bike shuttle si potrebbe anche dire, perchè dove non ci sono impianti di risalita ci sono i “furgoni”.
Il trasporto meccanizzato va di pari passo con il divertimento in MTB, ne deriva quindi che il bike shuttle è un servizio fondamentale per l’economia di aree e paesi che incentrano la propria offerta turistica sulla Mountain Bike.

Finale è l’esempio, dove migliaia di turisti proventi da tutto il mondo, ogni anno usufruiscono dei servizi di bike shuttle per conoscere al meglio l’entroterra Finalese e divertirsi sui numerosissimi sentieri della zona senza dover ricorre all’utilizzo della propria auto per gli spostamenti.

In questo contesto bikeshuttle.me ha sviluppato e testato la propria tecnologia capace di semplificare al massimo l’esperienza di prenotazione del cliente con un occhio di riguardo agli sprechi ed ai sentieri.

Un sistema di prenotazione on-line “intelligente” che permette di vendere i posti che altrimenti rimarrebbero vuoti, facendo circolare così meno mezzi ma con più prenotazioni, dove tutti partecipano alla manutenzione della rete sentieristica.

L’obbiettivo concreto è quello di estendere questo tipo di servizio a tutte le località che utilizzano i “furgoni” come metodo di risalita in tutta Italia e presto anche oltre confine.

Con BikeShuttle.me potrai prenotare fino a 1 minuto prima della partenza la tua risalita oppure scegliere tra tutte le compagnie disponibili il miglior servizio qualita/prezzo, grazie alle recensioni degli utenti. Ogni volta che prenoti lasci un tuo contributo ai trailbuilder locali per non sentirti più ospite ma parte di una comunità attiva con al centro il divertimento la passione per la Mtb.

BikeShuttle.me è online adesso a Finale Ligure!

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
D-Lock

Bello, ottima idea, bravi! E lodevole il devolvere parte degli introiti ai trailbuilders.

PS: magari serve anche a togliere finalmente un pò di attività fatta in nero…

klasse
klasse

L’idea è quello che chiedo da 15 anni. Ma il nero alla fine la sta boicottando a dismisura.
Con 50€ al giorno si deve aumentare ancora la tariffa per fare della pulizia dei sentieri? Non bastano?l

Marco Toniolo
klasse

L’idea è quello che chiedo da 15 anni. Ma il nero alla fine la sta boicottando a dismisura.
Con 50€ al giorno si deve aumentare ancora la tariffa per fare della pulizia dei sentieri? Non bastano?l

il nero non lo troverai mai fra le offerte dell'app. Sta poi a te scegliere con cervello.

klasse
klasse

Ma hai capito cosa ho scritto? Mi pare di no. Ho scritto che il nero boicotta l’ap. No che trovi il nero nell’ap.

D-Lock
marco

il nero non lo troverai mai fra le offerte dell'app. Sta poi a te scegliere con cervello.

Esattamente quello che intendevo! Chi fa nero non si registra come fornitore sull'app di certo, quindi io da utente so che se prendo lo shuttle dall'app non sto andando a pagare uno che fa nero!

klasse
klasse

Di questo non sarei del tutto convinto. Puoi anche registrarti sull’app e dare disponibilità per uno o due posti, mica dai in gestione totale all app del tuo booking furgonato.
Tutti i nuovi furgonari abusivi senza clientela la sfrutteranno come specchietto per le allodole e poi faranno ancora quello che facevano prima, in più infinocchieranno ancora più gente, sempre che siano capaci di dare un servizio, ma in fondo a chi gliene frega nulla.

teoDH

Dubito che sconfigga il nero che è quello che di fatto ha sostenuto l’attività nel finalese fino ad oggi…

Perchè se ci devono pagare le tasse sopra, scordatevi di spendere 50 euro (porca vacca, l’ultima volta che ho preso un furgone a finale avevo pagato 30 euro)
Perchè su 50 euro, tolto il gasolio (5 euro a persona) la guida ( 8/10 euro a persona) il driver (5 euro a persona) rimangono 30 euro, di cui metà li paghi di tasse… con 15 euro a persona che ti rimangono non ammortizzi il costo del mezzo… se poi devi pure fare trailbuilding o donare parte dei ricavi per farlo…

Ho gestito un fuoristrada con carrello con l’ASD che avevo al tempo, e chiedevamo 25 euro, con l’ASD pagavi il 3% di tasse e quindi facevamo regolare ricevuta, ma dovevi portare solo tesserati all’ASD e remunerare le guide solo se soci dell’ASD e in forma di rimborso spese, quelli erano i parametri, ma credo che le cose siano cambiate oggi, specie se fai attività di shuttle.

E’ ora che in liguria pensino a costruire degli impianti invece di continuare a mandare in giro furgoni EUROZERO imbottiti di gente… poi con l’app come fanno a gestire la media di 10 persone a furgone???

AdelasiaDreaming
AdelasiaDreaming

Non credo che si voglia o si possano costruire in una terra che ha così poco spazio degli impianti di risalita.
L’impatto, anche visivo sarebbe importante.
Tieni conto che c’é gente che fa il diavolo a quattro se ti vede passare su una traccia larga un metro con un rastrello

lollo72

Buona iniziativa per cercare di dare una regolata al settore , speriamo prenda piede anche per altre località . Certo i prezzi sarebbero forse un pò da rivedere : se penso di dover spendere 50 euro al giorno per farmi 4/5 risalite mi viene voglia di andare in bikepark ( Alpet, Pila, Livigno ecc.) dove con molto meno giro di più ! Sarà comunque il mercato a regolare i prezzi ; certo che se si contribuisce realmente ad una migliore gestione e manutenzione del territorio , qualche contributo statale alle varie associazioni” in regola” potrebbe essere giustificabile ?!

Marco Toniolo
klasse

Ma hai capito cosa ho scritto? Mi pare di no. Ho scritto che il nero boicotta l’ap. No che trovi il nero nell’ap.

mi sa che tu non hai capito neanche cosa scrivi tu. Se ti dico che difficilmente un evasore va a mettersi in mostra in una app, quali di queste parole non penetra la tua corteccia cerebrale?

nongio
nongio

Credo non vi stiate capendo… sta semplicemente dicendo che l’idea è ammirevole e ce ne vorrebbero di più…peccato però che questo mercato venga rovinato da chi fa il nero (con pochi controlli) che ruba la piazza…

Tu dici “ok…ma chi fa nero non ha l’app dunque se vuoi la comodità dell’applicazione sicuramente passi per vie legali”… ed hai perfettamente ragione… ma purtroppo poi basta avere 1 numero di telefono di chi fa il nero…a prezzi diversi… e la gente (purtroppo) spende 10 secondi per telefonare o mandare un wapp e risparmiare dei soldi…. (cosa personalmente mai fatta…anzi non ho proprio mai fatto risalite furgonate..solo park per ora)…Vero che la scelta sta a chi prenota…vero anche che il nero (come in altri ambiti) facilmente ammazza queste realtà per via di zero controlli (speriamo non sia questo il caso…anzi!)

Tutto qui… basta spiegarsi in maniera civile…..

DIRT RIDER
DIRT RIDER

io mi chiedo se il direttore di una testata giornalistica (seppur di nicchia) può permettersi di rispondere in questa maniera ad un utente…..